Magazine di ristorazione e itinerari enogastronomici
AntipastiRicette d'Autore

Gazpacho con yogurt, la ricetta d’estate di Nodo

gazpacho

Profumi d’estate, abbinamenti leggeri e freschi con richiami a paesi esotici. L’arrivo delle alte temperature ha portato una profonda voglia di vacanza che passa, anche, attraverso la tavola.

Sapori estivi, richiami a paesi esotici, abbinamenti freschi e profumati. L’aumento delle temperature ha portato a un repentino cambio di registro anche in tavola. La voglia di vacanze è tanta ma le ultime settimane prima del tanto agognato relax sembrano non passare mai. E così ci si inventa mille modi per sentirsi già su un lettino solare, in mezzo alle dune di qualche spiaggia dorata. Uno di questi passa attraverso la cucina.

Lo sa bene Francesco Giovannelli, chef di Nodo, il ristorante con cocktail bar di Piazza delle Coppelle a Roma inaugurato nel 2021 da quattro giovanissimi imprenditori. Con l’arrivo del caldo, Giovannelli ha infatti rivoluzionato la sua proposta di tapas puntando a sapori freschi e mediterranei con incursioni in paesi orientali, grazie all’utilizzo delle spezie, e americani, con specialità colorate e piccanti.

Note d’Oriente, infatti, si percepiscono in Un tuffo ad Hokkaido, gyoza arancioni ai gamberi e verdure, pak choi, riduzione di salsa teriyaky. Cambiano i sapori con Messico, nuvole, spiagge, un burrito con tonno, frutto della passione e sweet chilli sauce; il ceviche è protagonista nel Viaggio in Perù e il pastrami sandwich ne Il giro del mondo a New York. Anche i drink di Nodo, abbinati alle tapas, si sono arricchiti di sapori freschi e fruttati per un’esperienza ancora più immersiva nell’estate 2023.

Semplice da preparare, leggero e profumato anche il Gazpacho con Yogurt, uno dei piatti di Nodo più apprezzati della stagione. Chef Giovannelli ci ha rivelato la ricetta per stupire i commensali anche a casa.

Siviglia Atene A/R – il gazpacho con yogurt

INGREDIENTI PER 4 PERSONE:
500 gr di pomodori a grappolo ben maturi
1 peperone verde
Mezzo cetriolo
Mezza cipolla bianca piccola
8 gr di sale fino
100 ml di olio extra vergine
2/3 cubetti di ghiaccio
Per la quenelle di yogurt:
300 gr di yogurt greco bianco
sale q.b.
pepe q.b.
olio extra vergine q.b.

PREPARAZIONE:
Pulire le verdure e metterle in una ciotola abbastanza grande con dei cubetti di ghiaccio leggermente spezzati. Frullare il tutto con molta cura e passare con un colino a maglie strette per ottenere il gazpacho. 

Far freddare il gazpacho in  frigo.
Lavorare lo yogurt greco in una ciotola con un pizzico di sale, un goccio d’olio e pepe a vostro gradimento.

Servire il gazpacho freddissimo in un piatto da zuppa (o piatto fondo) e adagiare al centro una quenelle di yogurt lavorato. Decorare con una foglia di basilico o maggiorana freschi, una spruzzata di pepe macinato e un filo d’olio.

P.s. Un trucco per avere il gazpacho proprio come andrebbe servito è quello di mettere anche i piatti in congelatore almeno per un quarto d’ora prima di impiattare.

Foto di: Flavia Fiengo

Articoli correlati

Mon Amour, il dolce perfetto per San Valentino

Giorgia Galeffi

Ricette d’estate: le cozze gratinate di Cortile Arabo

Redazione

Natale 2020 a Bologna: i nostri consigli per delivery, asporto o pranzi al ristorante

Livia Elena Laurentino