Magazine di ristorazione e itinerari enogastronomici
Appuntamenti

Gnam! Solidarietà e street food d’eccellenza a Roma

gnam

Dall’11 al 14 maggio al Laghetto dell’Eur torna Gnam!, il Festival Europeo del Cibo di Strada con le migliori specialità dalle regioni italiane e dal mondo. Quest’anno ci sarà anche un angolo di solidarietà con protagonista la prestigiosa amatriciana di Ma-tru, il famoso ristorante di Amatrice distrutto dal terremoto

Quattro giorni alla scoperta e alla riscoperta delle migliori tradizioni culinarie d’Italia. A Roma dall’11 al 14 maggio torna Gnam! Festival Europeo del Cibo di Strada, la rassegna itinerante che ha fatto il suo esordio nella capitale lo scorso anno e che quest’anno propone al Laghetto dell’Eur in viale Oceania, luogo dell’evento, anche un angolo di solidarietà in cui sarà protagonista la prestigiosa amatriciana di Ma-trù, il famoso ristorante di Amatrice distrutto dal terremoto. Nello stand allestito Daniele Bonanni, titolare di Ma-trù, e altri suoi colleghi di Amatrice aderenti al progetto “Amatriciana Solidale” offriranno a tutti i visitatori la possibilità di assaggiare la prestigiosa amatriciana che tanti ammiratori ha conquistato in passato. Un tesoro del nostro territorio tristemente perduto ma tutt’altro che dimenticato.

Gnam_stand_amatrice

gnam_amatriciana_matru

Gnam! punterà i riflettori come di consueto sui prodotti tipici regionali più buoni, dal Sud al Nord Italia, con un’area dedicata anche alle eccellenze culinarie internazionali.

Le specialità italiane

  • Dalla Sicilia i famosi pane e panelle, pane ca’ meusa, e i cannoli preparati sul posto con la ricotta fresca, gli arancini di vario tipo.
  • Dlla Calabria la ‘nduia (proposta in vari panini), il tartufo della Sila e la crema di cipolle di Tropea.
  • Dalla Puglia i Panzerotti caldi, i pasticciotti e le strepitose bombette sulla brace, tradizione della macelleria locale. E poi riso patate e cozze da asporto.
  • Dalla Basilicata i panini con la salciccia e peperoni cruschi. 
  • Dalla Campania l’immancabile mozzarella di bufala, ma anche i dolci tipici della pasticceria: dal babà alla pastiera e alla sfogliatella.
  • Dal centro Italia arrosticini abruzzesi e olive ascolane, con il non plus ultra rappresentato dal caciocavallo impiccato dal Molise (a proposito, per farlo a casa guardate qui).
  • Dal Lazio verrà riproposto il format dell’Amatriciana Solidale.
  • Da Roma il cult dei cult fra i pranzi al sacco: Pizza e mortazza. Ma anche la carbonara on the road dell’Apecarbonara. Inoltre durante la manifestazione l’associazione cuochi di Roma della F.I.C (Federazione Italiana Cuochi) si esibirà con diversi show cooking di piatti tipici romaneschi.
  • Dalla Toscana la carne di chianina con gustosissimi hamburger anche per piccoli (il cittino è memorabile) e naturalmente il lampredotto.
  • Dall’Emilia gnocco fritto (nella classica ricetta della nonna, segretissima però) abbinato ad affettati dop.

Gnam_mozzarelle_formaggi_appena_fatti

gnam_arrosticini_abruzzesi

Le specialità internazionali

Nell’isola internazionale allestita ad hoc saranno presenti una churrascaria brasiliana in cui gustare la picanha arrostita. E poi si assaggeranno specialità messicane come tacos e burritos; paella e tapas spagnole innaffiate da sangria; asado argentino; churro e arepas venezuelane; i dolci ungheresi kurtoskalacs e varie delizie greche (moussaka, gyros pita, souvlaki).

gnam_internazionale

gnam_internazionale2

Intrattenimento per grandi e piccini

La piazza alla fine del percorso gastronomico presenterà un’area dedicata a giochi per bambini e adulti. Dalla giostra dei cavalli allo spazio divertimento con tavoli da ping pong, biliardini e tiro a segno.

Gnam_Visual

Orari

Giovedì 11 maggio: 18-24; da venerdì 12 a domenica 14 maggio: 11-24. Ingresso libero. Info e dettagli qui.

Articoli correlati

Capodanno a Milano: i nostri consigli per festeggiare all’ombra del Duomo

Redazione

Flashmob a Milano il 6 maggio, ristoratori in piazza

Camilla Rocca

Il Calendario in un Menu, la cucina romana di Fabrizio Sepe

Redazione