Magazine di ristorazione e itinerari enogastronomici • Venerdì 22 Novembre 2019

Mama Pokè: la cucina hawaiiana alla conquista della Capitale

mama pokè roma

Gli italiani, si sa, sono amanti della cucina tradizionale ma non disdegnano piatti dal sapore più esotico. Dopo l’ondata di sushi giapponese e ceviche peruviano, ora è tempo di pokè hawaiiano. Sano, fresco e gustoso, arriverà in primavera, a due passi dal Vaticano, anche in versione fast food, delivery e take away

Solo poche ore fa vi abbiamo anticipato l’apertura di Ami Pokè, prevista per fine marzo nel rione Monti. Ora ci è giunta voce di un’altra grande novità, sempre in tema pokè hawaiiano. Nel quartiere Prati infatti, in primavera, arriverà un format innovativo che si proporrà di sorprendere Roma con gusti esotici e influenze oltreoceano.

Si chiamerà Mama Pokè e sarà un Pokè Shop, un fast food monoprodotto che permetterà di scegliere tra tante ricette predefinite oppure di comporre la propria bowl selezionando gli ingredienti.

L’idea nasce a seguito di un viaggio negli Stati Uniti, dove il format riscuote già molto successo, di Stefano Costi e Giulia Castellini, che insieme a Daniele Piccolo sono le menti dietro a proposte di Food Event Management di successo della loro firma Studio Food, come Via Japan alle Officine Farneto e Riverpark Ostiense.

Che cos’è il Pokè? Letteralmente significa “tagliato a cubetti” e dalle onde dei surfisti arriva come un insalata di cubetti di pesce crudo macerati e conditi con ingredienti e salse di vario tipo solitamente a base di salsa di soia e olio di sesamo. Tanti gli ingredienti freschi e estivi, tonno e salmone, alghe e avocado: si preannuncia un’estate interessante e gustosa.

L’ambiente, curato da Studio Gad, è studiato per ricreare con forme e colori, lo stile West Coast e per portare a Roma l’aria fresca del Pacifico.

La proposta di Mama Pokè

mama pokè roma

Da una parte ci sarà il menu, composto da 5 differenti proposte di bowl salate e 1 dolce. I clienti però potranno anche comporre il piatto scegliendo tra l’ingrediente di base (riso basmati, riso integrale, quinoa o misticanza), la proteina (salmone, tonno, gamberi al vapore o tofu), la marinatura e il topping (edamame, cavolo viola, avocado, wakame, elementi crunchy ecc).

Ogni bowl sarà studiata per esser un pasto completo, questo perché Mama Pokè sarà incentrato sull’healty food.

L’offerta beverage sarà incentrata su centrifugati, estratti, succhi presidi a freddo e generale bevande naturali ad alto contenuto energetico, proprio come avviene lungo la West Coast.

Mama Pokè sarà aperto dal lunedì al venerdì con orario continuato, a pranzo e cena mentre il sabato e la domenica proporrà solo la cena. Le bowl potranno esser consumate all’interno del locale oppure in versione delivery o take away.

Mama Pokè, via Sforza Pallavicini 16, Roma. Sito, pagina Facebook.