Magazine di ristorazione e itinerari enogastronomici • Venerdì 19 Novembre 2021

Essenziale Bistrot: cocktail e tapas originali a Ravenna

essenziale bistrot

Ha inaugurato a Ravenna, non lontano dalla darsena, Essenziale Bistrot, un locale accogliente e conviviale con una proposta gastronomica a base di piatti materici che ricordano il sapore di viaggi e luoghi lontani.

Sono svariati e imponderabili i motivi per cui si decide di aprire un ristorante, ma a volte è il destino che mette in fila le carte da giocare. È il caso di Essenziale Bistrot, il nuovo ristorante aperto da poco a Ravenna, nella zona industriale non lontano alla darsena, da Lorenzo e Giulia complici e compagni in cucina e nella vita.

Se vogliamo parlare di questo locale, non si può prescindere dal raccontare  un po’ dei protagonisti.

La storia

Un passo indietro e… incontro fortuito in Portogallo, Lorenzo Di Leo, romano con esperienze in vari parti del mondo e Giulia Calderoni, romagnola di Russi in vacanza. Hanno tante passioni in comune soprattutto quella per il cibo e la cucina, scatta la scintilla e decidono di creare qualcosa insieme, la pandemia dà una battuta d’arresto, ma intanto mettono a punto il loro sogno.

Il locale

Oggi quel sogno è diventato l’Essenziale Bistrot: un locale accogliente e solare, che può ospitare una ventina di persone, che si raddoppiano sfruttando anche la grande veranda – giardino d’inverno che completa l’idea degli chef di creare un luogo in cui, non si va solo per mangiare ma per “vivere un’esperienza”.

Così nella veranda ci si incontra e si può cominciare sorseggiando cocktail classici o speciali realizzati dalla bartender, accompagnati da tapas originali (5 o 10) che sono un’anteprima di quello che sarà il pranzo o la cena.

Tapas

Il menu

Tre i percorsi che si possono scegliere e come recita il menù ”Chiudi per un attimo gli occhi e ascolta i tuoi desideri. Se si colorano di verde, allora il tuo percorso sarà Clorofilla. Se invece senti dentro quel legame indissolubile con la terra e i suoi sapori, lasciati trasportare da Pangea. Ma potrebbe essere Panthalassa e le profondità del mare a richiamarti.

Ecco quindi che le esperienze vissute dagli chef diventano piatti particolari in cui le spezie sono il tocco di classe, vengono usate e osate, con grande equilibrio e stupiscono piacevolmente.

La proposta gastronomica di Essenziale Bistrot

L’amuse boche è il biglietto da visita con un macaron al cioccolato ripieno di porchetta e pera cotta, insieme ad un bignè salto ripieno di zucca con crema di grana e polvere di funghi, cialda di grano saraceno con crema di lemon gras e oliva croccante.

In tutti i piatti c’è un riferimento ad un luogo, una regione o un paese lontano in un un mix accattivante che conquista come La passeggiata nel bosco: mini burger di cervo con mirtilli, trevigiano, noci e balsamico su crema di grana e vela di polenta, o Il mare sbagliato carpaccio di rana pescatrice (gazpacho di melone e menta, cocco fritto,radicchio a crudo.

Il tocco romagnolo di Giulia compare tra i primi con La fira di set dulur in un raviolo, piramidi ripiene di Bèl e còt, (involucro di pasta fresca ripiena di una specie di cotechino) su crema di patate viola e carabaccia, o con le pappardelle (ovviamente tirate a mano), ma al cacao con ragù d’anatra, agrumi e salvia e chips di banana.

Così tradizione e contemporaneità si mescolano e danno vita al Cortile della nonna dove il pollo alla diavola, diventa un cubo con insalata liquida e patate al sale.

I ricordi dei viaggi si ritrovano con Profumo di Grecia, un biscotto salato di grano saraceno che accoglie peperoni arrostiti, feta, datteri, noci e miele alla lavanda o con Incontro sul Douro, omaggio al Portogallo luogo complice del fortunato incontro; trancio di Baccalà in olio cottura con roasty di cavolo nero e patata, riduzione di Porto e maionese alla camomilla.

Il percorso si conclude con degli assaggi tra cui torta alla carota su crema di limoncello, budino allo squaquerone,con uva speziata e glassa al balsamico 

Coerenza ed equilibrio anche nella scelta della cantina con etichette di qualità, ma non troppo costose.

Info utili

Essenziale Bistrot
Via Trieste, 235  Ravenna

Orari: chiuso solo il martedì. Aperto per pranzo il sabato dalle 12 alle 15  e la domenica anche per il brunch dalle 10.30. Per la cena dal mercoledì al lunedì dalle 17.30 alle 23.00

Sito