Magazine online di enogastronomia, ristorazione e ospitalità • Sabato 18 Novembre 2017

Festival della Cucina Napoletana

Tutte ma proprio tutte le tradizioni gastronomiche partenopee in una full immersione di tre giorni in programma negli spazi di Mostra d’Oltremare (area ex ristorante piscina) in piazzale Vincenzo Tecchio con il Festival della Cucina Napoletana, in programma dal 15 al 17 dicembre.

L’evento, dedicato al tema del “Pensare usando le mani”, propone qualcosa di più rispetto alle consuete degustazioni di prodotti tipici perché gli espositori e le aziende partecipanti non solo faranno assaggiare le proprie specialità ma le prepareranno a vista e sul momento, facendo sì che il pubblico possa entrare in un autentica sinergia con il patrimonio alimentare campano e mediterraneo attraverso un’esperienza culinaria che coinvolgerà tutti i sensi, dalla vista all’olfatto, fino naturalmente al gusto.

Protagonisti della manifestazione prodotti DOP, IGP e della filiera dell’agroalimentare di qualità della regione; saranno poi presentate le pietanze con una rivisitazione della storicità del convivio napoletano dando lustro ed immagine alla tradizione delle preparazioni culinarie, con reinterpretazione della cucina classica in chiave moderna.

Si susseguiranno laboratori aperti ad un numero limitato di persone tenuti da esperti e creativi di cucina su tematiche legate al cibo in chiave Dieta Mediterranea – patrimonio dell’Unesco.

Durante il Festival farà da cornice “Design in tavola”, una mostra che proporrà il lavoro di designer che studiano e sperimentano l’atto di mangiare e realizzano oggetti per migliorare e rendere più sostenibile e partecipata la convivialità della cucina. Primo fra tutti il lavoro frutto del connubio tra porcellana di Capodimonte e cibo: una serie di manufatti conviviali della tradizione enogastronomica ed artistica attraverso un viaggio nel tempo, con le varie e molteplici applicazioni artistiche degli ultimi due secoli.

Medeaterranea Food Experience, costola tecnico operativa dell’omonima associazione Medeaterranea (organizzatrice della kermesse) proporrà rappresentazioni di un’offerta gastronomica caratterizzata da una serie di postazioni artistico-culinarie, anche con un’esposizione fotografica di Food Igers che parlano di cucina.

“Sporcarsi le mani”, infine, è il nome della sezione dedicata alle esperienze ai piatti e ai fornelli per tutte le età: adulti e bambini saranno coinvolti con laboratori, giochi, degustazioni educative e corsi pratici.

Ingresso gratuito previa registrazione. Orario: tutti i giorni 10-22. Info: festivalcucinanapoletana.it

Un commento su “Festival della Cucina Napoletana”

I commenti sono chiusi