Magazine di ristorazione e itinerari enogastronomici
AppuntamentiBereFiereProduttoriVino

Only Wine 2022: a Città di Castello torna il salone dei giovani produttori

only wine 2022

Dal 30 aprile al 2 maggio, a Città di Castello (PG), torna Only Wine 2022 il salone dei giovani produttori under 40 e delle piccole cantine. In programma degustazioni all’aria aperta, approfondimenti e seminari targati FIVI.

Mancano 14 settimane all’apertura di Only Wine 2022 e nell’aria si respira già la voglia di convivialità intorno al mondo del vino delle piccole cantine e dei giovani produttori under 40. Ad ospitare l’evento, interamente all’aria aperta, dal 30 aprile al 2 maggio, sarà il parco del Palazzo Vitelli Sant’Egidio di Città di Castello (PG). Una storica dimora del ‘500 con i ben 800 metri quadri di giardino che saranno allestiti per l’occasione con banchi d’assaggio delle oltre 100 cantine partecipanti, provenienti da tutta Italia.

Grazie al prezioso lavoro di selezione dei partecipanti e all’impeccabile supporto dell’Associazione Italiana Sommelier si potranno degustare liberamente i prodotti esclusivi di giovanissimi vignaioli. Ma Only Wine 2022 sarà anche una mostra mercato. Oltre agli assaggi, sarà infatti possibile acquistare le bottiglie esposte direttamente dai produttori.

Only Wine 2022 vedrà, inoltre, la collaborazione con FIVI – Federazione Italiana Vignaioli Indipendenti per la realizzazione dei seminari di approfondimento che tratteranno di temi di grande importanza per l’intero settore vitivinicolo italiano. Non mancheranno poi le degustazioni guidate dai migliori sommelier italiani e internazionali.

È un grande privilegio per noi avere accanto la Federazione Italiana Vignaioli Indipendenti – afferma Andrea Castellani, ideatore della manifestazione – e un’occasione per aumentare ulteriormente la nostra offerta qualitativa. Da sempre i nostri valori hanno visto centrali il tema della qualità e dell’innovazione e penso sia una grande opportunità di crescita per Only Wine 2022 e per le nostre cantine”.

Siamo lieti di partecipare con i nostri contenuti a questo evento – commenta, invece, Matilde Poggi, Presidente della FIVI – per portare all’attenzione del pubblico due temi per noi davvero strategici: da un lato quello della sostenibilità ambientale, che ci vede impegnati a livello associativo con il progetto nazionale FIVI4Future: i Vignaioli coltivano la ricerca; dall’altro quello del ricambio generazionale nel mondo vitivinicolo, che noi viviamo come un elemento fondamentale per garantire al contempo continuità e innovazione, innestando su un patrimonio straordinario di tradizioni e saperi quelle inevitabili evoluzioni culturali e tecnologiche che di generazione in generazione i Vignaioli hanno sempre saputo mettere in campo”.

Una sinergia che dimostra quanto l’Only Wine 2022 non sia solo una mostra mercato, ma una vera esperienza che punta a creare connessioni: da un lato tra il pubblico e le cantine, dall’altro tra gli stessi produttori.

All’interno della manifestazione si troverà anche un’area tematica tematica curata dal divulgatore enoico e wine blogger Francesco Saverio Russo dedicata a quelli che i francesi chiamano vins de soif. Ulteriore novità di questa edizione sarà la giornata di lunedì 2 maggio, dalle 10 alle 14, interamente dedicata ai buyers e ai giornalisti di settore che avranno la possibilità di partecipare alla degustazione tecnica dei prodotti.

Il programma completo, ancora in divenire, sarà pubblicato sul sito ufficiale dell’evento dove potranno, inoltre, esser acquistati i biglietti d’ingresso.

Info utili

Only Wine 2022
Quando: dal 30 aprile al 2 maggio 2022
Dove: Palazzo Vitelli a Sant’Egidio – Città di Castello (PG)
Orari: sabato 30 aprile dalle 14:30 alle 21:00, domenica 1 maggio dalle 11:00 alle 19:00, lunedì 2 maggio dalle 10 alle 17:30
Costo d’ingresso: 25 euro (più €2,00 di prevendita per l’acquisto online) comprensivo di assaggi illimitati inclusi calice e porta calice

Articoli correlati

La Pasqua Delivery, i locali che a Palermo fanno consegne a domicilio

Manuela Zanni

San Valentino 2024: le proposte più romantiche dal Nord al Sud

Redazione

Le 193 chiocciole di Slow Wine 2017: 4 sono slovene

Francesco Gabriele