Magazine di ristorazione e itinerari enogastronomici • Mercoledì 22 Settembre 2021

Napoli: la cucina dei sensi di Lino Scarallo a Palazzo Petrucci

Tradizione e innovazione, profumi intensi e sapori decisi con vista sul mare al suono delle onde che si infrangono sugli scogli. La cucina stellata di Lino Scarallo a Palazzo Petrucci coinvolge tutti i sensi e incanta con la sua semplicità.

“Un grande piatto non ha bisogno di tanti ingredienti per esser buono. Ne bastano pochi ma devono essere di altissima qualità”. Con queste parole Lino Scarallo, chef del ristorante stellato Palazzo Petrucci a Napoli, racconta la sua cucina. Semplicità, immediatezza ma anche grande tecnica si nascondono dietro ognuno dei suoi menu, rigorosamente realizzati con materie prime fresche, stagionali e locali. Come anche locale è l’ispirazione che lo porta a ideare le sue creazioni, tutte ispirate alla tradizione campana ma con un pizzico di innovazione. E quando gli chiedi quale piatto rappresenta maggiormente questa filosofia, la risposta è sicura “la lasagnetta di mozzarella di bufala e crudo di gamberi” (foto in copertina) ci racconta ai microfoni di MangiaeBevi On Air in occasione della puntata, andata in onda il 22 luglio scorso, dedicata al Mozzarella Championship (ve ne avevamo parlato qui).

Lino Scarallo
Lino Scarallo – Ph: Giancarlo Rizzo

La location

Ma facciamo un passo indietro e parliamo della location che ospita il ristorante. Ci troviamo in una delle zone più belle di Napoli, con affaccio sulla baia di Posillipo. Una vera e propria cartolina si apre agli occhi dei clienti una volta raggiunta la terrazza del ristorante. Lo stile degli arredi è semplice ma raffinato, in linea con i piatti dello chef. Un ambiente materico, giocato sui toni del legno, del bianco e del nero, ma anche della pietra e del vetro che permette di scorgere, anche dai tavoli, la splendida vista sul mare.

Ma dalla sala principale, la vista può tranquillamente spaziare dalla grande cantina dei vini alla cucina, in un gioco sinergico di emozioni che contribuiscono a rendere l’esperienza ancora più suggestiva.

Il menu

Passiamo ora al menu. In occasione del già citato Mozzarella Championship che si è svolto proprio negli spazi di Palazzo Petrucci, abbiamo avuto modo di gustare alcuni dei piatti del menu dello chef Lino Scarallo.

Tra gli antipasti abbiamo provato un ottimo Astice con zucchine alla scapece e panna acida, fresco e sapido al punto giusto, per poi passare allo Sgombro laccato all’arancia con taccole, patate e kumquat, dalle spiccate note agrumate.

Due i primi indimenticabili: Tagliolino freddo con salsa di ostriche e limone e Candele spezzate con riduzione di genovese, fonduta di provola e tartare di spigola.

A chiusura del pasto, i due secondi: Triglia alla scarpona con melanzana, cocunci e pomodoro e Filetto di dentice reale con bruschetta destrutturata e pomodo a crudo.

Ad accompagnare i piatti, Ben Ryé di Donnafugata, Greco Janare di Pietralata e Coda di Volpe Taburno DOC di Elena Catalano.

Info utili

Palazzo Petrucci

Via Posillipo 16 C, Napoli

Tel: 081 575 7538

Sito

Pagina Facebook