Magazine di ristorazione e itinerari enogastronomici • Lunedì 22 Aprile 2019

Palazzo Montemartini, l’eccezionale galà di Radisson incanta i romani

Palazzo Montemartini Rome Radisson exceptional galà

Palazzo Montemartini a Roma, lo splendido hotel Radisson a pochi passi dalle antiche Terme di Diocleziano, il 24 gennaio scorso è stato il teatro di un grande party esclusivo all’insegna del glamour, dell’alta cucina, del lusso e dell’arte

“Welcome to the exceptional” era il tema della fastosa serata di gala con cui l’elegante albergo circondato dalle Mura Serviane ha celebrato l’annuncio di essere stato scelto, come primo hotel in Italia, per entrare a far parte della prestigiosa collezione Radisson, che raggruppa ad oggi 10 strutture di lusso in tutto il mondo.

Radisson Collection è una collezione premium di hotel eccezionali situati in luoghi di straordinaria bellezza, vicini alle principali attrazioni turistiche. La caratteristica di ciascun hotel della Radisson Collection è l’unicità della sua posizione e la migliore offerta in grado di coniugare un design moderno con eccezionali esperienze quanto a ristoranti, fitness, benessere e sostenibilità rivolti sia ai turisti che alle persone del posto.

Palazzo Montemartini Rome Radisson exceptional galà

Dopo Copenaghen, Belgrado, Edimburgo, Stoccolma, Kuwait, Mascate in Georgia, Riyadh e Londra, Radisson sbarca ora nella Capitale, con la sua collezione e la sua filosofia d’ ospitalità eccezionale.

Suggestivi giochi di luce e musica, con proiezioni di video arte, visibili fin dalla strada, per una sera hanno così vestito la facciata dello storico Palazzo Montemartini con effetti scintillanti e mutevoli decori in technicolor, lasciando a bocca aperta i passanti, mentre una cerchia selezionata di invitati faceva il suo ingresso al party, sfilando su un lungo tappeto rosso.

Palazzo Montemartini Rome Radisson exceptional galà

All’interno autorità italiane e internazionali, volti noti dello spettacolo e dell’imprenditoria, giornalisti e amici sono stati ricevuti da Marco Luzietti, Hotel Manager di Palazzo Montemartini Rome, presso il Senses Restaurant & Lounge Bar (ve ne avevamo parlato qui), l’ampia sala di design, caratterizzata dalle colonne neoclassiche, al centro della quale troneggia una bellissima fontana con cascata, divenuta quasi l’emblema della struttura.  Luzietti insieme a Giuseppe Marchese, CEO di Ragosta Hotels Collection, e a Chema Bastecherrea, Executive Vice President e Chief Operating Officer di Radisson Hospitality AB, pronunciato un breve discorso di benvenuto, con cui ha annunciato ufficialmente l’arrivo di Radisson Collection in Italia, ha dato inizio alla festa.

Per l’occasione Palazzo Monte Martini decide di mostrarsi in una veste insolita, reinventando le sue lussuose sale in maniera nuova, e offrendo in ciascuna un intrattenimento ed un tema diverso.

Gli invitati muniti di cartina hanno potuto esplorare così liberamente questo “Paese delle Meraviglie” temporaneo, articolato su tre piani, ritagliandosi ognuno la propria esperienza.

Palazzo Montemartini Rome Radisson exceptional galà

Al piano terra, nella Sala Infinity, è stata allestita un’affascinante mostra d’arte contemporanea. Appena dipanati i giochi di luce blu e fumo, si sono svelate ai nostri occhi le installazioni “pop art” a cura di Scart, un progetto artistico che raduna 130 creativi, tra designer, artisti e architetti, che creano incredibili opere d’arte utilizzando materiali riciclati. David Bowie, Frida Kahlo, Obama, Aretha Franklyn, Lennon, Ayrton Senna sono solo alcuni dei volti che, grazie al certosino lavoro di queste mani sapienti, hanno preso nuova vita in questa stupefacente galleria di ritratti e statue multicolor, realizzati esclusivamente assemblando materiali di recupero: dalla plastica al vetro, dal cuoio, alla pelliccia, dall’alluminio alle stoffe. Mentre si ammirano le opere, al bar si può sorseggiare un daiquiri frozen e assistere all’esibizione tra musica elettronica e world music della RE TRIBE Band con i suoi trombettisti, che si aggirano tra le statue movimentando l’ambiente attraverso la loro performance live.

La prossima tappa del percorso al piano terra è stata presso il Senses restaurant: qui dopo il discorso di benvenuto, hanno preso il via gli show cooking di Simone Strano, executive chef di Palazzo Montemartini. Lo chef “con la coppola” ha creato per l’occasione tre fantastici primi piatti, che sono stati cucinati dal vivo da Strano e dalla sua brigata, sotto gli occhi attenti degli ospiti.

Il menù prevedeva dei saporiti cavatelli alla carbonara di tonno, pasta mista con verdure di campo, e gli squisiti ravioli di guancia di vitello all’arancia, e crema di piacentino ennese (a nostro giudizio il miglior piatto della serata).

