Magazine online di enogastronomia, ristorazione e ospitalità • Sabato 20 Ottobre 2018

Moku: un giardino con cucina fusion orientale a Roma

moku roma

Piatti cinesi, giapponesi e thailandesi in un vero e proprio giardino zen, rilassante e accogliente. Tutto questo è Moku, il nuovo ristorante romano con cucina fusion orientale

Inaugurerà giovedì 25 gennaio in via Tiburtina a Roma Moku, un ristorante dove si potranno mangiare i piatti della cucina orientale, rivisitati in una chiave fusion. Un locale ampio ed elegante, di oltre 800mq, arredato con tavoli e sedie in legno e decorato con decine di piante verdi.

Ideatrice del progetto è Marisa Jiang Kefeng, un’imprenditrice proveniente dal sud della Cina, che ha voluto unire cibo di qualità e ricerca del benessere con la natura. Ed è per questo che Moku, che in giapponese significa albero, si presenta come un grande giardino zen, caldo e rilassante.

moku sushi roma

Il menu comprende piatti cinesi, giapponesi e thailandesi che si potranno ordinare sia alla carta sia con formula all you can eat a prezzo fisso, per pranzo e per cena. Ci saranno gli involtini primavera, i ravioli al vapore e alla griglia e la tempura. Non mancheranno le zuppe, quella di miso e quella thai tom yam. E poi il ramen, gli udon, il pollo teriyaki, il riso e gli spaghetti alla piastra. E poi i maki, uramaki, temaki, gunkamaki, sashimi e nigiri.

Tra i dolci troveremo dorayaki, gelato fritto e sakura mochi a base di riso e pasta azuki ricoperti da una foglia di ciliegio.

Oltre al pranzo e alla cena, Moku proporrà anche l’aperitivo che verrà servito dalle 17 alle 19.30.

Moku, via Tiburtina 440, Roma. Telefono 339 405 4558. Pagina Facebook.