Magazine di ristorazione e itinerari enogastronomici • Lunedì 24 Giugno 2019

Il giro d’Italia in 40 sagre

Regione per regione, una road map estiva che vi farà trovare l’ispirazione per mettervi al volante

Non avete ancora deciso cosa fare e dove andare in vacanza questa estate? Noi di MangiaeBevi proviamo a darvi qualche suggerimento, a modo nostro naturalmente. Eccovi una vera e propria road map che da Nord a Sud, passando per le Isole, vi darà il quadro completo delle migliori sagre dedicate a cibi simbolo e ricette di tutte le 20 regioni d’Italia. Chissà che non ne possiate trarre qualche ispirazione o magari la scusa in più che vi farà optare definitivamente per questa o quella destinazione che avevate in mente.

 

VALLE D’AOSTA

Dal 13 al 15 agosto a Oyace c’è la Festa della Fontina. A fine settembre, domenica 25, si dà l’addio all’estate a Chambave con la tradizionale Sagra dell’Uva (e del vino) di zona. Della serie: bere per dimenticare.

PIEMONTE

L’appuntamento clou è a Carmagnola, dove dal 26 agosto al 4 settembre si svolgerà la storica Sagra del Peperone, giunta addirittura alla 67esima edizione. Ne troverete di rossi, gialli e verdi, saporitissimi e in tutte le salse. Chi tira la lunga, invece, sappi che il 27 settembre ad Alba c’è la Festa del Vino: Nebbiolo d’Alba, Roero, Roero Arneis, Barbera d’Alba, Dolcetto d’Alba, di Diano e di Dogliani.

LOMBARDIA

Il vino si festeggia anche in Lombardia, a Desenzano del Garda, dal 12 al 16 agosto: degustazione delle miscelazioni locali. A settembre poi, dal 2 al 6 settembre, la celebrazione di una delle carni bianche più raffinate con la Sagra dell’Anatra, preparata in varie cotture e in versione “primo piatto”. Da non perdere.

TRENTINO ALTO ADIGE

Dieci giorni dedicate all’enogastronomia di antica tradizione contadina a Moena, dall’11 al 18 settembre, con il consueto appuntamento con la rassegna Sapori d’Autunno: in quattro ristoranti menu di chiara derivazione ladina e vini pregiati a prezzi non da sagra, ma senz’altro d’eccezione.

FRIULI VENEZIA GIULIA

Dall’8 al 10 agosto i vini friulani sotto il cielo luminoso d’estate con Calici di Stelle, a Grado. Le sere ferragostane del 14, 15 e 16 agosto a Sauris si celebra invece la Festa dei Formaggi di Malga, per celebrare le delizie casearie prodotte d’estate sui pascoli d’alta quota. Dal 4 al 6 settembre si torna nel Goriziano con la Festa dell’Uva, di scena a Cormons.

VENETO

Se dal 21 al 24 luglio a Vicenza è protagonista il cibo di strada di 10 regioni con JamFood – Lo Street Food Festival, l’8 settembre a Venezia porchetta e frittura saranno al centro della gustosissima Sagra del Pastisso, giunta alla sua ottava edizione.

LIGURIA

Dal 26 al 28 agosto a Carcare si possono provare molti prodotti locali della Valle Bormida e del basso Piemonte (soprattutto carni e sapori di terra) partecipando all’Antica Fiera del Bestiame.

EMILIA ROMAGNA

Non si può che cominciare dalla Festa della Piadina, il simbolo dell’Emilia Romagna. Sarà in scena dal 9 all’11 settembre a Igea Marina. Altro exemplum della cultura culinaria regionale è la Salama da sugo, l’insaccato più famoso di Ferrara e dintorni. Verrà celebrato il 29 settembre a Madonna Boschi, frazione di Poggio Renatico. Tra questi due eventi clue, c’è spazio anche per l’Anguilla, la cui sagra durerà più di due settimane: dal 24 settembre al 9 ottobre a Comacchio.

MARCHE

Tutta la tradizione e la cultura dell’enogastronomia locale in un unico appuntamento che mette al centro molte delle specialità regionali: dal 16 al 18 settembre a Osimo va in scena il Festival dei Sapori. Oltre alla grande attenzione territoriale, troverete gustosi esempi di cucina italiana, etnica e internazionale.

UMBRIA

In vetrina i vini doc dei colli del Trasimeno nel consueto appuntamento di fine estate con la Festa dell’Uva, a Panicale. In abbinamento le eccellenze gastronomiche del territorio, dalla fagiolina del lago ai formaggi, dal miele al pesce di lago, dai salumi allo zafferano.

TOSCANA

Tante, troppe le sacre toscane d’estate, dall’Argentario alla Maremma fino all’entroterra più orientale. Nell’impossibilità di elencarle tutte, ne indichiamo una soltanto: quella dedicata a un’autentica delizia dal prezzo esorbitante e che proprio per questo, con una festa popolare, potrà essere gustata in varie versioni e a costi decisamente abbordabili: a Chiusi della Verna dal 13 al 17 agosto va in scena la 25esima edizione della Sagra del Tartufo di zona.

