Magazine online di enogastronomia, ristorazione e ospitalità • Domenica 22 Ottobre 2017

Acquolina trasloca in centro (con tanto di Acquaroof)

acquolina

Il ristorante di pesce della famiglia Troiani approda al First Luxury Art Hotel, a due passi da piazza del Popolo, con una doppia veste: Acquolina al pian terreno e Acquaroof al sesto piano (inaugurazione il 10 maggio). Sulla terrazza panoramica si cenerà con piccoli assaggi quasi in stile finger food e si potranno fare aperitivi e dopo cene con una vista unica sul Cupolone (e sulle meraviglie della Città Eterna)

Da Collina Fleming al centro storico, da via Antonio Serra a via del Vantaggio. Da Acquolina ad Acquolina + Acquaroof: il rinomato ristorante di pesce della famiglia Troiani, una stella Michelin (l’unico stellato di pesce a Roma), si prepara in questo mese di maggio ad approdare in una nuova, prestigiosa location: il First Luxury Art Hotel, sede che ha fatto le fortune di All’Oro di Riccardo Di Giacinto e Ramona Anello, a sua volta trasferitosi a due passi da piazza del Popolo, in via Giuseppe Pisanelli 25 (ve ne avevamo parlato qui).

Un doppio format quello pensato per il nuovo Acquolina: ristorante al pian terreno, dove verrà riprodotta la collaudata formula (ma con più di qualche new entry fra i piatti) che lo ha reso uno dei punti di riferimento per la cucina di mare nella capitale, e “gocce” di Acquolina sulla splendida terrazza dell’albergo affacciata sul Cupolone e su tutto l’eterno che c’è nella capitale, dove si mangeranno piccoli assaggi quasi in stile finger food e con protagonisti molluschi e crostacei, polpo e baccalà, cotture alla brace e un solo tipo di pasta: i tagliolini, in tre versioni (pomodoro e basilico, burro e parmigiano, con il pesto).

vista2

vistaokok

I coperti del rooftop (che a differenza di Acquolina inaugurerà al pubblico prima, il 10 maggio) saranno il doppio di quelli posizionati sei rampe di scale più in basso (100 contro 50); 200 i metri quadri a disposizione all’aperto con la possibilità di aperitivi e dopo cene anche grazie al bar che vedrà dietro il bancone Luca Moroni (in passato all’Aqua Shar di Londra e al Cafè Les Paollottes di Pescara).

Novità anche sul fronte vini, con la carta del ristorante che raggiunge addirittura le 500 etichette, mentre al roof si prediligeranno soprattutto proposte alla mescita.

narducci

Alessandro Narducci

E se ai fornelli ci sarà sempre Alessandro Narducci, classe 1989, stella Michelin nel 2016, con esperienze al “Waldorf Astoria” di Roma, negli Emirati Arabi nella squadra dello stellato Heinz Beck e dalla famiglia Troiani a Il Convivio, in sala arriverà Andrea La Caita, sommelier Ais con alle spalle l’apertura, in collaborazione coi Troiani, del ristorante Vesta di Tivoli, che dopo solo 2 anni ricevette la stella Michelin (il locale è stato poi chiuso nel 2009 a causa di uno smottamento, ndr).

la caita

Andrea La Caita

Appuntamento dunque a mercoledì 10 maggio per il Grand Opening di Acquaroof (e a qualche giorno più in là per Acquolina al piano terra, ma vi sapremo aggiornare per tempo al riguardo).

Acquolina + Acquaroof, via del Vantaggio 14.

Sito.

Sito hotel.