Magazine di ristorazione e itinerari enogastronomici • Domenica 16 Giugno 2019

Palermo: i migliori ristoranti della città per la cena della Vigilia e il pranzo di Natale

natale

Si fa presto a dire, parafrasando un antico  e noto spot televisivo, “il Natale quando arriva, arriva” perché, in realtà,  se quando arriva non ci si è organizzati per  tempo  e non si ha alcuna voglia di cucinare a casa, si rischia di trovare il “tutto esaurito” un po’ ovunque.

Se, infatti, appartenete alla categoria di coloro che per le festività natalizie,  appendono il “grembiule al chiodo” e preferiscono farsi coccolare dai ristoranti che, per l’occasione,  organizzano menu completi e curati in ogni dettaglio, noi di Mangiaebevi abbiamo pensato di offrirvi una carrellata, piuttosto esaustiva, su alcuni posti in cui mangiare a Palermo per trascorrere un Natale all’insegna dell’accoglienza e della professionalità di chi ha fatto del mestiere del ristoratore il proprio credo e della qualità degli ingredienti il proprio mantra.
Consapevoli che per mantenere fede alle aspettative, nel giorno di Natale alte più che mai, dei palermitani, abituati più di chiunque altro, ai manicaretti di nonne, zie, mamme e,  persino, vicine di casa che dall’8 dicembre fino al 6 gennaio si barricano dietro ai fornelli per dare forma a qualsiasi tipologia di cibo possa essere concepito da mente umana,  abbiamo provato ad individuare alcuni luoghi, che propongono menu per il cenone o il pranzo di Natale, adatti a tutte le tasche,  in cui, siamo certi, non sentirete (troppo) la mancanza dei manicaretti cucinati in famiglia davanti al focolare domestico.

L’Oste dello Stabile

Nel cuore di Palermo, L’Oste dello Stabile, è  un locale che oggi rappresenta il punto di riferimento per chiunque voglia gustare i sapori tipici della tradizione siciliana con quel tocco in più che fa la differenza. Il pranzo di Natale  preparato da Daniele Napolitano, chef patròn dell’Oste,  propone un menù intriso di sicilianità. Si comincia con glisfizi dello chef, tra cui un tagliere siciliano con Mortadella di Cinisara, salame al nero d’Avola, coppa di Suino nero, tuma, piacentino ennese e caciocavallo ragusano accompagnati da confetture e miele, caponata di carciofi, tortino di funghi, salsiccia di suino nero e caciotta palermitana, cardi in pastella. Due i primi, busiate con ragù bianco di suino nero dei Nebrodi e carciofi e ravioli di caciocavallo ragusano con verdure di campo e noci. Per secondo un cubo di suino nero dei Nebrodi cotto a bassa temperatura su ristretto di Marsala con insalatina di cardi e patate al forno aromatizzate al timo. Come dessert un cannolo scomposto e il buccellato.
Costo menù adulti €40 (bimbi 15 euro)
Per prenotazione chiamare lo 091322491 o email a info@ostedellostabile.it

Corte dei Mangioni

Alla Corte dei Mangioni, Patrizia Savoca insieme al marito Salvo Capone, vi riserveranno un’accoglienza calorosa come se foste amici di vecchia data,  per il pranzo di Natale  avrete la possibilità di scegliere dal ricco menù piatti della tradizione a base di carne, pesce del giorno ma anche pizza o, se volete provare l’ultima trovata di casa Savoca, provate la “patata cunzata”, una gustosa rivisitazione alla sicula della “jacket potatoes” inglese, declinata in “milleungusto” tutti preparati con ingredienti di qualità che rappresentano  le eccellenze siciliane.
Per info e prenotazioni 091/6255360.

Osteria SanLorenzo

Doppia proposta al  SanLorenzo Mercato per il menù delle feste dell’Osteria realizzato in collaborazione con Mulino Sansone per  condividere queste giornate con la famiglia senza muovere un dito in casa.
Il gran buffet della vigilia di Natale prevede pizza in pala cotta a legna,sfincionello con grano siciliano, panelle e crocchè, arancinette miste dell’Osteria,caponata di zucca,pasta al forno e panettone al gelato.€19 (beverage a parte).