LAZIO

Dal 29 al 31 luglio a Serrone la Sagra della Patacca, una gustosa ricetta di tagliatelle preparate alla ciociara abbinate alla tipica Passerina, il vino bianco secco del Frusinate. Negli stessi tre giorni, ad Amaseno, si celebra invece la mozzarella di bufala prodotta nella zona. Ad agosto ce n’è per tutti i gusti: il 4 a Passo Corese, frazione di Fara Sabina, la 12esima Sagra della Pizza Fritta e degli Arrosticini; il 7 ad Arpino quella Fettuccine con Funghi Porcini e Tartufo; il 16 è la volta degli Gnocchi a Canterano; il 26 toccherà al Cinghiale, a Genazzano.

ABRUZZO

Due fra tutti gli appuntamenti da non perdere con protagoniste assolute le eccellenze gastronomiche abruzzesi:  la settima edizione della Sagra del Pecorino di Farindola – I Frutti del Gregge, dal 4 all’8 agosto a Farindola (prodotti caseari e locali esaltati nelle inedite ricette proposte da ristoratori locali e di chef stellati abruzzesi); e poi la Festa del Contadino, stringozzi alla contadina, capra e pane casereccio da gustare dal 18 al 21 agosto a Tornimparte, località Forcelle.

MOLISE

Nel weekend dal 5 al 7 agosto c’è il Festival della Lumaca in Cucina a Miranda: degustazione di piatti a base di lumache, taglieri di formaggi e salumi, dolci artigianali e naturalmente vino e birra. A Termoli dall’8 al 10 agosto protagonista Slow Food con Termoli Slow: un viaggio alla scoperta di prodotti e di tradizioni uniche legate al mondo della marineria e al pesce alla molisana.

CAMPANIA

Fra il nutritissimo calendario di appuntamenti consigliamo la suggestiva Sagra San Silvestrese di Cucina e Cultura Contadina, dal 5 al 7 agosto nel delizioso borgo medievale di Sant’Agata De Goti. Il 12 e il 13 agosto a Castelvetere sul Calore si gusta invece la Maccaronara, sorta di grosso spaghetto preparato secondo una ricetta antichissima.

BASILICATA

Molte le date in via di conferma per ora. Per questo scegliamo di segnalare un appuntamento certo: quello di Spinoso, dove si va Alla Ricerca dei Sapori Perduti (e di antiche ricette del luogo) grazie a un nutrito percorso enogastronomico in programma dal 12 al 13 agosto.

PUGLIA

Potrete immaginare quante ce ne siano nel solo Salento (tra tamurriate, pizziche e prodotti locali) visto il consueto grande afflusso di turisti. Consigliamo l’appuntamento di Grottaglie, dal 4 al 7 agosto, dove si potranno gustare le polpette alla pugliese in tutte le loro versioni. Dal 10 al 21 agosto poi imperdibile la sesta edizione della Fiera Nazionale dell’Artigianato e dei Prodotti Tipici a Margherita di Savoira: quale miglior occasione per un tour completo nelle delizie tipiche di questa splendida regione?

CALABRIA

Imperdibile la Sagra da Sujaca, i prelibati fagioli di Carìa, che si terrà il 6 agosto a Drapia. Il 13 e il 14 agosto poi a Salice Calabro una vera e propria festa (con tanto di mostre fotografiche, spettacoli e musical) celebra la melanzana, preparata sul posto in vari modi caratteristici; inoltre la parmigiana di melanzana verrà cucinata nella stessa padella utilizzata per la conquista del “Guinness World Record”.

SICILIA

Due eventi per scoprire o riscoprire i piatti dell’antica tradizione siciliana, oltre che per assaporarli in nuove rielaborazioni moderne . Dall’1 al 10 agosto a Palazzo Adriano la Sagra della Cuccia, alimento a base di fave, ceci, grano tutto condito con vino cotto. A Buseto Palizzolo dal 13 al 15 agosto si gusta invece la pasta cu l’agghia e sasissa arrustura, un primo di origine contadina, molto diffuso nel trapanese, condito con pesto trapanese composto da aglio, mandorle, pecorino, basilico, olio e sale il tutto pestato nel mortaio.

SARDEGNA

Cominciamo da Olmedo, dove il 2 e il l 3 agosto c’è Sardegna in festa, un festival che coinvolge tutta l’isola e permette di far conoscere e gustare i piatti tradizionali della regione. E poi continuiamo con la Festa del Turista, che giunge alla 40esima edizione, con tanto di Sagra della Salsiccia Arrostita e del Formaggio impreziosita dai vini contadini di zona: appuntamento il 12 e il 13 agosto ad Aglientu.