Magazine di ristorazione e itinerari enogastronomici • Sabato 20 Novembre 2021

Gambero Rosso: tutte le novità dell’edizione 2021 della Guida Roma e Lazio

guida roma

Si è conclusa la presentazione in diretta web della nuova Guida Roma 2021 del Gambero Rosso. Ecco svelati tutti i nuovi premiati.

È terminata pochi minuti fa la presentazione, in diretta streaming, dell’edizione 2021 della Guida Roma del Gambero Rosso. Una conferenza stampa 2.0, diversa dal solito, a causa delle restrizioni anti Covid, che ha visto tutti i partecipanti, premiati compresi, collegati attraverso smartphone e computer come già avvenuto, solo pochi giorni fa, per la Guida Pizzerie d’Italia.

Tante le novità e le new entry di questo anno decisamente fuori dal comune, difficile e impegnativo a causa di lockdown e chiusure anticipate. Prima fra tutte, la più attesa, la decisone della prestigiosa guida rossa di eliminare i punteggi. Niente classifica dunque. Accanto a cocotte, boccali, bottiglie, gamberi e forchette non ci saranno i consueti voti in centesimi.

“Mai come quest’anno – dicono durante la presentazione – è importante fare rete e ripartire tutti insieme. Per questo, nella guida 2021 ci saranno i simboli ma non ci saranno i voti in centesimi”.

Vediamo dunque quali sono stati i premi assegnati ai ristoranti di Roma e Lazio durante la mattinata.

Premi speciali

Tra gli ambiti premi speciali, quello per la Miglior Comunicazione Digitale è stato assegnato a Retrobottega di Giuseppe Lo Iudice e Alessandro Miocchi. Quello per la Miglior Valorizzazione del Territorio, in collaborazione con Casale del Giglio, è invece andato a Aminta di Gennazzano.

Ad aggiudicarsi il premio per la Miglior Proposta al Bicchiere sono stati Rimessa Dopolavoro Gastronomico, per i wine bar, e 47 Circus Roof Garden per i ristoranti assegnato per il grande lavoro del maître e sommelier Giorgio Graziani.

“Siamo davvero entusiasti di aver ottenuto questo riconoscimento. – afferma Luca Nicolotti, proprietario di 47 Circus Roof GardenUn risultato importante che conferma il prestigio non solo della nostra cucina ma mette in risalto l’esperienza e la sapienza della nostra sala, in particolare di Giorgio Graziani, che siamo qui a festeggiare, e della nostra preziosa cantina”.

Adelaide dell’Hotel Vilòn ha invece vinto il premio come Miglior Servizio di Sala in Albergo. All’Enoteca La Torre di Villa Laetitia è stato assegnato, oltre alle prestigiose 2 forchette, lo stesso premio rivolto però alle attività di ristorazione.

“Ricevere oggi le 2 Forchette e il Premio Speciale Servizio di Sala in Albergo ci regala grande soddisfazione ed emozione, tanto più in questo anno in cui mantenere alto lo standard e la qualità garantendo sicurezza assoluta e benessere senza venire mai meno al piacere e alla gioia degli ospiti, è stata ogni giorno una sfida vinta grazie alla dedizione e alla passione di tutti coloro che lavorano qui, i Vilòners, come tutti noi ci sentiamo”, racconta Giorgia Tozzi, il giovane direttore.

Quattro i vincitori del premio Novità dell’Anno: Carnal Morso Sabroso di Roy Caceres, Taki Off di Massimo Viglietti all’interno dello storico ristorante giapponese guidato da Onorio Vitti e sua moglie Yukari, Sintesi e Osteria di Maccarese.

“Sono felicissimo di questo nuovo capitolo della mia vita e ringrazio di cuore Yukari e Onorio per aver creduto in me, essersi innamorati del progetto di cucina e aver investito in questo format fuori dagli schemi. – racconta Viglietti – La scorsa estate abbiamo seminato, cominciando a raccontare una storia nuova, diversa, inaspettata. Sono davvero esaltato da questo premio perché vuol dire che siamo sulla strada giusta. Credo nella curiosità delle persone. Sono stimolato dalla critica di settore e rispetto ogni giudizio: con questo premio, mi accorgo che Taki Off è stato compreso»”

I Premi Gruppo del Gusto Associazione Stampa Estera sono stati attribuiti a La Cisterna per quanto riguarda le trattorie, Gazometro 38 per le pizzerie, Sora Maria e Arcangelo, Bompiani per le pasticcerie e Alessandro, Ortolano Romano per le frutterie.

Cocotte, Boccali, Bottiglie e Gamberi

Un nuovo 3 Cocotte è entrato di diritto nell’Olimpo dei ristoranti dela Guida Roma del Gambero Rosso. Stiamo parlando di Spazio Niko Romito Bar e Cucina, inaugurato due anni fa nel cuore del quartiere Parioli della Capitale.

3 Boccali sono stati assegnati invece a Open Baladin e Osteria di Birra del Borgo. Due realtà ben radicate nel territorio e molto apprezzate da una clientela variegata e attenta.

Quattro realtà si sono poi aggiudicate le ambite 3 Bottiglie e sono Barnaba, Roscioli, Trimani il Wine Bar e Del Gatto di Anzio.

Altrettanti i nuovi 3 Gamberi: Armando al Pantheon, Da Cesare, Sora Maria e Arcangelo e Il Casaletto.

3 Forchette

Grande attesa per i nuovi 3 Forchette, i più ambiti premi della guida del Gambero Rosso.

Ad aggiudicarsi il prestigioso riconoscimento, per questa edizione della Guida Roma 2021, sono stati Glass Hostaria di Cristina Bowerman, Imàgo di Roberto Wirth con la cucina stellata di Andrea Antonini, Il Pagliaccio di Anthony Genovese, La Pergola del Rome Cavalieri con la cucina stellata di Heinz Beck, Pascucci al Porticciolo dello chef patron Gianfranco Pascucci e La Trota dei bistellati Franco e Maurizio Serva.

Una storia lunga 13 anni quella che mi lega a Imàgo. – racconta Roberto Wirth Un luogo che ho pensato e voluto come palcoscenico per l’alta ristorazione e che sono entusiasta di aver affidato al talento e alla dedizione di Andrea Antonini. Riconosco in lui l’entusiasmo di un giovane chef e il giudizio di chi lavora a testa bassa per portare a casa il risultato. Oggi, gioisco insieme a lui e a tutta la inarrestabile brigata dell’Imàgo, guidata da un altrettanto formidabile Marco Amato, vero hassleriano e grande professionista dell’accoglienza, con me da quasi 20 anni”.