Magazine di ristorazione e itinerari enogastronomici • Venerdì 09 Dicembre 2022

Gelaterie a Roma: le nuove aperture dell’estate 2022

Siamo a metà maggio ma il termometro in città ha già sfiorato i 30 gradi. Si è aperta ufficialmente la stagione del gelato e noi vi segnaliamo 2 nuove gelaterie a Roma che meritano una visita.

Che sia con cioccolato e nocciola, bacio e pistacchio o limone e fragola, nulla è meglio di un buon gelato, soprattutto nelle belle giornate di inizio estate che il cielo di Roma ci sta regalando. Ecco dunque, nel mare magnum di proposte capitoline, spuntare le novità della stagione. Due, in particolare, hanno attratto la nostra attenzione: una è una vecchia conoscenza che ha deciso di ampliare il proprio progetto estendendo il proprio bacino di utenza ad altre zone della città, l’altra è una new entry nel panorama romano ma che ha già conquistato tutto il sud America e gli Stati Uniti. Si tratta di Giuffré, che da Trastevere ha portato il suo gelato ai Colli Portuensi, e Lucciano’s che è approdato in zona Fontana di Trevi.

Giuffrè

Dal cuore della movida capitolina, Trastevere, a uno dei quartieri residenziali più vivi della città, Colli Portuensi. La gelateria di Alessandro Giuffrè ha fatto bis e ha da pochi giorni inaugurato un nuovo punto vendita. L’obbiettivo è sempre lo stesso: far conoscere il gusto del gelato artigianale autentico, legato alla tradizione e alla genuinità delle materie prime, e non solo. Giuffrè è infatti anche pasticceria e forno con prodotti ideali per la colazione e la merenda, creme da pane, mieli, biscotti e altri lievitati in vasocottura.

Il nuovo locale (che vede accanto ad Alessandro e Giorgia anche i soci Massimiliano e Marco Caroselli) rappresenta un importante crocevia per il progetto: uno spazio più piccolo della sede principale, studiato per puntare sulla replicabilità del format anche grazie a una produzione centralizzata e con un occhio di riguardo alla sostenibilità con il packaging compostabile.

I gusti

Nella nuova sede non possono mancare i gusti “must” di Giuffrè dal Trasteverino (con biscotti al sale e gianduia) al Porta Portese (gelato alla nocciola con mandorle tostate affogate nella gianduia), passando per il Portonovo (cioccolato al caramello variegato con polvere di arachidi salate e caramellate, creazione di Paolo Brunelli riproposta da Giuffrè) e il Ricotta Manu (ricotta di pecora al miele con frutta secca pralinata, polvere di caffè e scorza di limone).

Come accaduto per la sede di Trastevere, anche questa volta abbiamo ideato un gusto ispirato al quartiere che ospita questa nuova sede, e presenteremo nei prossimi giorni ai nostri clienti il gelato dedicato ai Colli Portuensi” dichiara Alessandro Giuffrè, che anche per la seconda sede ha voluto puntare su cromie che variano tra tonalità chiare e le tante sfumature del legno con una grande protagonista, la macchina del gelato Principessa che sarà possibile ammirare all’opera nel laboratorio a vista.

20 i gusti di gelato presenti sul banco, più 4 granite e ben 2 tipologie di panna tra cui scegliere ma si può anche optare per uno o più prodotti della pasticceria da forno tra cui briocheveneziane, proposte da boulangerie, biscotteria secca e babà in vasocottura. Spazio inoltre anche alla vetrina dedicata alle torte monoporzione, ai succhi di frutta homemade, allo yogurt da farcire e variegare al banco, e ancora centrifughefrullatifrappèmaritozzi e bevande calde, crepeswaffelinfusi e specialty coffee, tutti prodotti realizzati con materie prime unicamente acquisite da piccoli produttori artigianali italiani. 

Giuffrè Forno&Gelato
Colli Portuensi Via dei Colli Portuensi, 596
06 513 2181
Aperto tutti i giorni dalle 10 alle 21

Lucciano’s

Un gelato artigianale che porta con sé i profumi dell’Argentina, di tutto il Sud America e degli Stati Uniti. Sì perché i due patron di Lucciano’s, che ha inaugurato poche settimane fa in zona Fontana di Trevi, Daniel e Christian Otero sono padre e figlio italo americani e possiedono già, oltreoceano, circa 60 punti vendita.

“Dopo aver viaggiato tanto io e mio padre ci siamo accorti che l’industria del gelato in Sud America era ferma da molti anni, non si era evoluta come il resto della ristorazione.” Racconta Christian Otero “ Così dopo un’attenta analisi di mercato nel 2011 abbiamo deciso di dar vita a Lucciano’s: un luogo di qualità, estetica e ritrovo per amici e famiglie.”

“Nello stesso anno abbiamo fondato anche la fabbrica.” Aggiunge il padre Daniel “Lucciano’s è iniziato come un hobby ma è cresciuto in maniera esponenziale a livello imprenditoriale. Ad oggi siamo molto orgogliosi del lavoro fatto, siamo l’unica gelateria del Sud America che importa tutte le materie prime dall’Italia mentre il cioccolato dal Belgio.”

“L’Europa per noi è sempre stata una meta ambita, abbiamo in mente di andare in altri luoghi, ma il legame con l’Italia è per noi preponderante. Il nostro sangue è Italiano e abbiamo voluto iniziare la nostra avventura dal paese da cui i miei nonni sono partiti, per iniziare un cammino in un luogo che fosse casa.” Tiene a precisare Chirstian “Abbiamo quindi scelto Roma, la culla d’Italia.”

I gusti

L’offerta della sede romana di Lucciano’s è ampia e variegata, in linea con la filosofia del noto brand. 24 gusti di gelato sfuso e gli immancabili ICEPOPS, piccole creazioni ideate da Christian in diverse forme, gusti e colori e uno special guest creato ad hoc per la gelateria romana a forma di COLOSSEO: il Colosseum Ice Pops.

I gusti sfusi spaziano da frutte (tutte vegane) – come la classica Fragola, il Mango o il più divertente Lime – a creme – quali il Super Zabaione, il Cioccolato Luccianos con bon bon di nocciole e il Cioccolato bianco con Pistacchio Crock. Immancabile il signature del forte legame con l’Argentina: Dulce de Leche con dulce de leche, una crema a base di latte Premium Argentino e variegato con dulche de leche fatto in esclusiva per Lucciano’s.

Lucciano’s
Via delle Muratte, 76, 00187 Roma