Apprezzatissimi anche i golosi finger food in cui lo chef ha profuso tutta la sua creatività e la sua identità siciliana: iris all’amatriciana; arancino con ragù e piselli; crostino al burro, aglio ursino e acciuga; pizza fritta; panino e panella con limone, prezzemolo, olio e sale; il goloso uovo con creme caramel al parmigiano, funghi e tartufo;  infine la crocchetta di merluzzo affumicato con fonduta di porro e patate, una prelibatezza direttamente dal Radisson Collection Hotel Royal Mile Edinburgh.

In sottofondo le emozionanti esibizioni musicali della violinista rock Leida e i sorprendenti arrangiamenti contemporanei di Micolharp con l’arpa, che nella sua carriera può vantare anche di aver suonato con il maestro Riccardo Muti. A seguire per tutta la notte, nella Senses Lounge si sono susseguite le selezioni dance di Yaya deejay, deejay di fama internazionale e opening act di Vasco Rossi e altri grandi nomi della musica italiana, che hanno trascinato in pista anche i più timidi.

Palazzo Montemartini Rome Radisson exceptional galà

Uscendo da questa sala veniamo invitati da una hostess a scendere le scale per visitare La Caschera Spa. Qui l’atmosfera cambia decisamente, diventando più ovattata e rilassante. Avvolti da un dolce tepore, da luci soffuse e dalle note new age dell’handplane, veniamo attratti dall’ampia piscina idrotonica riscaldata con idromassaggio, che domina la Spa. Lungo il corridoio ammiriamo l’arte di Leonardo Borgese, bodypainter. Ecco apparire fanciulle dipinte come novelle ninfe pop, che posano aldilà del vetro nella doccia svedese e nella sala chill out. In quest’ambiente per la gioia dei presenti Borgese, già campione mondiale 2016 di Special Effect Make Up, è intento  a trasformare le modelle in tele viventi, a metà tra arte contemporanea e mito.

Palazzo Montemartini Rome Radisson exceptional galà

La Caschera spa è bellissima, e invoglia a tornare per godersi uno dei suoi numerosi trattamenti a scelta tra stanza del sale, sauna, bagno turco, docce sensoriali, cromoterapia, e sala relax con tisane. Lasciandoci la piscina alle spalle incontriamo un angolo dedicato a una degustazione di pesce, dove assaggiamo dell’ottimo salmone gravlax, preparato a freddo. Il salmone gravlax è stato preparato infatti diliscando il pesce in filetti che vengono cosparsi di aneto, zucchero, sale e grani di pepe e lasciati a marinare a bassa temperatura, sotto un peso per 4 giorni. In seguito il pesce è stato servito tagliato a fette sottili insieme alla tipica salsa a base di senape e zucchero, e con crostini di pane nero come si usa in nord Europa. Una vera delizia. Squisita anche la sfera di gambero rosso con ricotta, crostino integrale, cappero e agrumi, che invece strizza l’occhio al Mediterraneo.

Palazzo Montemartini Rome Radisson exceptional galà

Infine come in ogni cena che si rispetti arriva il momento del dolce, perciò invitati dalle due simpatiche statue viventi in abiti da damerino che animano le scale, saliamo al piano nobile. La diva burlesque Vera Dragone e i Velvettoni Swing Orchestra a questo piano fanno gli onori di casa, cantando dal vivo classici jazz e swing, che tra piume e lustrini ci proiettano nei ruggenti anni ’20 mentre alcune suite aprono le loro porte per offrire agli invitati i dessert: cannoli siciliani alla ricotta farciti a vista, zucchero filato fatto sul momento, cannolini con sambuca e caffè, e piccoli quanto deliziosi maritozzi con crema, nocciola e visciole.

Palazzo Montemartini Rome Radisson exceptional galà

Ad accompagnare tante leccornie, vini e bollicine selezionate tra le etichette dello Champagne Bar dell’hotel. Grandi protagonisti anche i cocktail creati da Riccardo Di Dio Masa, pluripremiato Bar Manager di Palazzo Montemartini Rome. Gin & Tonic “Gin Arte”, Americano, Cuban Daiquiri Frozen, ”A Bee’s Journey“ del Radisson Collection Hotel di Edimburgo, il Negroni e l’Applegini del Radisson Collection Hotel di Stoccolma, sono solo alcuni degli originali drink serviti durante l’evento.

Palazzo Montemartini Rome Radisson exceptional galà

La magica serata di Radisson è proseguita così fino a notte fonda, lasciando sicuramente un ricordo indimenticabile nei suoi invitati. Una festa che ha sugellato nel migliore dei modi lo sbarco della prestigiosa Radisson Collection a Roma, regalando come da premesse un’esperienza eccezionale. E allora benvenuta Radisson e “Welcome to the exceptional!”

Info utili

Palazzo Montemartini Radisson Collection Hotel

Largo Giovanni Montemartini, Roma

Tel: 0645661

Sito