Magazine online di enogastronomia, ristorazione e ospitalità • Mercoledì 28 Giugno 2017

Maggio diVino: gli eventi enologici da non perdere

vino

Maggio, mese ricchissimo di appuntamenti per gli amanti del vino. Dal nord al sud Italia e fino in Sardegna, nelle grandi città e nei piccoli borghi, nelle enoteche e nelle cantine, si celebreranno le eccellenze enologiche dello stivale con tante degustazioni ma anche con iniziative che abbinano didattica e gusto fra cui assaggi guidati da esperti sommelier, masterclass, incontri, seminari e mostre mercato. Di seguito le iniziative da segnare in agenda (in continuo aggiornamento).

Red Wine Selection

red wine

Nel Salento arrivano oltre 80 straordinari vini rossi italiani grazie all’Associazione Vinoway Italia che organizza al Castello Monaci di San Pancrazio Salentino la rassegna Red Wine Selection in programma martedì 2 maggio. Dalle ore 16 focus tematici e dibattiti, dalle ore 18 il via alla grande degustazione con le bottiglie delle aziende partecipanti.

Info e programma qui.

Asolo Wine Tasting

asolo

Domenica 7 maggio dalle 10 alle 19 ritorna per la sesta edizione Asolo Wine Tasting, il banco d’assaggio organizzato dal Consorzio Vini Asolo Montello nelle sale di Palazzo Beltramini, ad Asolo (TV). Un’occasione per scoprire i vini del territorio del Montello e dei Colli Asolani  attraverso i racconti e gli assaggi dei produttori presenti. Tra i banchi anche le altre due denominazioni tutelate dal Consorzio: Montello DOCG e Montello – Colli Asolani DOC.

Info e programma qui.

Vinosouvenir

vinosouvenir

Dal 5 al 7 maggio torna alla Pescheria Nuova di Rovigo la mostra mercato Vinosouvenir, un incredibile viaggio del gusto attraverso i vini e i cibi della valle del Po dal Monviso all’Adriatico. Un festival 100% naturale nel quale parteciperanno solo vignaioli e artigiani della gastronomia. Troverete grandi classici come Lambrusco e Barbera ma anche alcune deliziose rarità da piccoli produttori indipendenti.

Info e programma qui.

Anteprima Vini della Costa Toscana

anteprima

Appuntamento il 6 e il 7 maggio al Real Collegio di Lucca per la sedicesima Anteprima Vini della Costa Toscana: oltre 600 etichette, 7 laboratori e 1 masterclass per scoprire, degustare e acquistare i migliori vini regionali. I vignaioli presenti ai banchi di assaggio illustreranno in prima persona le nuove annate delle loro etichette.

Info e programma qui.

Vinissage

vinissage

Un salone tutto dedicato ai vini provenienti da agricoltura biologica e biodinamica: è Vinissage, l’evento organizzato dal Comune di Asti il 6 e 7 maggio a Palazzo Ottolenghi per far conoscere e diffondere la cultura dei vini naturali attraverso la degustazione e l’incontro con i vignaioli presenti in rassegna (una settantina) provenienti da tutta Italia con le loro bottiglie prodotte secondo metodi 100% artigianali.

Info e programma qui.

San Marino – La terra di mezzo del Famoso

san marino

Il Famoso, ovvero il vitigno dall’uva a bacca bianca autoctona di Romagna e alte Marche protagonista domenica 7 maggio del festival organizzato a Palazzo Graziani nella città di San Marino. Nella prima parte della giornata, dalle 10 alle 15, tavole rotonde e incontri incentrati sul vitigno Famoso. Dalle ore 15 i banchi di assaggio con 12 espositori.

Info e programma qui.

Borgoindie

borgo indie

Vignaioli, ma anche artigiani, artisti indipendenti come da claim del festival Borgoindie in scena il 6 e 7 maggio a Brisighella, nell’Appennino Tosco Emiliano. Molti i vignaioli e gli artigiani partecipanti con le loro piccole produzioni dai vitigni del territorio. Un grande mercato dove assaggiare e comprare vini altrimenti introvabili sugli scaffali dei supermercati e creazioni manifatturiere.

Info e programma qui.

100 Vini d’Italia

cento

Il grandissimo patrimonio di vitigni autoctoni e tradizionali italiani rappresentato da “100 vini d’Italia”, la rassegna – giunta quest’anno alla sua quindicesima edizione –  che animerà i Saloni del Palazzo Acciaiuoli a Certosa di Firenze il 6 e 7 maggio. Nella selezione oltre 400 etichette prodotte in varie zone vinicole della Penisola. Ad accompagnare le degustazioni anche un’ampia selezione di oli provenienti dal nord al sud e da diverse cultivar.

