Magazine di ristorazione e itinerari enogastronomici • Giovedì 24 Giugno 2021

Diventare Wine Outsider

Un interessante corso ideato dalla “Factory” di Vinòforum per gli appassionati del buon bere. Un innovativo progetto didattico per una formazione completa sul vino e sulle sue tecniche di marketing e comunicazione. Per diventare esperti 3.0 di bianchi e rossi oltre che opinion leader in grado di suscitare curiosità e interesse in chi si approccia per la prima volta all’universo enoico

Wine Outsider è il nome dell’innovativo progetto di formazione dedicato al mondo del vino e targato Vinòforum, l’azienda che da oltre 14 anni si occupa, tramite diverse iniziative, di promuovere l’enogastronomia di qualità.

Si tratta di un percorso all’avanguardia rivolto agli appassionati del buon bere, al termine del quale si avrà una completa conoscenza del settore enologico e si acquisiranno le capacità per essere considerati dei veri e propri opinion leader, in grado di trasmettere, prima di ogni altro tecnicismo, curiosità e interesse a tutti i wine lover amatoriali.

Si diverrà insomma “esperti di vino 3.0”, e si matureranno esperienze anche nell’ambito del circuito di eventi coordinati da Vinòforum, visto il coinvolgimento nelle attività didattiche, redazionali, organizzative e di servizio ai banchi di degustazione.

A caratterizzare il corso studiato dalla “Factory” di Vinòforum è senz’altro la sua dimensione “tailor-made”. Il programma è infatti strutturato in moduli opzionabili anche singolarmente. Una strategia formativa flessibile che permette ad ogni partecipante di decidere se affrontare l’intero piano o, secondo le proprie necessità e aree di interesse, di cucirsene uno su misura.

Sono 160 le ore di didattica previste complessivamente e suddivise in 10 moduli, dalle nozioni di base di Conoscere il vino al rapporto cibo-vino di Wine&food: a nice pair, passando per L’universo dei vini spumanti o Bio&bio un mercato tra moda e cultura. Ogni modulo è costituito da più lezioni in aula e outdoor, con degustazioni, visite in azienda, workshop ed esercitazioni, e prevede il superamento di un test finale.   

Plus fondamentale degli incontri è rappresentato dai diversi focus su marketing e moderne tecniche di comunicazione, mentre lo svolgimento della didattica in classi a numero ridotto rafforza l’esperienza ad personam. Insieme ai docenti della “Factory”, ad intervenire alle lezioni saranno numerosi addetti ai lavori: produttori, enologi, tecnici, chef e professionisti del servizio in sala, marketing manager, distributori e altri esperti del settore.

L’obiettivo finale, oltre a quello di “fare rete”, è quello di integrare le nozioni enoiche con esperienze vissute sul campo.

Per partecipare non è richiesta alcuna competenza pregressa, il corso è rivolto a semplici curiosi e a coloro che cercano nuove opportunità lavorative nel settore food&beverage, oltre che a tutti i professionisti del settore enogastronomico e ai sommelier che vogliano arricchire le proprie conoscenze.

«La figura del “Wine Outsider” – spiega Emiliano De Venuti, CEO and Founder di Vinòforum – rispecchia la maniera di “vivere il vino” di Vinòforum. Sin dal principio abbiamo fortemente creduto che questo mondo debba allargare sempre di più i propri orizzonti e che quindi abbia bisogno di persone che sappiano in primis raccontare in modo schietto tutta la bellezza che si nasconde dietro un semplice calice. Si parte da Roma, ma stiamo lavorando affinché il progetto diventi itinerante. La formazione è un aspetto fondamentale, a cui teniamo molto e che va ad integrarsi alla perfezione con i format, da noi creati, che da anni ci vedono protagonisti».

Info e dettagli al sito www.vinoforumfactory.it

Locandina_vert-600x851