Magazine di ristorazione e itinerari enogastronomici • Venerdì 30 Ottobre 2020

Torna “Risate&Risotti”: il 21 Agosto Cabaret e Alta Cucina di fronte al Mare di Civitavecchia

Secondo appuntamento per la kermesse comico-culinaria “Risate&Risotti”. Dopo il successo del 7 agosto il Mercure Sunbay Park Hotel di Civitavecchia è pronto a replicare lo spettacolo di cucina e satira, venerdì 21 agosto con un duo d’eccezione: lo chef Salvo Cravero e cabarettista dialettofono Nino Taranto.

Lui Salvo Cravero è uno chef molisano d’origine, ma da sempre legato alla Tuscia. Ha lavorato in prestigiosi ristoranti tra Roma e Viterbo, come lo storico della capitale Le Sans Souciuna stella Michelin, fino all’apertura dell’ Etoile a Vetralla, punto di riferimento della ristorazione territoriale.

Presente in diverse trasmissioni di Gambero Rosso Channel, oggi si occupa di consulenze e didattica presso alcune delle migliori scuole italiane e, in collaborazione con il Gambero Rosso Spa, cura e realizza i menu per la prima classe di Alitalia Magnifica. Nel 2019 è stato nominato Ambasciatore del gusto DOC Italy per la provincia di Viterbo.

Ultimo progetto realizzato “Chef – Experience”, cene gourmet e sommelier a domicilio per la creazione eventi unici e personalizzati.

Ad aprire la serata verrà servito un aperitivo bordo piscina con i Lamponi dei monti Cimini ed una degustazione dell’olio “Frantoio Presciuttini” di Montefiascone, con le Bollicine “Villa Sandi”da Valdobbiadene.

A seguire, lo Chef Vi delizierà: 

Tartare di alici fresche, gazpacho di pomodorini gialli del Vesuvio, misticanza e uova di pesce volante

Pasta Verrigni Pquadro con burro salato, alici di Cetara e fiore di finocchio della Tuscia

Risotto Riso Maremma, con nocciole, aglio nero e sgombro al fumo

Tataki di tonno in crosta di pistacchi, teriaki di passito e cipollotto bruciato

Spuma di yogurt, frizzante terra di cacao e gel di mango

Ad accompagnare ogni pietanza i vini della cantina “Feudi Spada”, presente nel territorio umbro con cultivar e vigneti unici nel territorio: dalle storiche vigne Grenache, al Syrah, Riesling Renano e Alicante. A fine cena degustazione del Caffè Serrani a cura di Riccardo Palazzesi.

Ad allietare la serata sarà il cabarettista Nino Taranto che affronterà i temi più attuali della società moderna: le paure umane, i rapporti tra uomo e donna e i modi in cui questi soggetti affrontano le comuni angosce in modo diverso, con comicità cinica e dissacrante interpretata numerosi dialetti: siciliano, calabrese, pugliese, campano, umbro-marchigiano, toscano, romagnolo, piemontese e lombardo per un divertimento assicurato: “le donne andranno via con il mascara sulle guance, e gli uomini con la coda dell’occhio fra le gambe”.

Fino a tarda notte si ballerà con la musica di DJ Gerardo, il corner bar sarà curato da Matteo Cerasoli per Molinari Italia Spa.

“Risate&Risotti”, da quattordici anni gira l’italia: Agerola, Parma, Positano, Orvieto, Arezzo, Bergamo, Vicenza, solo alcune delle città che hanno avuto il piacere di ospitare l’evento gastro-comico ideato da Luca Puzzuoli, affiancato da Fulvio Medici e dall’associazione “Risate&Risotti”, che porta in tavola i prodotti dell’eccellenza enogastronomica italiana sapientemente cucinati da rinomati chef che, per una sera, affiancano lo staff del locale che ospita l’evento, proponendo menù di alto livello, dove “il riso”, in tutte le sue accezioni, è protagonista: sia nel piatto, che sui volti dei commensali, poiché ogni appuntamento è allietato dalla partecipazione di comici provenienti da Zelig Colorado Cafè che con le loro esilaranti interpretazioni accompagnano le squisite pietanze.

Per info e prenotazioni contattare il numero +39.335.75.92.395.

Sponsor della serata: Antico pastificio Verrigni, Lamponi dei Monti Cimini, Riso Maremma, Casolaro Hotellerie, Agnelli pentole professionali, Frantoio Presciuttini “l’olio di notte”, Villa Sandi, Cantina Feudi Spada, Molinari Italia Spa, Caffè Serrani, Associazione italiana food blogger.

Pentole Agnelli, da sempre sostenitrice di “Risate&Risotti”, omaggerà gli chef con la padella svasata Shark Skin, panno logato e manuale strumenti di cottura Saps Agnelli Cooking Lab.