Magazine di ristorazione e itinerari enogastronomici
Appuntamenti

Il Pescatorio & Friends: convivialità, amicizia e cucina di mare a Roma

Tre appuntamenti all’insegna della cucina di mare di qualità nell’indirizzo capitolino vocato allo street food di pesce con formula all day long.

Il Pescatorio, il locale del magico duo Emanuele Smimmo e Simona Bontà dall’animo pop che propone una cucina di mare di qualità e in versione street food, compie dieci anni e ha deciso di festeggiare con un ciclo di cene che vedono protagonisti alcuni dei ristoratori/amici della città.

Veri e propri appuntamenti di gusto e convivialità, che prenderanno il via il 15 maggio, con menu degustazione a quattro mani studiati ad hoc per stupire il palato.

Tutti loro sono in primis degli amici e dei grandi professionisti, abbiamo un modo simile di concepire la ristorazione, per tutti noi è una grande passione. C’è un’alchimia che ci lega e in queste tre cene si fonderanno diversi generi per creare dei piatti divertenti, sperimentali  e di qualità.  Ospitare altri chef nelle nostre cucine è poi un modo per crescere e imparare sempre di più” dichiarano i proprietari de Il Pescatorio.

Ad aprire le danze saranno, il 15 maggio, i Fratelli Mori, patron dell’omonima osteria del quartiere Piramide, seguiti il 23 maggio da Otaleg di Marco Radicioni e il 29 maggio da Eggs con la chef Barbara Agosti.

Il programma

15 maggio

La cucina di mare, dunque, sarà la protagonista del ciclo di cene a partire dal primo appuntamento di mercoledì che, per l’occasione, vedrà un menu di cucina romana a base di pesce. I piatti must dell’osteria Mori saranno rivisitati in una versione marinara. Per iniziare due antipasti: la Polpetta di bollito di tonno e maionese al rafano e la Trippa di baccalà. Come primo piatto verrà preparata l’Amatriciana di polpo, una rivisitazione della classica ricetta romana fatta con gli spaghetti e il polpo. Per secondo i Saltimbocca di pesce spada alla romanaun pesce che per le sue caratteristiche ben si presta a questo tipo di preparazione. Dulcis in fundo, il Maritozzo che verrà farcito con ricotta e arancia candita, un’evocazione della gustosa Ricotta di Ambrogio, un caratteristico dessert dell’Osteria dei Fratelli Mori. (Costo 60 euro a persona, bevande escluse).

23 maggio

La seconda cena vedrà protagonisti Il Pescatorio e Otaleg nella creazione di un menu degustazione di mare abbinato a una selezione di specialty coffee e gelato. Il locale di Monteverde del famoso gelatiere Marco Radicioni non è solo una gelateria ma anche una caffetteria specialty in cui emerge la grande passione per la selezione dei chicchi. Insieme a Radicioni, Gianni Olimpo – responsabile della caffetteria e barista esperto di specialty coffee – che per la cena da Il Pescatorio ha ideato gli abbinamenti specialty coffee forniti dalla micro roastery specialty “His Majesty The Coffee”, una tra le migliori torrefazioni in Europa.
 
Il 23 maggio si potrà degustare lo Stecco di gelato al baccalà fritto con calice di kombucha allo speciality coffee, una bevanda nata da un’infusione a bassa temperatura di caffè Panama della finca Hartmann che contrasta la parte dolce e grassa del baccalà.
 
A seguire il Prosciutto di tonno alletterato servito con focaccia di olio extravergine Dop Umbria Riserva Marfuga aromatizzato al caffè. Il lungo processo di infusione dell’olio evo con il caffè Colombia  della finca El Diviso sprigiona sentori balsamici, una leggera piccantezza e una nota di amarezza che ben esaltano i sapori sia dell’alletterato che della focaccia. Da bere Cascara e Champagne, una bevanda a base di buccia essiccata della ciliegia di caffè estratta per infusione a freddo e unita allo champagne.
 
La degustazione procederà con il Gelato alla cozza con crumble salato allo speciality coffee: in questo caso il caffè Kenya della Gakundu farmes dona un profumo floreale di gelsomino e una leggera acidità che sgrassa e contrasta la dolcezza del gelato dando un retrogusto che ricorda il pangrattato.
 
Segue il Rombo con purea di patate alle erbe, fondo di pil pil con polvere di specialty coffee, cialda di patata croccante e gocce di olio extravergine di oliva allo specialty coffeePer questo piatto è stato scelto lo specialty coffee Ethiopia Bensa che regala acidità, dolcezza e corposità. E ancora la Fregola alla crema di scampi con infusione a freddo di panna e specialty coffee Colombia Magnum Sidra, i cui aromi conferiscono alla ricetta note fruttate e rinfrescanti. Il tutto servito con un calice di Cascara e Champagne. La cena volgerà al termine con la Pastarella al caffè e infuso di fiori di caffè. La crema è fatta con Modoetia la miscela base di Otaleg, composta da tre singole origini (Brasile, India ed Etiopia), mentre l’infuso caldo è preparato con i fiori raccolti dalla pianta del caffè proveniente dalla Thailandia. (Costo 70 euro a persona, bevande specialty incluse).

29 maggio

Il Pescatorio insieme ad Eggs, il famoso ristorante che ha una proposta tutta incentrata sulle uova, proporrà un divertente menu in cui la cucina di mare si fonde con le uova in tutte le sue forme. Cinque i piatti per questa special dinner ideata da Barbara Agosti, chef di Eggs, e i proprietari de Il Pescatorio. Si comincia con la Tartare di tonno con bottarga di gallina, il tuorlo delle uova di gallina verrà marinato e grattugiato sulla tartare come se fosse una bottarga. Subito dopo un altro antipasto: una Vellutata di piselli con uovo cotto a bassa temperatura a 64° e lardo di seppia. Spazio poi alla Cacio e pepe che va al mare, spaghetti con riduzione di pecorino e aggiunta di varie uova di pesce; per secondo la Bismarck di ombrina frollata con salsa olandese e asparagi. Chiude la cena l’Ovo sodo, un uovo di cioccolato bianco con mousse allo yogurt e un finto tuorlo fatto con mousse allo yogurt bianco e cuore di mango. (Costo 60 euro a persona, bevande escluse).

Info utili

Il Pescatorio StreetFood

Via Portuense 456, Roma

Tel: 06 2170 7804

Sito

Articoli correlati

La Grande Festa del Vino a Mirano

Giorgia Galeffi

10000 Volte Pizza. Guinness World Records al Luneur Park

Giorgia Galeffi

Roma. Allo Stadio dei Marmi un week end di sport e alta cucina con Niko Romito e Birra del Borgo

Giorgia Galeffi