Magazine online di enogastronomia, ristorazione e ospitalità • Lunedì 18 Dicembre 2017

Spaghetti donut, quando la pasta è pop

spaghetti donut

Metti due coniugi italiani emigrati oltreoceano, metti la loro passione per la cucina, e per la pasta, metti l’America ed ecco che nascono gli spaghetti donut, combinazione virtuosa e moderna tra la frittata di pasta napoletana e le ciambelle simbolo degli Stati Uniti.

Il gustoso street food è stato presentato dai suoi ideatori, Luigi Fiorentino e Emy Gargiulo (di Pop Pasta) alla rassegna di cibo Smorgasburg, un market che si svolge a Brooklyn ogni anno da aprile a novembre.

Ma come si preparano gli spaghetti donut? Beh, non cambia poi granché rispetto a come si ottiene la tipica frittata fatta con la pasta avanzata del giorno precedente, a cui ci si aggiungono uova e formaggio e che poi si frigge o si scalda al forno.

Bisogna soltanto disporre in cottura gli spaghetti a mo’ di ciambella, e servire rigorosamente monoporzione. Ovviamente le ciambelline di pasta si possono mangiare sia calde che fredde.

Un’idea originale da replicare anche in casa, e che può contare su diverse versioni. Quelle di Pasta Pop, per esempio, sono carbonara, pomodoro, alla bolognese, con le zucchine e aglio olio e peperoncino.

Ma si accettano nuove proposte.

Spaghetti-donuts2