Magazine di ristorazione e itinerari enogastronomici • Martedì 20 Ottobre 2020

Terrazza Ciampini, storia e innovazione a Trinità dei Monti

terrazza ciampini

Cucina tradizionale, semplice e senza fronzoli, vista sui tetti di Roma e un’atmosfera senza tempo. Questa è Terrazza Ciampini, patria del famoso Tartufo 1945.

Passeggiando lungo Viale della Trinità dei Monti, lasciandosi alle spalle la vista suggestiva sulla famosa scalinata e su piazza di Spagna, costeggiando la terrazza con affaccio sui tetti della Città Eterna in direzione del Pincio, si arriva in un angolo incantato, ricco di storia e tradizione, incorniciato da piante verdi e illuminato dalle stelle del firmamento. Si tratta di Terrazza Ciampini, ristorante, pizzeria e lounge bar, punto di riferimento per gli amanti di una cucina semplice e genuina e di un’accoglienza attenta e calorosa.

Padrone di casa è Marco Ciampini, terza generazione di una famiglia vocata alla ristorazione da quando, nel lontano 1931, Giuseppe e Francesca Ciampini, i nonni di Marco, fondarono il “Tre Scalini” a Piazza Navona. Lui, patron ed executive chef, nato e cresciuto tra i tavoli, continua tutt’oggi a far rivivere nel suo locale l’atmosfera di un tempo con i piatti della tradizione gastronomica capitolina, signature evergreen e new entry sfiziose come la pizza, realizzata con grani di primissima scelta e farcita con topping fantasiosi.

terrazza ciampini

Varcando la soglia di Terrazza Ciampini, sembra entrare in un mondo parallelo, lontano dal trambusto cittadino. Gli affanni quotidiani spariscono e lasciano spazio al relax. Il panorama, più suggestivo al calar della sera, lascia intravedere il Vittoriano e il Pantheon. L’ambiente è suddiviso in due: da una parte troviamo la sala ristorazione mentre, dall’altra, la pizzeria. A marzo, un terzo spazio si andrà ad aggiungere a questi primi due e sarà interamente dedicato ai cocktail, andando così a completare l’offerta.

La proposta gastronomica

In menu, come anticipato, piatti semplici, fortemente legati alla tradizione e realizzati esclusivamente con materie prime di prima qualità, senza fronzoli. Tra gli antipasti, di mare e di terra, Cicoria ripassata con vellutata di ceci e ricotta salata, Prosciutto di Cormons e mozzarella di bufala, Polpo con ceci e patate e degli sfiziosi Gamberi in pasta kataifi accompagnati da miele e insalatina fresca.

Tra i primi, oltre alle tradizionali Mezze maniche alla gricia, troviamo i Tonnarelli Ciampini con cacio, pepe e pomodori pachino. Dal sapore di mare gli Spaghetti con vongole veraci e i Tonnarelli all’astice così come l’Amatriciana di tonno rosso. Fiore all’occhiello la pasta fatta in casa come i Ravioli ripieni di frutti di mare.

Fiorentina con verdure di stagione, Hamburger di scottona, Foie Gras e Ossobuco con piselli e funghi tra i secondi di carne insieme alla tenerissima Guancia di vitella con purea di patate mentre, tra quelli di pesce, si possono trovare Baccalà mantecato e Involtini di spigola con peperoni, patate viola e spinaci.

Ampia e variegata la carta delle pizze, dalle classiche come Margherita, Capricciosa e Napoli, alle più audaci come quella alla Carbonara o all’Amatriciana o quelle dolci con Nutella e cocco.

In tema di dolci, imperdibile il Tartufo 1945, dolce simbolo di Terrazza Ciampini. Uno scrigno di cioccolata ricoperto di pana e ripieno di un cuore sorprendente: una ciliegia candita. Da provare il gelato, fatto solo ed esclusivamente con materie prime scelte, senza l’aggiunta di coloranti o esaltatori di sapori. E per i più golosi, lo Chef aggiunge una goccia di olio di oliva al gelato alla crema o una spolverata di pepe in quello al cioccolato.

Buona anche la carta dei vini, studiata da Marco, che è anche sommelier, e che comprende etichette ricercate, italiane e internazionali, tra spumanti, vini bianchi, rossi e Champagne, suddivisi in menu per gradazione e intensità.

Info utili

Terrazza Ciampini

Piazza Trinità dei Monti – Roma

Tel: 06 678 5678

Orari: Aperto tutti i giorni dale h 17 a mezzanotte

Sito