Magazine di ristorazione e itinerari enogastronomici
Appuntamenti

Mixology Experience 2024: il bere miscelato torna in scena a Milano

Mixology Experience 2024

Dal 17 al 19 marzo a Milano torna in scena la fiera specializzata nel mondo del bere miscelato tra talk di approfondimento, degustazioni e premi speciali.

Si scaldano i motori per la terza edizione della fiera dedicata al mondo del bere miscelato. Dal 17 al 19 marzo, infatti, negli spazi del Superstudio Maxi di Milano, va in scena Mixology Experience 2024 che riunisce sotto lo stesso tetto esperti del settore, operatori ma anche semplici appassionati di drink e distillati.

Organizzata dal gruppo Bartender.itleader italiano nei tradeshowla tre giorni di MIxology Experience 2024 presenterà le novità di maggiore tendenza del settore, seguendo percorsi tematici e favorendo il matching con i protagonisti, tra produttori, brand ambassador, master distiller, importatori e distributori ma senza dimenticare gli appassionati.

Il programma

Mixology Experience 2024

Un panorama completo di grandi distillati e liquori senza dimenticare il format “Coffee Mixology” con il caffè e il suo incontro con gli spirits nel mondo della miscelazione con la presenza anche del gruppo “Ditta Artigianale”. Ma anche Soft Drink e i No/Low alcohol, trend in evoluzione nel campo beverage, indispensabili per la preparazione di cocktail e mocktail, oltre a tante attrezzature per la miscelazione.

Novità di Mixology Experience 2024 gli Awards dedicati a tre categorie di tradizione prevalentemente italiana: Grappa, Vermouth e Amaro. Sarà un vero e proprio concorso per i produttori nazionali e internazionali che ne prevede l’assaggio secondo un severissimo blind tasting: una “degustazione alla cieca” da parte di giudici professionisti, accuratamente selezionati tra Italia ed estero.

Per la prima volta, inoltre, la fiera esplorerà nuove tendenze anche incrociando altri mondi come quello dell’alta pasticceria. Sarà presente, infatti, una delegazione APEI, l’associazione degli Ambasciatori Pasticceri dell’Eccellenza Italiana presieduta da Iginio Massari. Sette maestri italiani pluridecorati e provenienti da ogni zona d’Italia presenteranno creazioni di pasticceria, cioccolateria e gelateria a tema “mixology”, ovvero approfondendo il rapporto tra spirits e dolci d’eccellenza con demo, talk e tasting.

Di particolare importanza sarà la tappa italiana di Bartender’s edit, la guida di origine londinese che decreta i migliori Cocktail Bar delle città attraverso il voto dei colleghi bartender professionisti. Dopo Londra e Singapore, Milano sarà la nuova città selezionata dal gruppo che presenterà a MIxology Experience i locali top del capoluogo meneghino.

Ma non è tutto. Nel corso di Mixology Experience 2024, Spirito Autoctono presenterà le sue Ampolle d’Oro 2024, un progetto dedicato agli spirits italiani che raccontano il territorio.

Spazio poi allo “Speed&Taste Challenge”, che decreterà il bartender più veloce d’Italia del 2024, e agli “Speed Date professionali” che daranno la possibilità di trascorrere 15 minuti gratuiti di consulenze con i massimi esperti dell’ho.re.ca. italiana ed internazionale, un vero faccia a faccia con la bar industry.

Ci sarà anche la nuovissima Craft Zone, un’area dedicata ai produttori artigianali e alle loro creazioni “sartoriali” messe a disposizione del mercato e quindi della mixology: distillati che si contraddistinguono per criteri di territorialità, materie prime ricercate e certificate, metodi di produzione non industriale.

Non mancherà poi lo spazio dedicato al buon cibo ma anche l’intrattenimento dal vivo per una manifestazione a 360° nel mondo del bere miscelato.

Info utili

Mixology Experience 2024

Quando: dal 17 al 19 marzo

Dove: Superstudio Maxi di Milano
(via Moncucco 35, a 200 mt. dalla fermata della metropolitana M2 Famagosta)

Orari e informazioni per l’ingresso
Domenica 17 marzo dalle 11.00 alle 20.00
Lunedì 18 marzo dalle 10.00 alle 19.00
Martedì 19 marzo dalle 10.00 alle 19.00

L’ingresso è vietato ai minori di 18 anni, anche se accompagnati.
L’ingresso all’interno dello spazio espositivo è vietato a tutti gli animali da compagnia, ad esclusione dei cani guida.
È consentito l’accesso ai neonati e agli infanti solo in carrozzina e nel passeggino.

Biglietti sul sito

Articoli correlati

Pandoro: i 10 migliori d’Italia

Camilla Rocca

Anteprima del Chiaretto di Bardolino: a Lazise si aprono le degustazione

Camilla Rocca

Food Truck Festival a Castel Gandolfo

Giorgia Galeffi