Magazine di ristorazione e itinerari enogastronomici
AppuntamentiVino

Vini Selvaggi: la fiera indipendente dei vini naturali torna a Roma

Vini Selvaggi

Si svolgerà il 10 e 11 marzo allo Spazio Novecento di Roma la quarta edizione di Vini Selvaggi tra degustazioni, talk e incontri sui temi legati all’agricoltura naturale.

Diffondere la cultura del vino naturale e favorire i contatti con i produttori, rivenditori e consumatori. Questo l’obiettivo di Vini Selvaggi, la kermesse ideata da Lorenzo Macinanti (titolare di Solovino Enoteca Naturale), Giulia Arimattei e Francesco Testa da ben quattro edizioni accende i riflettori sui temi legati all’agricoltura naturale a Roma.

Il 10 e 11 marzo, dunque, Vini Selvaggi porterà allo Spazio Novecento dell’Eur degustazioni, masterclass, talk e incontri dedicati agli addetti del settore ma anche ai semplici appassionati.

“Puntiamo a raccogliere ogni anno i migliori produttori del sottobosco del vino naturale con l’intento di farli incontrare con importatori, ristoratori, albergatori, associazioni, stampa specializzata e tutto ciò che ruota attorno al mondo del vino. Non ultimo, il pubblico di appassionati è sempre benvenuto ai nostri eventi “.

Ben 120 saranno i produttori presenti a Vini Selvaggi provenienti da Italia, Spagna, Portogallo, Slovenia, Germania, Slovacchia, Polonia, Francia, Albania che faranno degustare le loro specialità presso lo Spazio Novecento nel quartiere Eur.“Quest’anno maggiore sarà l’attenzione al processo di selezione delle cantine, prediligendo solo quelle realtà che producono vini naturali attraverso il gesto agricolo, il lavoro della campagna, la custodia del paesaggio” aggiungono gli organizzatori.

Nella due giorni sarà possibile incontrare una selezione di cantine provenienti dalle associazioni “ViTe – Vignaioli e Territori” – tra cui produttori come Radikon, Dettori, Podere Concori – e “VAN – Vignaioli Artigiani Naturali” – rappresentati tra gli altri da Tenuta del Conte, Danilo Scenna, Palazzo Tronconi.  

Sul terrazzo di Spazio Novecento si terranno i talk con i presidenti delle associazioni per approfondire i temi legati all’agricoltura naturale ed alla produzione di vini a basso intervento. “La collaborazione con le associazioni di vignaioli segna un primo passo importante per promuovere un percorso comune di condivisione su temi come l’agricoltura del futuro ed una produzione di vino che sappia avvicinarsi al gusto contemporaneo, senza allontanarsi da tradizione e territorio” specificano da Vini Selvaggi.

Nel corso della manifestazione verrà dato spazio ai partner impegnati nella selezione e distribuzione di vini naturali. Riconfermano la loro presenza So2, Auro, Soif, Gitana, Dissociazioni Enologiche, Supernaturale, Tannarte, Natives; partecipano per la prima volta a Vini Selvaggi le distribuzioni Wine Governo e That’s Wine. 

Dopo il successo dello scorso anno, torna la collaborazione con Trapizzino di Stefano Callegari e Paul Pansera. I menu contemporanei ed innovativi di Ritmo (Monteverde) e Ruvido (Appio-Latino) offriranno uno sguardo sulla new wave delle enoteche con cucina della capitale.

Vini Selvaggi

Info utili

Vini Selvaggi

Quando: 10 e 11 marzo 2024

Orari: 12:00 – 20:00

Dove: Spazio Novecento, Eur – Piazza G. Marconi 26 b, Roma

Biglietti:

25€ per pubblico / 45€ ingresso per 2 giorni

15€ per operatori horeca

Sito

Articoli correlati

Excellence N°10: allo Stadio Olimpico 3 giorni di Chef, Produttori e Temi enogastronomici

Sara De Bellis

Febbraio 2019: gli appuntamenti imperdibili del mese tra vino e cibo di qualità

Giorgia Galeffi

Saperi&Sapori: a Cava dé Tirreni le cene-evento a quattro mani tra confronto e conforto di piatti popolari e moderni

Sara De Bellis