Magazine di ristorazione e itinerari enogastronomici
AppuntamentiBeviMangiare

Torna alla Fortezza da Basso a Firenze la 16esima edizione di TASTE, quest’anno in JAZZY

Taste Firenze festeggia a Firenze la sua 16esima edizione e lo fa ispirandosi alla musica jazz e alle sue atmosfere evocative, vivaci e ricercate. L’appuntamento tra produttori, appassionti e buyers internazionali è fissato dal 4 al 6 febbraio 2023 presso la Fortezza da Basso. Scelta confermata anche quest’anno e che ha permesso a Taste di crescere in un percorso espositivo elegante e accogliente, ideale per degustare e chiudere gustosi accordi di business.

Saranno 538 gli espositori, 100 le nuove aziende e sempre di più i buyer internazionali che giungeranno a Firenze nella fortezza di San Giovanni Battista o fortezza da Basso – opera di fortificazione delle anciche cerchie difensive di Firenze e rientrante nei complessi espositivi di Firenze Fiera – anche dai mercati emergenti. Saranno i buyers dei più importanti negozi specializzati, aziende della distribuzione food, department store e importatori di eccellenze italiane per un vero e proprio “trionfo del gusto”.

Dal salato al dolce, dai soft drink ai distillati, con un design esclusivo a tutta tavola, Taste è l’evento di riferimento per scoprire le migliori aziende, i prodotti iconici e le tendenze enogastronomiche, in un viaggio all’insegna della creatività e della consapevolezza. Ma questa è solo un fotogramma delle attività firmate Pitti Immagine, dedicate alle eccellenze enogastronomiche italiane, frutto di tradizione, specialità regionali e una storia familiare, artigianale e imprenditoriale di grande rilievo.

La PASTA sarà il tema editoriale di questa edizione. Alimento principe della cucina italiana, la cui semplicità composta da semola o farina, acqua e aria riporta alle origini, alla terra che produce il grano, alle generazioni di produttori che impastano, trafilano ed essiccano per regalare alle tavole di tutto il mondo una passioni da inforchettare; Taste offrirà un viaggio speciale alla scoperta delle tante sfaccettature del mondo della pasta attraverso l’esperienza di importanti pastifici.

Se ne parlerà sui Taste Ring con il giornalista e gastronomo Davide Paolini, e nei Taste Talk analizzandone gli aspetti sociali e socievoli.

Tra i mercati di riferimento sempre presenti Stati Uniti, Francia, Regno Unito, Cina ed Emirati Arabi. Tra i nuovi, per questa edizione sono attesi buyers e professionisti del food da Brasile, India, Polonia, Singapore e Kirghizistan.

Come sempre Firenze tutta si animerà con il calendario “FUORI DI TASTE” con cene a tema, presentazioni ed eventi partecipativi per degustare i prodotti Taste nei luoghi più belli di Firenze.

Taste Firenze 2023: JAZZY TASTE, PITTI CONNECT

JAZZY TASTE è il tema del lancio di questo evento, perchè esistono molte similitudini tra cibo e musica. Il jazz è quindi il genere musicale che meglio rappresenta la voglia e la libertà di sperimentare nuove combinazioni, di esplorare sonorità innovative.
Clarinetto, sassofono, tromba e percussioni, nell’edizione di “Gluttony”, scandiranno il ritmo della sedicesima edizione di Taste, inaugurata da una campagna di comunicazione promossa da Auge Design.

PITTI CONNECT: la piattaforma online Pitti Connect

taste.pittimmagine.com è il mezzo che permette a tutti gli operatori di scoprire in anticipo i prodotti e le novità, pianificare la visita e incrementare il networking – attivando nuovi contatti e gestendo le relazioni oltre la manifestazione fisica, e di approfondire i temi attraverso focus editoriali. La quasi totalità delle aziende che partecipano a questa edizione hanno deciso di essere online su Connect.

Taste Firenze 2023: TASTE TOUR

La partenza è dal Piano Attico del Padiglione Centrale con il mondo dei salati per proseguire al Piano Terra che accoglierà a fine percorso anche una proposta “ibrida”, che accompagnerà i visitatori verso i sapori dolci riuniti al Padiglione Cavaniglia. Ecco i nomi delle aziende presenti: 3G Packaging, Alba Firenze, Caraiba, Infinito Design, Passepartout, Fresco, Elga Design, Parentesi Quadra Food Division, Pasin Bags, Ratafia’ Firenze, Regalpack, Nastrificio Sirene, Tablecloths.It, Vulcania.