Info e programma qui.

Artigiani del Vino

artigiani del vino

Due giornate di grandi degustazioni dedicate agli artigiani del vino biologico, biodinamico e naturale. Giunge alla seconda edizione Artigiani del Vino che riunirà a Palazzo Re Enzo, a Bologna, il 7 e l’8 maggio produttori attenti alle caratteristiche del terroir d’origine, dove la vite cresce libera da pesticidi e fertilizzanti sistemici e lontana da invasive manipolazioni in cantina.

Info e programma qui.

Le Anime del Verdicchio

lea

All’hotel Westin Excelsior di Roma l’11 maggio torna Le Anime del Verdicchio, l’evento dedicato al vitigno marchigiano organizzato da Cucina & Vini. In rassegna aoltre 60 etichette diverse e prodotti tipici del territorio: cartocci di cremini, olive ascolane, salame di Fabriano, schiaccia marchigiana.

Info e programma qui.

Eataly Wine Festival 2017

ea

Più di 50 cantine e oltre 100 etichette: a Eataly Roma dall’11 al 14 maggio il festival dedicato al vino e ai giovani vignaioli del Vivaio di Eataly. Produttori da tutta Italia e specialità food in abbinamento. L’area degustazione sarà aperta giovedì e venerdì dalle 17 alle 23. Dalle 23 in poi e nella giornata di sabato, sarà possibile degustare i vini nell’area bar, alla mescita o in bottiglia.

Info e programma qui.

Barbaresco a Tavola

barbaresco a tavola

Tre venerdì, il 12 il 19 e il 26 maggio, per celebrare l’annata 2014 del Barbaresco i ristoranti piemostesi della zona di origine del vino apriranno le porte a circa 20 Barbaresco 2014 diversi per ogni serata, per un totale di sessanta vini. Le degustazioni saranno rigorosamente alla cieca e soltanto al termine di queste verranno svelati i nomi dei produttori. Abbinate ai Barbaresco le specialità tipiche locali.

Info e programma qui.

Porto Cervo Wine and Food Festival

Porto-Cervo-Wine-Food-Festival-2017-banner-lg-it

Il meglio dell’enogastronomia sarda e italiana protagonista in Costa Smeralda, dal 12 al 14 maggio, al Porto Cervo Wine and Food Festival, in scena al Conference Center della cittadina di mare. Degustazioni, show cooking e incontri con giornalisti enogastronomici per fare il punto sul mondo del food oggi, tra smart trends e grandi tradizioni.

Info e programma qui.

Vini FIVI

fivi

Sabato 13 e domenica 14 maggio al Salone delle Fontane dell’Eur, oltre duecento vignaioli FIVI saranno protagonisti del Mercato dei Vini di Roma: non un semplice banco di assaggio ma un vero e proprio luogo di incontro e condivisione con protagonisti vignaioli provenienti da tutta Italia. Si potrà conoscere e comprare i loro vini dalle 11 alle 19 in entrambe le giornate.

Info e programma qui.

Naturale – Salone del Vino artigianale

capestra

Sempre il 13 e il 14 maggio a Capestrano, in provincia di L’Aquila, il Salone del vino artigianale, ospitato dal Convento di San Giovanni, chiama a raccolta diversi vignaioli indipendenti da Nord a Sud per un viaggio nell’articolato universo vitivinicolo, fatto di assaggi liberi, degustazioni guidate, seminari e confronti con grandi etichette, territori e persone. Ad accompagnare le bottiglie molte specialità gastronomiche del territorio realizzate da piccole aziende artigianali locali.

Info e programma qui.

Sorrento Rosè

sorrento rosè

Il primo festival dei vini rosati ospitato il 13 e il 14 maggio a Sorrento. Si chiama Sorrento Rosè e il colore rosa non è solo nel vino ma rispecchia anche chi organizza la rassegna, ovvero l’Associazione Nazionale Le Donne del Vino. Madrina d’eccezione sarà la chef Lidia Bastianich. I banchi d’assaggio saranno aperti in entrambe le giornate dalle 18 alle 23:30. Ad accompagnare la degustazione l’area food a cura di Antonino Esposito. In programma anche una mostra fotografica sul vino rosato.

