Magazine online di enogastronomia, ristorazione e ospitalità • Lunedì 18 Dicembre 2017

Il falso mito del dimagrimento estivo

estate

D’estate si ingrassa (e ingrassano soprattutto le donne) ma non è colpa della dieta nè della sospensione delle attività fisiche, bensì del metabolismo lento. Cosa fare allora? I consigli della esperta Barbara Allegro

Altro che prova costume, questa estate il 34% degli italiani probabilmente metterà su peso o pensa che accadrà. Ma di questi solo il 25% ha pensato di fare una verifica sul funzionamento del proprio metabolismo. (numeri presi da trattamentimetabolismo.com)

«Certamente in estate siamo tutti più esposti a prender peso, sia perché durante le ferie siamo meno predisposti a seguire diete (solo il 32% di chi segue una dieta lo fa costantemente per tutto l’anno, secondo l’Osservatorio Fondazione ADI), sia perché in molti, con il grande caldo, rinunciano a molte delle proprie attività fisiche – ha dichiarato Barbara Allegro, esperta di trattamenti del metabolismo – Ma sono pochi quelli che hanno pensato che una parte del loro problema potrebbe derivare da una disfunzione del metabolismo, che oltretutto in estate e con le alte temperature, può essere persino rallentato».

«Se è evidente che sospendere la dieta o l’attività fisica possa portare ad aumentare il peso, meno ovvio è che chi ha problemi per un metabolismo lento in Estate rischia di mettere su chili a prescindere dal suo comportamento. Magari continua la dieta, continua l’attività fisica ma i risultati sono lo stesso negativi».

«Solo il 25% di chi teme di mettere aumentare il girovita in estate ha fatto una verifica delle funzionalità del proprio metabolismo. E dire che si stima che il 70% della popolazione abbia almeno qualche sintomo».

Allora cosa fare? Prima di iniziare le ferie, è bene rivolgersi al medico per una verifica, sopratutto coloro che riscontrano alcuni segnali, come una forte stanchezza cronica, dolori muscolari, disturbi del sonno. O un peso che non riesce ad essere ridotto nonostante l’impegno.

«Sono sopratutto le donne che riscontrano i maggiori problemi legati al Metabolismo, anche se a dire il vero questo deriva anche da una minore attenzione al problema da parte degli uomini».

«Il metabolismo certo dipende da molteplici fattori, quali l’età, il sesso, lo stress, la situazione ormonale. Ma è anche possibile riattivarlo, sia con piccoli accorgimenti alimentari e nello stile di vita, sia con metodi naturali e sedute specifiche. Questo permette non solo di perdere peso o di superare alcuni disturbi connessi, ma anche di mantenere i risultati nel tempo, cambiando il modo con il quale il nostro corpo “brucia” l’energia assunta per vivere», ha concluso Barbara Allegro di trattamentimetabolismo.com.

Ecco quindi alcuni consigli per una Estate che possa migliorare il metabolismo:

  • E’ una ovvietà ma d’estate occorre bere e bere tanto. Ma oltre l’acqua è utile il The Verde, il Guaranà, oppure semplicemente peperoncino, caffè o cioccolato. E mangiare tanto pesce, che contiene Iodio.
  • Occorre anche limitare l’alcool.
  • Evitare assolutamente periodi anche brevi di digiuno. L’assenza di “carburante” complica molto la vita al nostro metabolismo
  • Fare tanti spuntini, ovviamente a basso contenuto calorico, che però permetteranno al nostro corpo di mantenere il metabolismo sempre “sveglio”
  • Fare un controllo della funzionalità della tiroide
  • Fare una visita sulla funzionalità del proprio metabolismo presso uno studio specializzato. Su www.trattamentimetabolismo.com è possibile anche prenotare una visita gratuita pressi i centri specializzati.