Magazine di ristorazione e itinerari enogastronomici
PrimiRicette d'Autore

Ricette d’estate: i tagliolini al timo con totani e pecorino

tagliolini al timo

Dal mare alla tavola, la ricetta di Carmine Carli, patron dell’Hosteria Le Brocchette di Fiumicino, porta nel piatto tutti i profumi del Mediterraneo.

Ampie vetrate, tovaglie candide e un profumo nell’aria che svela fin dall’ingresso la mission del ristorante: portare sulla tavola tutti i profumi del Mediterraneo utilizzando esclusivamente il pescato del giorno unito con sapienza a spezie e prodotti della terra e di stagione. L’Hosteria Le Brocchette a Fiumicino (ve ne avevamo parlato qui), grazie al suo patron Carmine Carli, ogni giorno in menu garantisce tutta la freschezza che c’è sul mercato tra piatti della tradizione e proposte più creative in grado di soddisfare tutti i palati. Come i tagliolini al timo con totani e pecorino che, se non avete modo di provarli al ristorante, potete provare a rifare in casa.

Tagliolini al timo con totani e pecorino

INGREDIENTI

Per il tagliolino:         
300 g farina 00
100 g farina grano duro
8 tuorli
30 g di timo
½ bicchiere di acqua
8 g sale

Per la salsa:               
800 g totani
2 cucchiai olio evo
1 scalogno
100 g di pecorino

PROCEDIMENTO

Per preparare il tagliolino, mescolare le farine e unire i tuorli, il timo e il sale, quindi aggiungere acqua fino a ottenere un impasto liscio e consistente. Lasciare riposare l’impasto per circa 2 ore, quindi stenderlo e iniziare a tagliare in strisce larghe circa 3/4 di millimetro.

Nel frattempo, mentre l’acqua raggiunga il bollore, preparare la base del piatto in una padella facendo un leggero soffritto con due cucchiai d’olio e uno scalogno tagliato a listarelle. Aggiungere i totani tagliati grossolanamente mentre il tagliolino cuoce per circa 3/4 minuti in acqua. Scolare la pasta direttamente nella padella e saltarla insieme ai totani, aggiungendo 50 g di pecorino. Una volta che il condimento si è ridotto fino a diventare denso e cremoso, spegnere il fuoco, aggiungere un filo d’olio, terminare la mantecatura e impiattare.

Servire con pecorino grattugiato a fiocchi.

Articoli correlati

Pizze Estive: le ricette di Ciro Oliva e Salvatore Salvo

Nadia Taglialatela

Risotto al sidro di mele, la ricetta di chef Mario Puccio

Manuela Zanni

Vermicelli di soia al sugo di ricciola e cozze

Francesco Gabriele