Info e programma qui.

Nizza è Barbera

nizza è barbera

Un week end all’insegna del Barbera d’Asti docg e del Nizza docg. Nizza è Barbera è l’evento che il 13 e il 14 maggio andrà in scena a Nizza Monferrato in tre diverse location: al Foro Boaro appuntamento con gli assaggi liberi da cinquanta produttori presenti con oltre 250 etichette; a Palazzo Crova degustazioni guidate con esperti del settore, museo del gusto e wine shop; per le vie del centro storico notte bianca, wine bar e proposte gastronomiche del territorio.

Info e programma qui.

Sky Wine

sky wine

La decima edizione della rassegna enologica itinerante Sky Wine parte da Terracina, pronta ad ospitare la kermesse che abbina la valorizzazione delle produzioni vinicole locali alla riscoperta dell’identità dei luoghi dal 13 al 15 maggio in numerosi indirizzi e locali della cittadina. Percorsi cultural-enoici guidati e poi degustazioni, cooking show con piatti tradizionali e abbinati ai vini in rassegna e attività varie di intrattenimento.

Info e programma qui.

Mare & Mosto

mosto

Il mare e il vino, o meglio il mosto, protagonisti nelle cucine I ristoranti di Sestri Levante il 14 e il 15 maggio propongono specialità, vini e oli del territorio nel consueto appuntamento con Mare & Mosto, rassegna che valorizza le produzioni locali e quelle delle regioni confinanti. Assaggi ma anche seminari, laboratori e focus didattici, oltre che degustazioni guidate. All’interno della manifestazione anche il concorso Miglior Sommelier della Liguria 2017.

Info e programma qui.

Terroir Marche Festival

terroir

Torna la due giorni con il festival del consorzio Terroir Marche, il 20 e il 21 maggio in alcuni dei più illustri edifici del centro storico di Macerata. Oltre ai banchi d’assaggio dei 16 produttori bio associati e dell’azienda ospite d’onore di questa edizione, i viticoltori francesi di “Artisans-Vignerons de Bourgogne du sud”, sono previste degustazioni guidate da importanti giornalisti italiani e stranieri su temi di grande interesse enologico – il Rosso Conero, i Verdicchi di Jesi e di Matelica, i Pecorini del Piceno, gli altri vini di zone minori, la Borgogna – e poi un interessante programma di eventi culturali collaterali di valorizzazione e promozione del territorio.

Info e programma qui.

Borgo Divino

borgo

I migliori vini si incontrano nello splendido scenario di Nemi il 20 e il 21 maggio per la rassegna Borgo Divino, che dopo il successo delle edizioni 2015 e 2016 si amplia ancora e volge lo sguardo oltre i confini, con una vasta selezione di etichette Doc e Docg che proverranno non solo dal territorio dei Castelli Romani e del Lazio, ma da numerose regioni italiane e, novità assoluta dell’edizione 2017, anche dalla Francia. Spazio anche ai vini naturali, quelli cioè provenienti da coltivazioni e vitigni biologici che, sin dai primi momenti, guardano a una produzione fortemente rispettosa dell’ecosistema.

Info e programma qui.

Ciliegiolo d’Italia

cilie

Terza edizione di Ciliegiolo d’Italia, rassegna dedicata interamente a questo vitigno. In programma a Nemi il 20 e il 21 maggio, la rassegna ospiterà i vini di oltre 30 produttori nei banchi d’assaggio, con momenti didattici vari come appfocusofondimenti, seminari, degustazioni guidate e cooking show. L’appuntamento è negli spazi dell’Auditorium di San Domenico, dove si potranno conoscere e apprezzare anche le produzioni gastronomiche tipiche di presidi e piccole produzioni locali grazie alla collaborazione con Slow Food Terre dell’Umbria Meridionale.

Info e programma qui.

Vitigno Italia

viti

L’Italia del vino approda a Napoli, dal 21 al 23 maggio presso Castel dell’Ovo, per la XIII edizione di Vitigno Italia. A partecipare saranno circa 200 aziende vitivinicole provenienti da Nord a Sud dello Stivale, con un particolare occhio di riguardo per le eccellenze campane. Circa  un migliaio le etichette in degustazione. Novità di quest’anno “Napoli Wine Challenge” – con la collaborazione di Luciano Pignataro Wine Blog e Doctorwine – concorso aperto a tutte le aziende che aderiscono alla kermesse partenopea. Cinque le categorie in gara: vini rossi, bianchi, rosati, spumanti  e dolci.