Al Piano Terra del Padiglione Centrale, c’è la TASTE SPECIAL AREA che si specializza sugli Amari: una selezione di 13 etichette artigianali che rappresentano l’eccellenza del made in Italy in questo settore e che si candidano a entrare nelle proposte mixology dei migliori cocktail bar.
Ecco i loro nomi: Amaro 21, Amaro Erbes, Amaro Rubino Bio, Amaro Uno e Amaro l’Altro, Elisir di China, Essentiae del Salento/Amaro di ulivo, Fattoria Barbarossa, Granamaro, Green Heart Distillery, Maremmamaro, Mirto Sannai, Pepticus (Aque), Uvamarum.

Al termine del percorso, nel Padiglione Cavaniglia, l’immancabile appuntamento con il TASTE SHOP dove acquistare i prodotti scoperti durante la visita. Grazie a una diversa organizzazione degli spazi, che a questa edizione segue l’ordine alfabetico delle aziende, sarà più facile orientarsi tra i prodotti in vendita sugli scaffali.


LE AZIENDE di TASTE:
Ecco alcuni dei NUOVI INGRESSI di questa 16esima edizione:

Adamas Caviar, Agrimo’ / Bernardini De Pace, Alici di Menarca, Amaretti di Guarcino, Argintario, Aromi di Utra, Az. agr. Vireis, Barlotti, Bifulco carni dal 1947, Campisi, Caviar Giaveri, Ciokarrua, Geofoods, Gold chef di Giusto Manetti Battiloro, I Pozzi Beccafumo, I Segreti di Diano, Lavoratti 1938, Le Mareviglie, Maiale Tranquillo, Marco Seno, Natura Humana, Perle della Tuscia, Ramo di Mandorlo,R’era D’minot, Scovaventi, Sesamo di Ispica, Solky, Synbiofood, Taurus Gin, The Garda Egg, Tirrena, Torrone L’Aquila, Trebbio, Umami, Unique, Vermouth agricolo delle colline di Firenze.

E tra le AZIENDE DI RIFERIMENTO del salone ci sono:

Acetaia La Bonissima, Amedei, Antica Macelleria Falorni, Antica Torroneria Piemontese, Apicoltura Cazzola, Artigiano Pastaio Cav. Giuseppe Cocco, Az. Agr. Papa dei Boschi, Az. Agr. San Pietro a Pettine, Birrificio del Forte, Calvisius Caviar, De’ Magi – Alchimia de’ Formaggi, Deta, Devodier Prosciutti, Domenis 1898, Frantoio di Sant’ Agata d’Oneglia, Frantoio di Santa Tea, Frantoio Muraglia, Fratelli Pelizziari Prosciutti, Friultrota, Gin Canapone, Gin Toscano, Gio’ Porro, Il Borgo del Balsamico, La Nicchia Pantelleria, La Via del Te’, Luigi Guffanti 1876, Marina Palusci Organic Farming, Noalya, Nocciolini di Chivasso, Olivieri 1882, Pastificio Agricolo Mancini, Pastificio Benedetto Cavalieri dal 1918, Pastificio Gentile di Gragnano, Pesto Rossi 1947, Peter in Florence, Prosciuttificio Dok Dall’Ava, Renato Bosco Bakery, Riso del Vo’, Salumificio Mannori, Savigni, Savini Tartufi, Tenute Librandi, Testa Conserve, Trota Altura, Upstream.

Fuori di TASTE 2023

Ad ogni edizione di Taste la città di Firenze si anima con una serie di iniziative gourmet ed eventi legati ai prodotti di Taste. Torna dunque anche FuoriDiTaste, con un calendario di degustazioni a tema, eventi speciali e nuovi modi di interpretare il food. Un programma che unisce le aziende che partecipano alla manifestazione e alcune tra le location e i locali più belli della città, e che di edizione in edizione registra un grande interesse e una partecipazione in crescita tra gli appassionati gourmet.

TASTE 2023

FORTEZZA DA BASSO, V.le Filippo Strozzi, 1, 50129 Firenze FI

Orari: Sabato 4 e Domenica 5 Febbraio dalle ore 9.30 alle 19.30
Lunedì 6 Febbraio dalle ore 9.30 alle 16.30

Costo biglietto Intero €uro 20,00
Per informazioni su riduzioni e gratuità, consultare il sito.

Articoli correlati

Estate a Milano: 5 locali per assaggiare la cucina napoletana e campana

Annalisa Leopolda Cavaleri

Calici di Stelle 2023: in Italia si brinda all’estate

Redazione

Dove Rifornirsi in tempo di “guerra”: Conte firma il Dpcm 11 marzo 2020

Sara De Bellis