Magazine di ristorazione e itinerari enogastronomici
AntipastiRicette d'Autore

Gazpacho Estivo: la ricetta perfetta di Vivi

Vegetariano, fresco e salutare, il gazpacho è uno dei piatti più apprezzati durante la stagione estiva. Farlo in casa è semplice, soprattutto con la ricetta di Vivi Piazza Venezia.

Semplice da preparare e rinfrescante da mangiare, soprattutto con le alte temperature di questi giorni. Il Gazpacho è una degli antipasti vegetariani più ordinati nei ristoranti per il periodo estivo. Realizzato con verdure crude di stagione frullate insieme per ottenere una zuppetta fredda, è un piatto ricco di vitamine e povero di grassi. L’ideale, dunque, anche per chi vuole mangiare con gusto ma tenendo sotto controllo le calorie.

Si tratta di un piatto originario della Spagna, in particolar modo della regione dell’Andalusia. Originariamente veniva mangiato dai contadini per rifocillarsi dopo il lavoro nei campi. Si tratta, dunque, di un piatto povero, fatto con ingredienti semplici e del riuso. Un po’ come la nostra panzanella, infatti, uno degli ingredienti di base del gazpacho è il pane raffermo, bagnato e frullato insieme ai prodotti dell’orto come i pomodori e le cipolle.

Come ogni piatto popolare, esistono diverse varianti. Noi vi proponiamo la ricetta di Vivi Piazza Venezia, il quarto locale del noto brand dall’allure contemporanea caratterizzato da arredi colorati e fantasiosi che ha fatto del “good mood food” il proprio motto.

Il menù, incentrato su proposte che vogliono mettere di buon umore, è caratterizzato da piatti internazionali realizzati con ingredienti biologici italiani d’eccellenza ai quali non mancano le incursioni romane tradizionali. Tra i piatti del menu estivo, oltre al gazpacho, si possono trovare il riso venere con polpo, zucchine, menta e mandorle e il tacos di salmone marinato agli agrumi con ananas o, ancora, la parmigiana di melanzane “senza peccato”.

Una proposta food di grande qualità, dunque, accompagnata da una drink list sfiziosa, firmata dalla barmanager Sara Paternesi, come il vivace analcolico Dragon Bellini, cordiale albicocca e pitaya con un top di purple berry organics e il rinfrescante alcolico Sottobosco, cordiale di frutti di bosco con Campari e tonica organics.

La ricetta

INGREDIENTI PER 4 PERSONE

Olio extravergine di oliva q.b.
7 pomodori a grappolo
1 cipolla rossa
50 cl aceto di vino bianco
1 cetriolo
1 peperone rosso
3 fette di pane in cassetta o pane casareccio senza crosta
Sale q.b.
Pepe nero q.b.

PROCEDIMENTO

Per prima cosa tagliare a pezzi i pomodori, i peperoni e il cetriolo senza pelle e cipolla rossa.

Non è necessario essere precisi poiché a seguito il tutto verrà frullato.

Successivamente prendere un contenitore e disporre al suo interno tutti gli ingredienti precedentemente tagliati. Aggiungere il sale, il pepe, l’olio evo, l’aceto di vino bianco e il pane leggermente ammorbidito in acqua e strizzato. Frullare il tutto con l’aiuto di un mixer a immersione e passare il preparato in un colino.

Per finire, è possibile accompagnare il gazpacho con sfoglie di pane croccante o con crudité di verdure.

Articoli correlati

Cacio e Pepe: la ricetta di Roberto Cotugno

Giorgia Galeffi

La ricetta d’Autore per le Feste: i Tortellini di Cappone di Heinz Beck

Annalisa Leopolda Cavaleri

Ricetta del giorno: il dolce dei Templari di Claudio Gatti

Belinda Bortolan