Info e programma qui.

Vieni in Villa

VieNi In Villa 2017

Oltre 40 vignaioli provenienti da 11 regioni vinicole d’Italia e di Slovenia si danno appuntamento il 21 maggio a Isola Vicentina, presso gli spazi di Villa Cerchiari, per la decima edizione di Vieni in Villa. Dalle 10 alle 19 la maxi degustazione con più di 200 vini sui banchi. Ad accompagnare gli assaggi le specialità gastronomiche tipiche del territorio.

Info e programma qui.

Vini d’Autore – Terre d’Italia

terre

All’Hotel Lido di Camaiore, a Lucca, torna il 21 e il 22 maggio Vini d’Autore – Terre d’Italia, la rassegna dedicata all’eccellenza vinicola nazionale. Giunta quest’anno alla sua quinta edizione, la kermesse ospiterà circa 80 cantine presenti ai banchi di assaggio, per un totale di oltre 400 etichette in degustazione. Due giornate enologiche che porteranno i visitatori dall’estremo nord fino al sud, passando per le isole e toccando distretti anche meno conosciuti.

Info e programma qui.

Vino e arte che passione

VINO E ARTE CHE PASSIONE

Un’occasione unica per degustare il meglio della nostra produzione vinicola italiana esplorando i segreti di alcune opere inedite dell’arte antica. La straordinaria cornice del Casino dell’Aurora Pallavicini di Roma aprirà i suoi spazi in via esclusiva per ospitare il 21 maggio la seconda edizione dell’originale format Vino e arte che passione, dove oltre 50 aziende offriranno in degustazione il meglio delle loro produzioni e annate. L’elenco è vario e diversificato, comprendente quest’anno ben 15 regioni italiane. Ad integrare la conoscenza enologica compiuta vis-à-vis con i responsabili delle aziende, sarà inoltre prevista una visita accompagnata (su prenotazione) ai tesori conservati nel seicentesco Casino dell’Aurora, gioiello dell’epoca barocca fatto edificare dal cardinale Scipione Borghese. 

Info e programma qui.

Cantine Aperte

cantine

Il 27 e il 28 maggio va in scena in tutta Italia la 25esima edizione di Cantine Aperte: dalle degustazioni alle visite in vigna, numerose sono le iniziative che dalle Alpi all’Etna celebreranno il sodalizio col vino. Cantine Aperte è diventato nel tempo una filosofia, uno stile di viaggio e di scoperta dei territori del vino italiano, che vede, di anno in anno, sempre più turisti, curiosi ed enoappassionati avvicinarsi alle cantine, desiderosi di fare un’esperienza diversa dal comune. Oltre alla possibilità di assaggiare i vini e di acquistarli direttamente in azienda, è possibile entrare nelle cantine per scoprire i segreti della vinificazione e dell’affinamento.

Info e programma qui.

Bosa Wine Festival

bosa

La primavera non è tale in Sardegna senza il Bosa Wine Festival, giunto quest’anno alla sua quarta edizione e in programma nella meravigliosa cornice del borgo medievale di Bosa nelle giornate di sabato 27 e domenica 28 Maggio. Oltre 40 espositori gastronomici e 40 cantine selezionate per una degustazione dei migliori vini sardi, italiani ed europei, abbinati ai migliori piatti della tradizione bosana e della Sardegna. Un viaggio tra sapori e gusti di mare e di montagna.

Info e programma qui.

Radda nel bicchiere

radda

I vini di Radda in Chianti, splendido borgo chiantigiano del senese, da scoprire e apprezzare il 27 e il 28 maggio con la 22esima edizione di Radda nel bicchiere. Oltre venti produttori raddesi presenteranno le loro migliori etichette per le vie centrali del paese. E poi seminari, incontri e blind tasting con premiazione del migliore.

Info e programma qui.

Vignaioli Contrari

vigna

30 vignaioli artigiani del vino e custodi del proprio territorio di appartenenza propongono le loro produzioni il 28 maggio a Vignola (Mo), presso la sontuosa corsnice di Palazzo Barozzi, in occasione della rassegna Vignaioli Contrari. Un percorso fra molti banchi d’assaggio e diverse essenze locali, dal Piemonte al Trentino, dal Friuli a Veneto, passando per la Franciacorta, l’Emilia (con i Lambruschi rifermentati), la Romagna, fino in Toscana, nelle Marche e addirittura alla Sicilia.

Info e programma qui.