Il pranzo di Natale prevede  tortino di salsiccia, carciofi e patate, sfoglio rustico ai salumi e formaggi, caponata di zucca,risotto “Il Lombardo” (zucca, gorgonzola, guanciale croccante di suino siciliano, rosmarino e fiori eduli), busiate dell’Oste con ragù di salsiccia, pomodoro secco, finocchietto, arrosto di suino nero con riduzione di  Perricone, cipollina al miele e patate al forno agli aromi e cassata siciliana. €30 (compreso vino della casa e acqua).

Tutti a Tavola

Anche da Tutti a Tavola,  Pietro Tripi, Fabio  e Gabriele Potenzano  vi aspettano per festeggiare al meglio il pranzo di Natale sentendovi come a casa con un menù di tutto rispetto che prevede  come antipasto  la “delizia di mare”  costituita da una  insalata di mare con olio allo zenzero,  cocktail di crostacei e frutta esotica, caponata di pesce, mandorle e menta  e arancinetta al nero di seppia e finocchietto, bon bon di pesce in agrodolce, bocciolo di salmone affumicato con mozzarella di bufala ed agrumi, rollatina di pesce spada affumicato con insalatina di finocchi e arance tonno affumicato con insalatina di pomodori e cucunci. Due primi: ravioli neri al salmone con gamberi e pesto di pistacchio e  calamarata con cernia, vongole e ricci. Per secondo filetto di pesce al pane saporito, medaglione di patate, gamberi sabbiati, calamaro agli agrumi e insalatina. In chiusura carpaccio d’ananas marinato con sorbetto al limone e liquirizia e come dolce  la “Sinfonia di Natale”.
Costo 40 euro (bevande incluse).

Enosteria Sicula

Anche all’Enosteria Sicula lo chef Gioacchino Sensale  preparerà  per il  pranzo di Natale  un’accoglienza che non vi farà rimpiangere i manicaretti della nonna. Si comincia con un ricco antipasto costituito da insalatina di baccalà con arance, melograno e finocchio; tentacolo di polpo alla griglia su crema di sedano rapa e crumble ai capperi di Salina (Presidio Slow Food), tartare di gambero rosso di Mazara del Vallo con yogurt e ravanello. Due i primi , risotto allo zafferano di Corleone con gambero di Mazara e clorofilla di prezzemolo e busiate di grani antichi siciliani del pastificio Mogavero con scorfano e funghi porcini. Protagonista del secondo sarà la triglia di scoglio su millefoglie di patate e sparacelli “assassunati”, hummus di fave di Leonforte e gel di zucca rossa. Come dessert semifreddo alla ricotta, mousse al cioccolato fondente di Modica e pera cotta al vino rosso. Il costo del menù è 40€ a persona (compresi acqua Geraci, caffè e soft drinks Tomarchio Bio). Vini e birre esclusi.

Mak Mixology

Se poi aveste voglia di un pranzo di Natale in un’atmosfera  retrò all’interno della  splendida Galleria delle Vittorie, recentemente restaurata, lungo Via Maqueda,  da  Mak Mixology  vi aspetta un menù di tutto rispetto.  Si comincia con l’amuse-bouche costituita da una rosa di praline con marmellatine. A seguire l’antipasto a base di battuto di salmone norvegese, concassè di mango e scaglie di zenzero. Come primo piatto bucatini con sarde e finocchietto di montagna rivisitato, ristretto di zafferano e polvere di pinoli tostati. Un secondo a base di baccalà in olio di cottura su letticchie nere Perle delle Madonie. Chiuderanno un bicchierino di crema chantilly su base biscottata e colata di frutti di bosco come pre-dessert, seguito da un dessert a base di composta di frutti rossi con quenelle al cioccolato fondente e spugna d’uovo.
Ai piatti saranno abbinati i vini della Cantina Fina.
Costo della serata €50,00
Per Info e prenotazioni 091 6745668 e makmixology@gmail.com.

