Magazine online di enogastronomia, ristorazione e ospitalità • Lunedì 01 Maggio 2017

Capperi Che Pizza: la nuova pizzeria gourmet a Milano

capperi che pizza

Gourmet nell’impasto (farine biologiche e integrali ad altissima idratazione e lievitazione molto lunga), negli ingredienti (tutti slow food di piccoli agricoltori locali) e pure nell’ambientazione, scenografica e colorata, con addirittura un piccolo ulivo in sala. Tutto su Capperi Che Pizza, a due passi da piazza Cinque Giornate

Capperi Che Pizza nasce da un’idea di Anita e Giuseppe Accaio insieme al socio Ettore Chiodini. Questo locale fa parte di un progetto più ampio, apriranno infatti a breve altre due sedi una a Salerno e una a Lugano. Dietro il bancone, a preparare le pizze c’è Luigi Acciaio, già presidente della scuola di formazione per pizzaioli gourmet Pizza Napoletana Gourmet. Al reparto beverage troviamo il sommelier Gilberto Acciaio.

Grande attenzione è riservata alle materie prime. Tutti i prodotti sono slow food e provengono da piccoli agricoltori locali. L’impasto viene lavorato a mano e preparato con farine biologiche, integrali e semi integrali ad altissima idratazione. La lievitazione è molto lunga, da 36 a 50 ore. Per dare più sapidità e una nota di colore alle pizze, in alcuni impasti viene aggiunta l’acqua dei pomodori rossi e gialli.

locale2

locale4

Il locale è molto bello e colorato. I tavoli in legno sono circondati da sedie rosse, bianche, blu e gialle. Le tovagliette e le mattonelle dipinte sono un chiaro richiamo alla città di Napoli. Inserito all’interno di un tavolo nella sala centrale, insieme ai vasetti di erbe aromatiche, spicca un piccolo ulivo circondato da lampadine che riproducono la luce solare.

locale1

L’ambiente è diviso in due spazi: uno dedicato interamente alla pizza al taglio da asporto, l’altro occupato dai tavolini dove potersi sedere ad assaggiare pizze, fritti, antipasti e insalate.

Le pizze

Tantissime le varietà di pizza in menù, con i prezzi che variano dai 12 euro ai 32 euro. Troviamo la Capperi che pizza con pomodoro del Piennolo DOP, capperi di Salina, olio evo DOP e basilico, disponibile anche con fior di latte fresco. La Pom d’or invece è con pomodorini gialli del Vesuvio e fior di latte. Per la Mare Nostrum pomodori San Marzano, alici di Cetara, aglio rosso di Nubia e origano. Pesto di pistacchio, fior di latte, scaglie di limone della costiera amalfitana, olio evo e basilico per la Brontese, salmone scozzese e gamberetti invece per la Lemon Pizza. Tra le “special gourmet” la pizza Cascata San Daniele ha un impasto integrale e una vera e propria cascata di fette di prosciutto, fior di latte e olive nere.

pizza2

pizza1

E i dolci? Non potevano certamente mancare la pastiera napoletana, il babà, la sfogliatella e le graffe. Tra i dessert possiamo trovare anche le pizze dolci con crema al gianduia, crema al pistacchio, crema pasticcera e frutti di bosco.

Capperi Che Pizza. Piazza Santa Maria del Suffragio 3, Milano. Telefono 0287073392. Pagina Facebook.