Magazine di ristorazione e itinerari enogastronomici • Martedì 26 Ottobre 2021

EatPrato 2021: al via la quinta edizione anche in versione “itinerante”

eatprato 2021

A maggio parte la quinta edizione di EatPrato 2021, la kermesse, anche in formato itinerante, che valorizza i prodotti del territorio attraverso passeggiate nella natura e nell’arte della cittadina toscana.

È stata presentata ieri, alla presenza del Sindaco di Prato Matteo Biffoni, dell’Assessore al Turismo Gabriele Bosi e del Presidente della Provincia di Prato Francesco Puggelli, la quinta edizione di EatPrato 2021. Si tratta di una manifestazione, organizzata dal Comune di Prato e dalla Strada dei Vini di Carmignano e dei Sapori Tipici Pratesi volta a promuovere e valorizzare i prodotti e l’enogastronomia del territorio.

Particolarità di questa edizione 2021, è la formula Walking, in programma tutti i fine settimana dall’8 al 30 maggio, che già molto successo aveva riscosso nel 2020. Incentrata su arte, food, natura e territorio, permette, infatti, di scoprire, attraverso la modalità itinerante, la città. Un modello virtuoso che si svolge in totale sicurezza, che unisce l’attività fisica all’arte e al gusto in una veste totalmente inconsueta rispetto ai canonici eventi enogastronomici.

Sarà la città al tempo di Dante quella che verrà attraversata dai partecipanti, seguendo le tracce del Sommo Poeta attraverso luoghi e opere. A fare da Cicerone le Guide delle Associazioni FareArte Prato e ArteMia per la parte storico/artistica e Appennino Slow per la parte escursionistica. Ad arricchire lo storytelling in città l’Associazione STA Spazio Teatrale all’Incontro con interventi attoriali di teatro open air.

Al termine di ogni passeggiata, aperitivi o pranzi presso i ristoranti e i bistrot e le enoteche della città ma anche le fattorie, gli agriturismi e le aziende agricole oppure con le eatBox gourmet realizzate con prodotti del territorio.

“Come Amministrazione comunale e Assessorato al Turismo siamo orgogliosi di presentare la nuova programmazione di Eat Prato 2021. L’edizione di quest’anno, nel rigoroso rispetto delle normative anti Covid, offre un calendario ricchissimo di eventi e di esperienze che permetteranno ai partecipanti di vivere appieno il nostro territorio provinciale in tutta la sua bellezza. Prato si conferma come un ambito turistico attrattivo che, grazie alla collaborazione di tutti i partecipanti al progetto, investe con convinzione sulla propria straordinaria offerta culturale, artistica, paesaggistica ed enogastronomica. Siamo convinti che questa edizione possa rappresentare un segnale importante di ripartenza e di rilancio anche per Prato e tutti i Comuni della nostra provincia” ha dichiarato Gabriele Bosi.

Al di là del momento e in prospettiva, un nuovo connubio tra turismo outdoor e turismo enogastronomico come nuova frontiera da esplorare in tutte le sue potenzialità. Un turismo diretto ai locals ma non solo, capace di far vivere anche a chi viene da fuori il territorio e la sua variegata offerta culturale/ambientale ed enogastronomica da vero insider mettendo insieme percorsi culturalmente e gastronomicamente interessanti, ma anche scoprendo un nuovo rapporto tra città e campagna.

“In quest’ultimo anno – ha detto Matteo Biffoni, Sindaco di Pratoabbiamo scoperto ancora di più la bellezza e la bontà dei nostri territori, dei prodotti genuini, della felicità di una semplice passeggiata o di gustare un buon vino. EatPrato 2021 Walking offre tutte queste esperienze e molto altro, rappresenta la voglia di andare avanti, di guardare con un po’ di ottimismo ai mesi futuri e allo stesso tempo valorizza quanto di bello Prato sa offrire, ai suoi cittadini e ai suoi visitatori. Percorsi d’arte o in mezzo alla natura, sapori della tradizione o nuove sperimentazioni, Prato è una città per tutti i gusti, capace di soddisfare chiunque abbia voglia di qualcosa di nuovo”.

EatPrato Summer

Compatibilmente con l’evoluzione della pandemia e con le disposizioni sanitarie, EatPrato si prepara anche alla versione Summer che sarà ospitata a giugno negli spazi del Giardino Buonamici nel cuore del centro storico.

Una tre giorni attraverso la cultura e la ricchezza enogastronomica di Prato, dai prodotti tipici alla birra e alla ristorazione.

Sale interne, spazi esterni, terrazze, tetti, torri e camminamenti lungo le mura saranno coinvolti per rendere ancora più suggestivo l’appuntamento col gusto.

Programma completo e info biglietti sul sito.