Magazine di ristorazione e itinerari enogastronomici • Sabato 28 Novembre 2020

Autocertificazioni: le nuove regioni “Arancioni” e il modulo PDF da scaricare per i Giornalisti in Viaggio

L’Italia si stringe ancora. Da ieri (10 novembre 2020) ha nuovamente aggiornato i colori delle sue regioni in base alle diverse condizioni Covid-19 e agli indici di rischio in costante aggiornamento.

Torna l’autocertificazione per gli spostamenti, da utilizzare in maniera diversa a seconda del proprio ruolo professionale: Giornalista Dipendente o Free Lance, Scarica qui i Moduli per viaggiare sereno.

Se siete giornalisti e dovete mettervi in viaggio, ovunque andiate sarà necessario avere in tasca l’autocertificazione per muoversi tra una regione e l’altra e se dovete uscire di casa dalle 22 alle 5, orario in cui è previsto scatti il coprifuoco nazionale.

Nelle zone indicate come “arancioni” e “rosse” le limitazioni agli spostamenti – sempre consentiti per “comprovati motivi di lavoro, necessità e salute” – sono ancora più stringenti.

Classificazione Regioni 

Il Dpcm 3 novembre 2020 individua tre aree, corrispondenti ad altrettanti scenari di rischio, per le quali sono previste specifiche misure restrittive.

AREA ROSSA – RISCHIO ALTOProvincia di Bolzano (Ordinanza 10 novembre 2020)
Calabria (Ordinanza 4 novembre 2020)
Lombardia (Ordinanza 4 novembre 2020)
Piemonte (Ordinanza 4 novembre 2020)
Valle d’Aosta (Ordinanza 4 novembre 2020)
AREA ARANCIONE – RISCHIO MEDIO/ALTOAbruzzo (Ordinanza 10 novembre 2020)
Basilicata (Ordinanza 10 novembre 2020)
Liguria (Ordinanza 10 novembre 2020)
Toscana (Ordinanza 10 novembre 2020)
Puglia (Ordinanza 4 novembre 2020)
Sicilia (Ordinanza 4 novembre 2020)
Umbria  (Ordinanza 10 novembre 2020)
AREA GIALLA – RISCHIO MEDIOCampania (Ordinanza 4 novembre 2020)
Emilia Romagna (Ordinanza 4 novembre 2020)
Friuli Venezia Giulia (Ordinanza 4 novembre 2020)
Lazio (Ordinanza 4 novembre 2020)
Marche (Ordinanza 4 novembre 2020)
Molise (Ordinanza 4 novembre 2020)
Provincia di Trento (Ordinanza 4 novembre 2020)
Sardegna (Ordinanza 4 novembre 2020)
Veneto (Ordinanza 4 novembre 2020)


Come già fatto in occasione del lockdown della scorsa primavera, gli uffici della Fnsi – Federazione Nazionale Stampa Italiana – hanno predisposto un modulo di autocertificazione dedicato ai giornalisti, lavoratori dipendenti e lavoratori autonomi, che hanno necessità di spostarsi dal proprio domicilio per ragioni professionali. Il documento, compilato e firmato, va esibito assieme alla tessera professionale in caso di controlli da parte delle forze dell’ordine.

Il modulo standard per gli spostamenti rilasciato dal Ministero dell’Interno è comunque in possesso degli operatori di polizia e può essere compilato anche al momento del controllo. Scarica il Modulo Standard QUI



PER APPROFONDIRE
In calce i modelli di autocertificazione per gli spostamenti professionali predisposti dagli uffici della Fnsi tenendo presenti le specifiche esigenze lavorative dei professionisti dell’informazione, siano essi lavoratori autonomi o lavoratori dipendenti.

 Autocertificazione giornalisti lavoratori autonomi – 05nov20 

Autocertificazione giornalisti lavoratori dipendenti – 05nov20