Magazine di ristorazione e itinerari enogastronomici • Mercoledì 13 Novembre 2019

Roma: la cucina di Giulio Terrinoni inaugura Monticello, il progetto Green Building con vista panoramica

Toast di gamberi, bottoni di alici, tagliatelle di seppia e tataki di ricciola. Questi alcuni dei piatti ideati dallo chef in occasione dell’apertura delle porte di Monticello

Una grande inaugurazione per l’importante progetto di Green Building Monticello si è svolta lo scorso martedì 22 ottobre sul roof garden con vista panoramica a 360° su Roma. Per l’occasione, le terrazze e gli attici si sono trasformate in vere e proprie gallerie d’arte contemporanea e hanno accolto le opere di artisti contemporanei partecipanti alla manifestazione a cadenza annuale Roma Art Week.

La serata, accompagnata dal live music di Dimensione Suono Soft, ha visto la partecipazione di Vittorio Sgarbi, ospite d’onore, dello scrittore Federico Moccia con la moglie, l’autrice Giulia La Penna, e dello chef Giulio Terrinoni, ristorante Per Me, 1 stella Michelin, che ha proposto un percorso enogastronomico d’eccezione.

Ad aprire le danze è stato il Toast di gamberi con maionese al marsala seguito dagli ottimi Bottoni di alici marinate con salsa allo yogurt. Entusiasmanti le Tagliatelle di seppia arrosto, la Tataki di ricciola con brodo di funghi ed erba cipollina e il Cappuccino di baccalà con patate e bottarga. Per finire, a deliziare il palato degli ospiti, sono state servite la Parmigiana di pesce bandiera, la Tartare di Manzo e il Cappuccino vegetariano di ceci.

Che cos’è Monticello?

Sessanta residenze di lusso in un parco storico protetto, tre edifici dall’anima green grazie all’utilizzo delle energie rinnovabili, a pochi passi da Città del Vaticano, con una vista unica sulla Basilica di San Pietro e sulla skyline della Capitale. Appartamenti domotici in cui tutto si può gestire con uno smartphone, materiali pregiati, sauna, piscina privata a richiesta, impianto geotermico, serre solari, classe energetica A+, e servizi alberghieri come concierge, guardiani, manutenzione e lavaggio auto. Ogni garage disporrà di presa per la ricarica dei veicoli elettrici. Oltre a spazi esclusivi con sala fitness, sala per bambini, e soprattutto un elegante roof garden di 400 metri quadrati completo di smartpool con vista mozzafiato sulla Cupola di San Pietro.

Una realizzazione particolarmente significativa, che testimonia non solo il ritorno dell’interesse degli investitori stranieri verso progetti di sviluppo immobiliare in Italia, ma anche un nuovo concept di creatività, stile e design nel più rigoroso rispetto dell’ambiente: Monticello è infatti uno dei pochi esempi di Green Building, una costruzione che sfrutta, oltre al fotovoltaico, anche un impianto geotermico basato su 130 sonde che arrivano fino a 100 metri di profondità per sfruttare il calore del sottosuolo.