Magazine online di enogastronomia, ristorazione e ospitalità • Mercoledì 23 Gennaio 2019

Uber Eats: noleggio auto con conducente (e pizza e sushi)

La multinazionale del trasporto privato è pronta a lanciarsi nel mondo delle consegne food a domicilio. Milano e Roma le prime a sperimentare il servizio che è già presente in grandi città europee e americane

Un nuovo concorrente per Deliveroo e Just Eat è pronta a radicarsi in Italia: si tratta di Uber, la società USA di noleggio auto con conducente che bloccata in Italia per “concorrenza sleale” nei confronti dei più tradizionali e consueti NCC e taxi ha deciso di diversificare la sua offerta ai clienti puntando sul food.

Uber Eats, questo il nome del nuovo servizio, porterà a domicilio sushi e pizza a Roma e Milano, dopo gli esperimenti già di successo in America e in grandi città d’Europa come Londra e Parigi.

Tutto passerà attraverso l’app ad hoc di Uber, grazie alla quale si potrà ordinare il cibo preferito che verrà consegnato a casa dagli autisti di Uber con un tempo stimato fra i dieci minuti e la mezz’ora.

A testimonianza dell’alta portata di questa nuova scommessa dell’azienda statunitense anche le offerte di lavoro pubblicate online sul sito: tra le molte spicca la ricerca di due general manager per il lancio e la gestione del progetto a Milano e a Roma, oltre a quelle rivolte alle risorse da inserire per incrementare la rete dei ristoranti partner del servizio e ai manager che si occupino del marketing e dell’operatività sul campo.

La selezione è aperta e il countdown per il nuovo servizio a domicilio è già scattato.