Magazine di ristorazione e itinerari enogastronomici • Mercoledì 14 Aprile 2021

Casa Amélie: il nuovo bistrot nel centro di Torino

casa amélie

Cucina tradizionale, con un pizzico di creatività, in un piccolo locale a due passi da Piazza Castello

Pochi mesi fa, proprio alla fine del 2017, in pieno centro a Torino, proprio a due passi da Piazza Castello e dai Giardini Reali, ha inaugurato un nuovo bistrot: Casa Amélie. Il locale è piccolo, con circa 30 coperti, ma accogliente. È suddiviso su due livelli, il pian terreno dove c’è la sala vera e propria, e la cantina con pareti e soffitto di mattoni a vista. L’arredamento e la mise en place sono semplici e informali. Sui tavoli in legno chiaro infatti non ci sono tovaglie ma solo posate, bicchieri e tovaglioli.

Ideatore del progetto è lo chef Guido Perino, napoletano di origine ma piemontese di adozione che, dopo una gavetta durata quattro anni nella cucina di Marcello Trentini al Magorabin, ha deciso di aprire un ristorante tutto suo. Casa Amélie prende il nome dalla cagnolina dello chef, la bulledog francese che appare anche nel logo del locale.

casa amélie

Il menu di Casa Amélie

Il menu comprende piatti di carne e di pesce, senza tralasciare proposte vegetariane e vegane. Le ricette sono principalmente quelle della tradizione ma con qualche ingrediente creativo. Tra i piatti di entrata (tutti a 13 euro) troviamo il vitello bottargato, le seppie con capperi, limone e rucola, le ostriche con malto scuro e coriandolo oppure le rape con cavoli e mandorle. Tra i primi (14 euro) riso Riserva San Massimo con prezzemolo, Senise e uova di Keta oppure plin con broccoli e bouillabaisse e spaghetti con erbe aromatiche, olio e canapa.

Baccalà con cime piccanti e mandarino, faraona con ravanelli bianchi e senape, maiale con insalata e cappone leggero…a Gianfranco, tra i piatti principali (18 euro). Tra i dolci mou e ananas oppure cioccolato bianco, finocchio e aneto o ancora nocciole, mascarpone e lampone.

Due i menu degustazione ideati dallo chef: 3 portate a 34 euro o 5 portate a 50 euro. Per il pranzo invece, dal martedì al venerdì, sarà possibile scegliere l’opzione “colazione di lavoro” a 15 euro a persona (acqua e caffè inclusi).

Casa Amèlie, via Carlo Ignazio Giulio 4b, Torino. Telefono 011 521 1579. Sito. Pagina Facebook.