Magazine di ristorazione e itinerari enogastronomici • Mercoledì 28 Settembre 2022

Boa Sorte: a Roma la “buona fortuna” è fusion

boa sorte

Abbinamenti creativi, sapori innovativi e materie prime di qualità. A Roma, a due passi da Fontana di Trevi, per gli amanti della cucina giapponese “fusion” c’è Boa Sorte.

In portoghese vuol dire “buona fortuna” ma a Roma, Boa Sorte, è sinonimo di sushi fusion, creativo ma di qualità, a due passi da Fontana di Trevi, che mira a ricercare continuamente sapori nuovi e accostamenti ricercati unendo due mondi apparentemente lontani ma che insieme creano un connubio perfetto: il Giappone e il Brasile.

Boa Sorte si propone nella Capitale non solo come sushi fusion, ma anche come ristorante di piatti caldi, ricercati e derivanti dalla tradizione nippo-brasiliana. Oltre ai classici giapponesi (sashimi, nigiri, maki rolls ecc…), è possibile gustare le tipiche Poke’ hawaiane e primi e secondi piatti proposti dal nostro Chef brasiliano oltre a una drink list studiata ad hoc” dichiara Claudio Giannini, il patron di Boa Sorte.

Il locale

L’ambiente è elegante, confortevole ma informale. Ideale per una serata in compagnia. Ogni dettaglio è puro design. I colori dominanti nella sala principale sono il blu scuro, presente nelle pareti e nelle comode poltroncine, e il legno dei tavoli. A impreziosire l’atmosfera, i dettagli color oro che si riflettono in un incantevole gioco di luci e vetri trasparenti che fanno risaltare anche la mise en place, semplice ma precisa.

Il menu

Contaminazione, dunque, è la parola chiave di Boa Sorte che coinvolge non solo i piatti in menu ma anche la drink list creata al fine di consentire abbinamenti avvolgenti e intriganti con ogni portata.

Ad aprire le danze, o come scritto in menu “para iniciar”, si possono trovare le Edamame (anche piccanti) e le Chips di platano ma anche l’insalata di alga Wakame, altro tipico piatto nipponico, e i Takoyaki (polpette di polpo) e i Bao ripieni di polpo e maionese piccante.

Non mancano poi i Tacos a sottolineare l’anima fusion del locale, di tonno o di gambero, e le polpette fritte (di gambero e avocado o di baccalà). Tre le varietà di Gyoza: wagyu e funghi shitake, picanha e foie gras con salsa di parmigiano affumicato, e il più mediterraneo con salmone con gamberi, zucchine e burrata.

Per gli amanti dei crudi, in menu anche le tartare (anche di manzo), il sashimi e i carpacci, e le ostriche. Così come i nigiri, gli hosomaki e i gunkan proposti in tante varietà differenti. Tanti anche i roll, crudi o in tempura, di carne o di pesce, proposti anche con riso venere in versione “black hawaiian”. Tra questi il waikiki roll con pollo fritto, cetrioli, cipolla fritta, philadelphia e salsa teriyaki e il molokai roll con branzino in crosta di nocciole e acciughe del Cantabrico.

Ampia anche la selezione di poke, le note bowl ripiene di cereali, proteine e frutta esotica disponibili in menu anche in versione vegetariana.

Spazio, infine, ai piatti cotti: dai primi, come riso e zuppe (incuriosiscono gli spaghetti al pesto di shiso con gambero rosso di Mazara del Vallo e burrata), ai secondi di carne e di pesce. Tra questi la tataki di wagyu, pregiatissima qualità di manzo giapponese, e la picanha servita con “farofa” di frutto della passione. E ancora il black code marinato al miso con cavolfiore bruciato alla vaniglia e l’astice arrostito con salsa di kaffir.

boa sorte
Spaghetti al pesto di shiso

Tra i dessert, spicca il Frico fritto con riduzione di mirtilli, piatto tipico del Friuli, mochi gelato e banana roll con philadelphia e dulce de leche. E ancora Tentação, crepes di pasta fillo ripiena di nutella e frutti di bosco, servita con gelato e polvere di pistacchio. Una dolce conclusione per un pasto dalle mille contaminazioni e sorprese che intrigano i palati dei “fusion lovers”.

Info utili

Boa Sorte Roma

 Via della Colonna Antonina, 48/49, 00186 Roma

Tel: 800 148 628

Orario: aperto dal lunedì al sabato dalle 11:00 a mezzanotte. Domenica chiuso

Sito