Magazine di ristorazione e itinerari enogastronomici • Giovedì 27 Giugno 2019

Eataly Roma: nasce il Frutteto per il Quartiere

Si inaugura oggi il “Frutteto per il Quartiere”, ultimo step di un percorso nato 3 anni fa, dalla collaborazione tra Eataly, l’associazione Zappata Romana e BMW.

Eataly, da sempre vicina al mondo della sostenibilità, ha fortemente voluto la realizzazione dell’intero progetto poiché la minaccia della Terra è una minaccia delle eccellenze italiane che proprio Eataly promuove. Questo frutteto infatti, insieme al prato fiorito di Milano e all’orto di Torino, fa parte di un percorso iniziato insieme a Slow Food e Arcoiris, produttore di semi antichi rigorosamente biologici. 

frutteto per il quartiere

Il frutteto di questa “variante romana” è stato patrocinato dal Parco Regionale dell’Appia Antica e dal Municipio Roma VIII, con l’intento di seminare 100 ettari in tre anni con varietà floreali a sostegno della biodiversità e degli insetti impollinatori, in particolare delle api, costantemente minacciati, non solo dai pesticidi, ma anche dall’inquinamento e dai cambiamenti climatici. 

Nell’area parcheggio di Eataly troveranno dunque temporaneamente “casa”, 35 alberi da frutto, rari o dimenticati, come il melo cotogno, il sambuco o l’azzeruolo. Saranno ospitati per sei mesi, contrapponendo una nota verde al grigio del parcheggio e verranno poi donati ad altrettante scuole o associazioni che se ne prederanno cura fino alla loro piantumazione in zone “da recuperare” nel territorio romano. 

È un cerchio che si chiude” , sostiene Andrea Guerra, Presidente Esecutivo di Eataly, non solo per “aiutare e sostenere” la biodiversità, ma anche per recuperare e produrre tipi di frutta antichi e dimenticati, e coinvolgere le città in un progetto green di riqualificazione delle aree urbane. 

Tutto questo è stato possibile grazie a due importanti partner come BMW dal punto di vista finanziario, e dall’associazione Zappata Romana, che ha partecipato alla selezione degli alberi e che punta alla riqualificazione degli spazi pubblici, per la realizzazione di orti e giardini, affinché diventino luoghi di socializzazione, come già sperimentato con successo in tante zone di Roma 

L’associazione Zappata Romana, insieme alle altre istituzioni che riceveranno gli alberi, farà la parte del lavoro “duro” di questo progetto, ossia manutenere queste piante fino alla loro piantumazione nella dimora definitiva. 

Proprio la sinergia tra l’associazione Zappata Romana e il Parco Regionale dell’Appia Antica ha dato vita a un Hortus Urbis, in un’area abbandonata e inutilizzata del Parco, dove hanno luogo laboratori didattici dove sarà piantumato proprio uno dei 35 alberi provenienti da questo “ vivaio cittadino”. 

Dal 16 aprile dunque una porzione dell’area antistante Eataly, sarà rinverdita , nel vero senso della parola, da un frutteto che, ci si augura, sia solo il primo di una lunga serie da replicare in tante altre zone di Roma. 

Info utili

Eataly Roma

Piazzale XII Ottobre 1492, Roma

Tel: 06 90279201