Magazine di ristorazione e itinerari enogastronomici • Mercoledì 14 Aprile 2021

Natale 2020: i regali solidali buoni due volte

Regali solidali: il mondo dell’enogastronomia scende di nuovo in campo per fare del bene. Ecco i prodotti natalizi il cui ricavato viene devoluto a iniziative di solidarietà.

Dopo un anno difficile come questo, un regalo natalizio può “valere” ancora di più se, comprandolo, aiutiamo progetti sociali che fanno del bene.

Ecco, allora, alcune idee “buone due volte”.

Il Panettone del Luogo di Aimo e Nadia per la Fondazione Fibrosi Cistica

I panettoni e i pandori del Luogo di Aimo e Nadia , ristorante 2** Michelin di Milano guidato dagli chef Alessandro Negrini e Fabio Pisani, sostiene la Fondazione Ricerca Fibrosi Cistica. Un parte dei proventi della vendita saranno devoluti alla ricerca di una cura di una malattia ancora difficile da curare.

Il Maestro Matteo Cunsolo per la Cooperativa La Ruota di Parabiago

Un gesto dolce per portare a tavola la solidarietà. Matteo Cunsolo, panificatore de La Panetteria di Parabiago (Milano), presidente dell’Associazione Panificatori Confcommercio di Milano e Province e segretario Richemont Club Italia, per il terzo anno consecutivo prepara il panettone ai 4 cioccolati, metà del ricavato delle vendite andrà alla cooperativa La Ruota di Parabiago, impegnata nell’assistenza delle persone più deboli, come minori in difficoltà, disabili, prima infanzia.

«Ho pensato di contribuire a dare una mano a questa realtà del mio territorio nel modo più costruttivo: preparando un panettone dedicato appositamente alla cooperativa “La Ruota di Parabiago” per celebrare l’attività dei volontari e sensibilizzare il pubblico riguardo a questa realtà bisognosa di sostegno. Un dolce che sostiene il territorio in cui vivo e lavoro, espressione di bisogni, di ricerca di aiuto e di offerta di sostegno. Perché, secondo me, a volte non serve andare lontano per fare del bene al
prossimo
». La novità di quest’anno è che ogni panettone sarà accompagnato da una speciale card disegnata dai ragazzi dell’Associazione “La Ruota” ispirata al Natale e all’arte.


Il panettone ai 4 cioccolati è fondente, bianco, al latte e ruby, dai sentori fruttati. Ogni tipologia di cioccolato corrisponde ad una caratteristica specifica e particolare delle persone che prestano servizio
e usufruiscono delle attività della cooperativa. Cioccolato al latte come l’infanzia che ciascuno di noi porta nel cuore e di cui non dobbiamo mai perdere la memoria; cioccolato rosa come la dolcezza degli
organizzatori; cioccolato fondente come la determinazione dei volontari; cioccolato bianco come la purezza delle persone con fragilità. La produzione dello scorso anno doveva essere unica e non
ripetibile, invece il successo dell’iniziativa e l’apprezzamento da parte del pubblico, hanno convinto Cunsolo a ripetere l’iniziativa per il secondo anno consecutivo. Metà del ricavato di ciascun panettone (30,00 € al chilo) sarà destinato alla Onlus di Parabiago.

I cuori di cioccolato Telethon

Al via la campagna di Natale di Fondazione Telethon, con l’edizione numero trentuno della maratona sulle reti Rai che si aprirà il 12 dicembre. Sarà una settimana all’insegna della solidarietà: torna, infatti, il Cuore di cioccolato, un dono simbolo di generosità per sostenere la ricerca scientifica sulle malattie genetiche rare. In un contesto emergenziale come quello attuale, ancora di più oggi la ricerca non deve fermarsi. Sul sito sarà possibile contribuire e sostenere la ricerca scientifica sulle malattie genetiche rare, messa a dura prova nei mesi di emergenza legata al Coronavirus.


“A Natale scegli il DONO della generosità” è l’invito di Fondazione Telethon, nell’anno in cui si celebrano i trent’anni di attività di ricerca sulle malattie genetiche rare. La campagna di Natale è infatti dedicata al tema del dono, inteso sia come gesto di generosità del donatore, sia come qualità interiore che rende ogni persona unica e speciale. Grazie ai donatori, sono stati raggiunti risultati straordinari che stanno migliorando la vita e curando bambini di tutto il mondo con la terapia genica.

Ma ancora tanti altri risultati arriveranno se tutti i sostenitori di Fondazione Telethon continueranno a far sentire la loro presenza con donazioni e azioni concrete, per aiutare i ricercatori a sviluppare nuove cure per un numero sempre più alto di malattie genetiche

Chi vorrà sostenere la ricerca scientifica potrà donare per ricevere il Cuore di cioccolato, disponibile nella versione fondente, al latte, e al latte con granella di biscotto e prodotto da Caffarel in esclusiva per Telethon. Quest’anno e fino a tutto il mese di febbraio sarà possibile scegliere il Cuore di cioccolato di Fondazione Telethonsu Amazon attraverso la pagina amazon.it/cuoritelethon. Il Cuore di cioccolato arriverà a casa grazie al contributo dei partner CNH Industrial e BNL Gruppo BNP Paribas.

Il Vermouth solidale di The Spiritual Machine

Fenice 2020 è un Vermouth di Torino Superiore di impostazione classica, molto equilibrato nella sua struttura e bilanciato nel rapporto alcol/zucchero. Di stampo medicinale, emergono le note tipiche di un Vermouth di tradizione officinale, genziana, cannella, mirra, incenso e fiori bianchi. Molto verticale e vivido, lo stampo balsamico lascia il posto alla scorza di arancia, la violetta e chiodi di garofano che vanno a chiudere il profilo aromatico. Molto beverino e di stampo delicato, è pensato come Vermouth fruibile e da consumo; lungo all’assaggio, in bocca emergono arancia amara, corteccia di china e chiodi di garofano.

The Spiritual Machine ha lavorato nei mesi scorsi per realizzare una bottiglia speciale: “buona” dal punto di vista del sociale prima ancora che del gusto. Si tratta, infatti, di un Vermouth artigianale ottenuto salvando e utilizzando i vini in giacenza nelle cantine italiane che, dopo il lockdown, si aggiravano intorno ai 54 milioni di ettolitri.