Magazine di ristorazione e itinerari enogastronomici
NovitàNuove apertureRistoranti

Antica Focacceria S. Francesco: la verace cucina siciliana sbarca nel quartiere Salario

A Roma, in zona Piazza Fiume, ha aperto le porte la terza sede capitolina dell’Antica Focacceria S. Francesco iconica realtà a conduzione familiare che affonta le sue radici nella storia e nella cultura gastronomica di Palermo.

Si respira la storia della gastronomia da Antica Focacceria S. Francesco. Lo si percepisce appena si varcano le porte del suo terzo locale a Roma, il dodicesimo del brand, inaugurato pochi giorni fa in via Nizza, in zona Piazza Fiume. L’insegna, infatti, è dopo aver conquistato il polo food dell’aeroporto di Fiumicino e della Stazione Termini, esce dal contesto del mondo “travel” per abbracciare una clientela più ampia ed esportare le proprie ricette tradizionali a tutti i romani.

Tradizione dunque è la parola chiave di Antica Focacceria S. Francesco. E non poteva essere altrimenti perché l’interna proposta gastronomica affonda le sue radici nella storia della Sicilia e, più in particolare, di una famiglia palermitana. A dirigere ora le redini del marchio nato nel 1834 da Salvatore Alaimo, c’è la quinta generazione, i fratelli Vincenzo e Fabio Conticello, che, insieme a CIRFOOD Retail che nel 2020 ha acquisito il marchio, ha portato l’insegna a conquistare ben 9 città italiane.

La storia

In un antico palazzo del ‘600, dove prima esisteva la cappella dei principi di Cattolica, nel 1834 apre l’Antica Focacceria S. Francesco. Un luogo evocativo, tutt’ora esistente, e punto di riferimento per quanto riguarda la gastronomia palermitama, street food ante litteram.

Nel corso degli anni, diventa luogo d’incontro di personalità di spicco del panorama politico e culturale italiano. Da Pirandello a Garibaldi fino ai più contemporanei Renzo Arbore, Richard Gere e Maryl Streep. Ma la storia dell’Antica Focacceria S. Francesco (fregiatasi dell’aggettivo “antica” nel ‘900 dopo il restauro del locale da parte di Antonino Alaimo) si lega a quella della famiglia Florio. Tra i tavoli della sede palermitana, infatti, Vincenzo Florio JR. amava trascorrere il suo tempo. I prodotti Florio, inoltre, come il marsala e il tonno in scatola, venivano utilizzati in cucina mentre per i tavoli del locale erano utilizzati i materiali provenienti dalla Fonderia Oretea, sempre di proprietà dei Florio.

“Per oltre 100 anni, Antica Focacceria S. Francesco ha basato la sua attività su quattro o cinque prodotti che ancora oggi sono un biglietto da visita del locale. Tra questi il pani ca’ meusa. Poi nel 2000 è arrivata la Mucca Pazza e così è scattata la fobia della carne. Da lì ci siamo dovuti reinventare facendo rivivere la cucina di pesce della nostra famiglia”.

Nel 2008, i fratelli Conticello, discendenti di Salvatore Alaimo, decidono di esportare il marchio in altre città italiane, in primis Milano e Roma, fino a toccarne ben 9.

“Nei prossimi anni vorremmo raggiungere altre città d’Italia come Genova e Bologna, poi punteremo all’estero dove già abbiamo avuto esperienze attraverso importanti eventi gastronomici come a Berlino, Parigi e New York” raccontano i proprietari.

Il locale

La nuova sede di Antica Focacceria S. Francesco si trova quindi in Via Nizza 27. L’ambiente è ampio e luminoso dominato dai colori del bianco, del nero e dell’ottone. Già dal marciapiede, grazie alle grandi vetrine su strada, si intravede il bancone. Al suo interno fanno bella mostra le prelibatezze gastronomiche, dolci e salate, da consumare sul posto o in versione take away. Varcando la soglia, risaltano all’occhio le fotografie che impreziosiscono le pareti. Veri e propri pezzi di storia che ripercorrono il viaggio dell’Antica Focacceria S. Francesco dalla nascita ai giorni nostri.

Il locale è aperto dalla mattina alla sera e offre alla clientela diverse tipologie di ristorazione: dalla più veloce al bancone, a quella più lenta e rilassata ai tavolini del piano inferiore, caratterizzato dal colore rosso in omaggio ai Florio. “Anche nella sede palermitana abbiamo dedicato un intero piano ai Florio perché per noi è fontamentale manternere il legame con le nostre radici“.

La proposta gastronomica

Dalla colazione alla cena, a farla da padrona è la cucina palermitana. “Abbiamo rispolverato il vecchio ricettario di nonno e nonna perché volevamo ricreare e far conoscere a tutti gli autentici sapori della nostra terra”.

Dalla gastronomia, dunque, via libera dunque alle tipiche Arancine (rigorosamente al femminile perché si tratta della versione palermitana) e alle Panelle e i Cazzilli (croccè di patate) ma anche agli Sfincioni (cioè soffici pizze con pomodoro, pangrattato, cipolla, acciughe, caciocavallo e origano).

Immancabile la focaccia (o “vastedda”), servita come da tradizione in due varianti: “schietta” o nubile perché bianca, con ricotta e caciocavallo, e “maritata” o sposata, con l’aggiunta della milza e del polmone di manzo stufati e cotti nello strutto.

Tra i dolci, spazio a Cannoli (anche in versione mini), Cassate e la Delizia al cioccolato e nocciole. E ovviamente Brioche col tuppo con il gelato e la Granita.

Nel menu del ristorante, invece, non manca mai la Caponata di melanzane, così come la Pasta chi sardi cioè i bucatini con le sarde aromatizzate con finocchietto e zafferano, e i Rigatoni alla Norma. O ancora il Timballo di anelletti al ragù con piselli e besciamella.

Sarde alla beccafico e Involtini di carne gratinati ai pistacchi dominano i secondi tra cui spiccano anche lo Spada alla pantesca (cioè con pomodorini, olive, capperi e menta) e l’Arrosto alla palermitana servito con patate al forno.

Anche la proposta beverage parla siciliano: dalle birre artigianali del birrificio Tarì, ai vini che comprendono un’ampia varietà di etichette made in Sicily sia per quanto riguarda i rossi sia per i bianchi e i vini liquorosi.

Con le vacanze estive ancora lontane, dunque, con l’Antica Focacceria S. Francesco i romani hanno la possibilità di respirare l’autentico profumo della Sicilia senza allontanarsi dal GRA.

Info utili

Antica Focacceria S. Francesco

Via Nizza 27, Roma

Aperto il lunedì dalle 7:30 alle 16:00, dal martedì al venerdì dalle 7:30 alle 23:00, sabato e domenica dalle 8:30 alle 23:00

Sito

Articoli correlati

A Roma apre Latta, il locale con un cuore in fermento.

Sara De Bellis

SummerTime Sky&Grill, quando il BBQ diventa Gourmet

Sara De Bellis

Ristorazione e Hotel: le nuove frontiere del gourmet capitolino dai voucher allo staycation

Redazione