Magazine online di enogastronomia, ristorazione e ospitalità • Domenica 22 Ottobre 2017

Parte la Web Series Zacapa, The Art Of Slow

zacapa

Una serie di short movie firmati Rum Zacapa che raccontano come cinque chef di successo interpretano il concetto di ‘arte della lentezza’

Quando si pensa alla cucina professionale, si pensa il più delle volte ai fornelli roventi, al tuonare degli ordini degli chef, alle fiamme e ai vapori che circondano le brigate intente a correre freneticamente. Non c’è da stupirsi se questo è riconosciuto universalmente come uno degli ambienti più impegnativi del pianeta. Ma come fanno gli chef guru della creatività culinaria a trovare ispirazione attorniati dal rumore e dalla frenesia delle cucine? La nuovissima serie di short movie, “The Art of Slow”, prodotta dal leader mondiale del rum ultra premium Zacapa, va a scoprire esattamente questo e a esplorare le storie di chef che stanno allargando le frontiere creative della gastronomia.

La Storia

zacapa

Kamilla Seidler, recentemente nominata Miglior Chef Donna dell’America Latina (2016), si prende una pausa dal suo premiato ristorante Gustu in Bolivia (posseduto da Noma, cofondatore Claus Meyer) e viaggia alla volta di Italia, Spagna, Stati Uniti e Messico per trascorrere del tempo e ricevere ispirazione da quattro dei migliori chef che stanno ridefinendo il mondo della gastronomia a livello mondiale. Mettendo da parte ingredienti e tecniche, Kamilla guarda al di là della cucina, per capire che cosa differenzia questi innovatori culinari da coloro che hanno attorno. Mentre assapora un bicchiere di Zacapa con ognuno degli chef, scopre ciò che li ispira, i loro processi creativi e i loro momenti di illuminazione in cui si ricollegano con tutto ciò che sta loro intorno.

Nel corso delle puntate Kamilla incontra Diego Rossi (Italia), Diego Guerrero (Madrid, Spagna), Guillermo González Beristaín (Messico), Cesar Zapata (USA).

Nonostante provengano da lati opposti del globo, tutti e quattro condividono la passione per gli ingredienti e appagano la propria clientela attraverso il piacere delle esperienze gastronomiche, abbracciando ciò che Zacapa chiama “The Art of Slow”: una filosofia che riconosce che le cose migliori non possono essere fatte in fretta e che incoraggia a prendersi del tempo per ritrovarsi, trovare ispirazioni e ricercare idee innovative celebrando l’ispirazione che si ritrova lungo il percorso.

Kamilla scopre che ognuno di questi chef lascia la cucina alla fine di una lunga giornata e si prende del tempo di decompressione per riscoprirsi attraverso diverse attività: Cesar va in bicicletta, Diego cerca conforto nella nativa campagna italiana, Guglielmo si rifugia in montagna e Diego Guerrero si rilassa con la musica.

I quattro episodi della serie Art of Slow sono disponibili sul sito, sulla pagina youtube di Zacapa e sulla pagina facebook.