Saperi e Sapori

Poco distante da Palermo, a Bagheria, Salvatore Lipari  vi accoglierà da Saperi e Sapori con un menù di Natale interamente a base di pesce. Si parte con un entreee di arancinetta nera con cuore morbido di tartare di salmone e stracciatella su spinacino croccante accompagnata da bollicine. Per antipasto una bombetta di patate e gamberi con julienne croccante di vegetali. Due i primi un risotto con riduzione di pesce, brunoise  di pomodorini e zucchinette , carpaccio di cernia e bottarga. Paccheri con filetti di triglie e finicchietto selvatico. Come secondo lo chef preparerà una ricciola in crosta di sale e gambero rosso di mazara accompagnato da maionese pastorizzata all’ arancia, composta di frutta con noci e melograno. In chiusura come dessert  una  tartalletta di pasta frolla aromatizzata alla mandorla con crema di ricotta, scaglie di cioccolato modicano e zeste d’arancia.

Costo 40 euro a persona vini e acqua inclusi.

Castello a Mare

Al Castello a Mare, direttamente dalla Prova del Cuoco, l’infaticabile  chef Natale Giunta,  sposo novello,  sarà pronto  ad accogliere tutti nel suo ristorante  il giorno di Natale  preparando un ricco brunch che prevede gambero in pasta croccante, panzerotto alla siciliana, coppo di paranza locale,  crocchette di pesce azzurro alla menta, uovo al tartufo,  carciofi alla romana, spiedini di mupa con caponatina al miele. Due primi, busiate con pesto alla siciliana e pane tostato e orecchiette con cime di rapa e mazzancolle. Due anche i secondi, maialino con patate alle erbe, pesce in crosta di sale con contorno di  grigliata di vegetali. Come  dessert panettone dello Chef, cannoli siciliani, cassata, profiteroles, buccellati,  torta pistacchiosa , babà al passito e bicchierini di mousse.

Costo 50 euro a persona (acqua e bibite incluse).

Palazzo Branciforte

A Palazzo Branciforte, lo chef Gaetano Billeci sarà pronto a deliziare il vostro palato con un ricco brunch gourmet una formula già ampiamente collaudata dallo chef Billeci e dalla sua brigata, proposto in versione natalizia. Il 25 dicembre sarà possibile iniziare il pranzo con lo sfincione bianco e rosso e frittura della tradizione fatta e servita al momento. Si continua con l’angolo del pesce con cocktail di gambero rosso,  pesce crudo   e  molluschi,   salmone  marinato  al  finocchietto,  polpo, carpaccio di pesce ai capperi, frittura di pesce (anche questa fatta e servita al momento). Per passare poi alla carne con la tartara di carne all’albese con tartufo o il crudo di Parma alla morsa. Immancabili tra gli antipasti, verdure e ortaggi   come verdure   alla   griglia,   patate   al   forno,   caponata classica, zucca in agrodolce, angolo dei formaggi dop.  Tra i primi, le proposte spazieranno dai tortelli in brodo di cappone alla lasagna delle feste, al timballo di maccheroni con sarde e finocchietto. Tra i secondi, ricciola allo spiedo, Boston butt (spalla di vitello cotta per 15 ore), rollata di maiale ai porcini. Per concludere in dolcezza, il grande buffet di dessert e frutta.

Il costo del brunch di Natale è di 45 euro, bevande escluse.

Perciasacchi

Anche da Perciasacchi, ristorante  e pizzeria dagli interni caldi e accoglienti nel cuore del centro storico di Palermo, per il pranzo del 25 dicembre sarà possibile gustare un menù da “leccarsi i baffi” stando comodamente seduti e coccolati dalla professionalità e gentilezza del personale. Si comincia con un antipasto  costituito da spighette cozze e calamari , “u coppu” (fritto di verdure di stagione in pastella) e una focaccina con ricotta. Per primo mezzo pacchero con crema di zucca, spuma di gorgonzola e guanciale croccante. Mentre il secondo sarà costoletta panata con mandorle. Per dessert cannolo sfogliato.

Costo a persona 45€ (vini esclusi).