Magazine di ristorazione e itinerari enogastronomici
Nuove apertureRistoranti

Classico Bistrot: gusto e comfort food nel quartiere Prati di Roma

Classico Bistrot

Ritrovare i sapori autentici di una cucina fatta con amore, dalla colazione alla cena. Questo l’obiettivo di Classico Bistrot che a Roma, nel quartiere Prati, ha aperto i battenti con una proposta all day long.

Accoglienza familiare e piatti della memoria tra boiserie, specchi e i toni rassicuranti del verde e dell’oro con tavoli in legno e mattoni grezzi alle pareti. Entrare da Classico Bistrot, nuova insegna del quartiere Prati di Roma, è un po’ come varcare la soglia della casa di un caro zio. D’altro canto, l’obiettivo dei patron Gianrico Sivori e Georgiana lacramioara Tudorache era proprio quello di creare un ambiente dall’atmosfera elegante ma allo stesso tempo familiare.

Un salotto genuino, dunque, dove la proposta gastronomica muta con il passare delle ore, dalla colazione alla cena, senza mai perdere di vista l’autenticità dei sapori più confortevoli, reminiscenze di momenti di condivisione in famiglia.

Classico Bistrot

La proposta gastronomica

La colazione e il pranzo

L’offerta di Classico Bistrot, come anticipato, è trasversale e muta insieme alle esigenze della clientela. Si passa dunque dalla colazione a base di lievitati e torte home made insieme a proposte della caffetteria, al pranzo pensato per chi ha poco tempo e vuole mangiare con gusto e leggerezza. Spazio dunque al Business Lunch, con un piatto del giorno dedicato, ma anche a insalate come la Caesar con pollo rosolato, bacon croccante, insalata e crostini di grana, o quella con Salmone affumicato, rucola, mozzarella di bufala, avocado e datterini. E ancora largo ai panini farciti e i burger come il Chicken Burger con cotoletta panata alla fiorentina, insalata, maionese al lime e cipolla caramellata, o il Fish Burger con merluzzo panato, coleslaw e maionese al miele, o il Vegan Burger con melanzane, zucchine grigliate e cicoria ripassata.

Non mancano poi i piatti caldi come la Parmigiana di melanzane e la Lasagna, o ancora il Baccalà in pastella e gli Spaghetti alle vongole, l’Amatriciana e il Brasato di manzo con i funghi.

L’aperitivo

L’aperitivo di Classico Bistrot, poi, disponibile tutti i giorni dalle 18:00 alle 20:00 è un tripudio di gusto. Si va dai taglieri misti di salumi e formaggi ai cicchetti dalla cucina che consentono di passare in rassegna molti dei piatti del menu in formato assaggio. Il tutto da accompagnare con un buon cocktail classico o con un bicchiere di vino. Sul reparto enologico, la carta dei vini presenta poche etichette ma buone, selezionate fra piccoli produttori provenienti da tutta Italia.

La cena

A rendere possibile l’idea di Gianrico e Georgiana creando un menu trasversale fatto di ricette del ricordo, realizzate con tecniche e sapienze moderne, è Roberto Micali, chef per passione con alle spalle diverse esperienze nelle cucine di importanti realtà tra Roma e Fiumicino.

Al suo estro si devono piatti come il Salmone marinato al caffè con ricotta aromatizzata alla sambuca e l’ottimo Spaghettone aglio, olio, peperoncino e scampi, succulento e saporito grazie all’aggiunta del lime e del cocco. Un mix intrigante di sapori orientali e nostrani che si ritrova anche nella Tataki di tonno al sesamo con purè al wasabi e miele alla soia.

Dal sapore decisamente più confortevole sono, invece, i Bottoni ripieni di pollo ai peperoni. La pasta, spessa e ruvida al punto giusto, racchiude un goloso ripieno che riporta alla memoria il tradizionale piatto di Ferragosto.

Goloso anche il Maialino porchettato, cotto a bassa temperatura e speziato a regola d’arte, servito con patate al forno.

A trionfare su tutto, però, le Polpette Zio Armando, il vero piatto del ricordo per Gianrico chiamate così proprio in omaggio allo zio: “Lo zio Armando è stata una persona importante per me e la mia famiglia. È da lui che si mangiava la domenica, ci cucinava i piatti della tradizione napoletana e ho chiesto allo chef di metterne alcuni in carta proprio per ricordare i bei momenti passati insieme” racconta.

Per gli amanti dei dolci da non perdere il Tiramisù e i Bignè realizzati con pasta choux, cioccolato al peperoncino e croccantino di nocciole tostate, degna conclusione di un pasto che riporta al calore dei pranzi in famiglia durante i quali, riuniti intorno alla tavola, ci si perdeva in chiacchiere coltivando affetti per il cuore e il palato.

Info utili

Classico Bistrot

Via della Giuliana,3 – Roma

Tel: 06.86294982

Sito

Articoli correlati

Grauné, a Ercolano un nuovo indirizzo

Nadia Taglialatela

Cannolicchio, il Mare visto da Piazza Bologna

Sara De Bellis

Drink Kong, il nuovo cocktail bar dall’atmosfera dinamica nel cuore di Roma

Redazione