Magazine di ristorazione e itinerari enogastronomici • Venerdì 19 Novembre 2021

Roma. Proloco Trastevere apre un corner dedicato alle eccellenze laziali

bottega proloco trastevere

Proloco Trastevere, storica insegna capitolina vocata alla cucina del territorio, si arricchisce di un corner di vendita al dettaglio delle specialità enogastronomiche laziali e dei prodotti di pasticceria artigianale.

Da più di un anno ogni giorno vi parliamo di aperture e chiusure, delivery pop e gourmet, progetti di resilienza, voucher e proteste di piazza. Di certo, il Covid ha messo in crisi tutto il mondo della ristorazione e non solo. Ma è proprio dai momenti di difficoltà che possono nascere le idee migliori. Lo sa bene Vincenzo Mancino, patron di Proloco Trastevere, ProLoco Dol e Cibo Agricolo Libero, un caseificio realizzato all’interno della sezione femminile del carcere romano di Rebibbia.

Lui con le mani in mano proprio non ci sa stare e per questo, e per reagire alla crisi valorizzando il territorio, ha ideato la Bottega delle Eccellenze Laziali.

Si tratta di un corner nato all’interno del locale in via Mameli a Trastevere, dedicato alla vendita al dettaglio delle specialità enogastronomiche laziali e della pasticceria artigianale.

I prodotti della Bottega di Proloco Trastevere

Salumi e Formaggi

All’ingresso, un ampio bancone a vista di salumi e formaggi, ma anche dolci e altre specialità, accoglie il cliente inebriandone la vista e l’olfatto. Tra queste, fa bella mostra di sé il mangalitza declinato nelle sue varie forme: prosciutto, culatello, mortadella e anchela rarissima corallina di mangalitza.

Tra i formaggi, fiore all’occhiello è il Conciato di San Vittore insieme al Pecorino affinato in vinaccia di Malvasia Putinata e al Provolone di Formia. Altro prodotto d’eccellenza è il Cacio Magno il cui nome sembra derivi da Carlo Magno. La leggenda narra che il primo Imperatore dei romani, ospite dell’Abbazia imperiale di Farfa per l’incoronazione, dopo aver assaggiato questo formaggio di latte ovino ne rimase stregato.

Tornando ai formaggi, assolutamente da provare sono i freschissimi. Tra questi la Mozzarella di Bufala di Amaseno, il Latte Nobile della Frisona e gli Yogurt di Capra dell’azienda Monte Jugo e Tinte Rosse. 

Conserve, pane e dolci

Non mancano poi le conserve di Agnoni e Rossi, i ragù già pronti di Villa Caviciana. E poi i filetti di tartufo in olio extravergine e il burro al tartufo dell’azienda Tartufi della Tuscia. E ancora la pasta Lagano e la pasta fresca del Maestro Mauro Secondi. Il pane di Lariano, il pane pizza made in DOL e anche il pane e i lievitati di Le Levain oltre al cioccolato dei Trappisti. Disponibile anche il Caffè Galeotto, un prodotto solidale di alta qualità, realizzato dai ragazzi che lavorano all’interno della torrefazione della casa circondariale “Rebibbia Nuovo Complesso” di Roma.

A completare la proposta, i dolci home made di Elisabetta Guaglianone, alla guida del locale trasteverino insieme ad Alessandro Salatino. Tra i prodotti il dolce con ricotta bio di pecora e visciole del Lazio e il pane perduto al cioccolato, un must del menu di Proloco Trastevere, fatto con pane raffermo e gioccolato dei frati Trappisti.

’Mi diletto con la pasticceria da quando ero bambina perché particolarmente golosa; ho sempre pensato che cucinare dolci fosse l’unico modo per soddisfare il più velocemente possibile la mia golosità, così a 6 anni mi sono cimentata nella preparazione di crepes dolci con la marmellata di marroni dei boschi di famiglia, la cannella e la ricotta di capra un pastore calabrese ancora in attività, Tuturo’’ racconta Elisabetta. 

La gastronomia

Ultima novità, ma non per importanza, i piatti da gastronomia 100% Di Origine Laziale come ad esempio gli stracotti: il pollo alla cacciatora di Casa Proloco, la tartare di manzo con maionese alle alici, il carciofo ripieno, le verdure bio ripassate. Si aggiungono alla proposta dalla gastronomia anche panini gourmet e croissant ripieni con i prodotti del banco salumi e formaggi e le creme salate, da provare quella con il fiocco della Tuscia. Disponibili su ordinazione anche cassette di frutta e verdura bio dell’Azienda Agricola Capodarco.

Vini e birre

Vasta anche la selezione di birre e vini laziali ma anche dei vini Triple “A”, agricoltori, artigiani e artisti. Si tratta di vini autentici, espressione delle storie di uomini che coltivano i vigneti nel pieno rispetto del ciclo naturale.

“Dol nasce come bottega e, nel tempo, la volontà di usare i prodotti del territorio è stata estesa anche alla ristorazione come nel caso di Proloco Trastevere. In questo periodo storico abbiamo deciso di investire uno spazio più grande dedicato alle eccellenze produttive del territorio locale da vendere al dettaglio” spiega Vincenzo Mancino.

Info utili

Bottega di Proloco Trastevere

via Goffredo Mameli 23

Orari: aperta dalle 10 alle 18 dal lunedì al sabato

Tel: 347 7428371

Mail: comunicazione@dioriginelaziale.it

Pagina Facebook