Magazine di ristorazione e itinerari enogastronomici
PrimiRicette d'Autore

Ricette d’autunno: spaghetti ai cannolicchi, con crema di zucca e limone del Riccio Restaurant

spaghetti ai cannolicchi

Al Riccio Restaurant, sul porto di Baia, si esprime il talento del giovane chef Agostino Alboretto che per questa domenica ci ha regalato una bella ricetta adatta anche alle prossime festività.

Riccio Restaurant significa mare. Un menu che racconta il miglior pescato di zona, attraverso grandi classici e preparazioni creative. “Utilizziamo moltissimo i frutti di mare nella nostra cucina, fanno parte della cultura, del nostro territorio, proprio a Baia i romani già allevavano ostriche e altre varietà. I lupini mi piacciono particolarmente per il loro sapore delicato e iodato. In questa ricetta fanno da condimento agli spaghetti, il formato di pasta più amato dai napoletani”. E con il mare c’è anche la terra, l’orto flegreo che in questo periodo offre zucche e soprattutto profumatissimi limoni. Ecco la ricetta degli spaghetti ai cannolicchi.

Spaghetti ai cannolicchi, con crema di zucca e limone

INGREDIENTI PER 4 PERSONE

320 g di spaghetti

1 kg di cannolicchi

400 g di zucca

olio extra vergine di oliva

2 spicchi di aglio

1 limone non trattato (ideali quelli dei Campi Flegrei)

PROCEDIMENTO

Lavare bene i cannolicchi e porli in una padella dove avrà soffritto uno spicchio d’aglio nell’olio extravergine di oliva. Lasciarli aprire a fuoco medio e coperti. Sgusciarli e recuperare l’acqua di cottura, filtrarla. Tagliare la zucca grossolanamente, avvolgerla con carta d’alluminio insieme a uno spicchio d’aglio e un rametto di rosmarino, porre in forno a 180° per 30 minuti circa (deve risultare morbida). A questo punto, frullare la polpa della zucca, aggiungendo poca acqua se necessario. Il risultato dovrà essere una crema morbida.

Cuocere la pasta in abbondate acqua leggermente salata. Intanto, in una grande padella, far rosolare uno spicchio di aglio e, appena sarà imbiondito, unire i cannolicchi e la loro acqua. Lasciar cuocere a fuoco moderato per un minuto. Scolare gli spaghetti al dente, versarli nella padella con i cannolicchi e mantecare a fuoco spento.

IMPIATTAMENTO

Sul fondo del piatto porre a specchio la crema di zucca, adagiarvi gli spaghetti ai cannolicchi e grattugiare la buccia del limone.

Articoli correlati

Marche vista Mare. L’Arcade di Nikita Sergeev nella Costellazione dei Fuoriclasse d’Adriatico

Sara De Bellis

I biscotti di San Martino: la ricetta del Maestro Palazzolo

Manuela Zanni

La colatura di alici, l’oro di Cetara, è finalmente DOP. Questa la ricetta perfetta per usarla in cucina

Nadia Taglialatela