Magazine di ristorazione e itinerari enogastronomici • Domenica 08 Dicembre 2019

Ravioleria Sarpi raddoppia con involtini e bao

L’apprezzatissimo e premiato (dal Gambero Rosso) street food di Milano apre accanto alla sua sede un nuovo punto con le due ultime invenzioni di cibo di strada gourmet

I ravioli più buoni della Lombardia, come riconosciuto dalla Guida allo Street Food del Gambero Rosso 2017, celebra il suo successo ogni giorno più grande con una nuova apertura a Milano proprio a pochi passi dalla propria sede storica, e sulla stessa strada.

La Ravioleria Sarpi raddoppia, dunque, con un punto vendita al civico 25 dell’omonima via Sarpi, nel cuore della Chinatown meneghina.

Cucina come di consueto rigorosamente a vista, il locale è sì più grande dell’altro (che misura non più di 20 mq) ma mantiene la caratteristica dei “pochi fronzoli” e soprattutto del cibo di strada, nel vero senso della parola. Ovvero dal marciapiede si ordina direttamente al banco (che dà appunto verso l’esterno). Il nuovo indirizzo sarà dedicato solo a due prodotti della casa, appena “brevettati”: involtini e bao.

invo

Gli involtini “primavera” della Ravioleria sono ripieni con gamberoni (cotti o marinati), verdure (carote, cavolo rosso, insalata) e aromatizzati con menta e aneto. La sfoglia, fatta alla piastra con farina bio e integrale.

I bao sono dei panini al vapore e farciti con carne bovina, cipolla, sedano e carota. Sul pane fatto sempre con farina bio una spolverata di arachidi, mandorle e coriandolo.

I prezzi, come al solito, sono imbattibili: 2 euro gli involtini, 4,50 il bao.