Magazine di ristorazione e itinerari enogastronomici • Domenica 09 Agosto 2020

Pane Nostrum: al via il salone dei lievitati di Senigallia

pane nostrum

Pane Nostrum il salone dei lievitati di Senigallia, torna dal 27 al 29 settembre, con la XIX° edizione: tutto su pane, pizza e pasticceria per tre giorni nella bella cittadina marittima marchigiana.

L’evento organizzato da Confcommercio Marche Centrali e CIA Provincia di Ancona, con la compartecipazione del Comune di Senigallia, Regione Marche e la Camera di Commercio delle Marche sarà un’occasione unica per imparare, assaporare e conoscere l’affascinante mondo dei lievitati. Vi attendono show cooking con degustazioni, temporary shop, masterclass didattiche (aperte a tutti) in cui mettere le mani in pasta, convegni, e incontri a tu per tu con i grandi esperti del settore, incluse tante dimostrazioni dei Maestri italiani dell’arte bianca.

Ospiti d’ onore della kermesse marchigiana: lo chef stellato e Presidente FIPE Confcommercio Marche Centrali Moreno Cedroni, ma anche Elis Marchetti chef, personaggio televisivo e regista dell’evento, e la celebre Sara Papa maestra di cucina, volto tv ed esperta di panificazione e di lievito madre.

Tra le novità di quest’anno anche la location, il cuore pulsante del Salone sarà infatti il Foro Annonario con i suoi luoghi clou: la piazza, l’ex pescheria dove avrà luogo l’area espositiva e la vendita dei prodotti con banchi in marmo dedicati a Panificatori, Pizzaioli e Maestri Pasticceri (qui si terranno anche le degustazioni), inoltre sorgerà qui la Temporary Bakery un vero e proprio forno-laboratorio completo di impastatrici, abbattitori e forni, dove si esibiranno i Maestri dell’arte bianca con i loro showcooking;  e la Biblioteca Antonelliana, che sarà teatro delle masterclass con i professionisti.

Dopo il grande successo di pubblico dell’anno scorso (40.000 presenze) che ha confermato l’interesse crescente per il mondo dei prodotti da forno, quest’anno gli organizzatori per Pane Nostrum hanno in serbo per gli appassionati un evento ancora più ricco ed interessante, che si augurano segni un salto di qualità per la manifestazione: “Quest’anno Pane Nostrum sarà un vero e proprio Salone che sviluppa con più maturità e cognizione di causa i temi declinati in precedenza. La nuova location che ospiterà la diciannovesima edizione di Pane Nostrum offrirà migliori spazi conviviali e diventerà un riferimento più definito per la città”. Ha affermato Massimiliano Polacco, Direttore Generale di Confcommercio Marche Centrali. Pane Nostrum pertanto non si presenta più come un semplice festival gastronomico in piazza, ma come un vero e proprio Salone dei Lievitati che, oltre alla sua tradizionale anima di Festa del Pane, aggiunge contenuti tecnici importanti e di assoluto valore.

Nella sua nuova veste Pane Nostrum vuole quindi approfondire importanti temi più attuali legati al mondo della panificazione, invitando a conferire nomi di prestigio, accademici, tecnici che gravitano tra il contesto agricolo di filiera e l’expertise d’eccellenza nel campo dei lievitati.

Tantissimigli artisti della panificazione, gli esperti di pizza, gli chef, i maestri pasticceri coinvolti tra masterclass e convegni:

Moreno Cedroni, visionario chef e patron della Madonnina del Pescatore**, Il Clandestino Sushi Bar e Anikò a Senigallia, Elis Marchetti (Osteria della Piazza, Ancona), Sara Papa, noto volto televisivo, esperta di cucina e maestra nell’arte della panificazione, l’artigiano futurista Paolo Brunelli maestro cioccolatiere e gelatiere nella sua gelateria a Senigallia. E ancora Pasquale Moro (La Casa della Pizza, Robecco sul Naviglio), Daniele Ciabattoni (Grano, Ascoli Piceno) Alessandro Lo Stocco (Corporate Chef Moretti Forni), Vincenzo Tiri (Tiri, Acerenza), Denis Lovatel (Da Ezio, Belluno), Pierluigi Sapiente (World Pastry Stars under 35, Moretti Forni), Giuseppe Zippo (Le Mille Voglie, Specchia), Roberto Cantolacqua (Pasticceria Mimosa, Accademia Maestri Pasticceri italiani), Ezio Rocchi (Spiega d’Oro, Sestri Levante), Mauro Morandin (Pasticceria Morandin, Saint Vincent), Maurizio Bonanomi (Caffetteria, gelateria, pasticceria Merlo, Pioltello),  Gabriele Baldi (Lievitamente, Viareggio), Francesco Favorito (World Gluten Free Chef Accademy), Alessandro Coppari (Mezzometro, Senigallia).

Produzione biologica e sicurezza alimentare, casi di successo con grandi protagonisti dell’arte bianca che racconteranno la loro storia svelando anche qualche segreto, scorci sul mondo delle opportunità professionali nel settore, approfondimenti tecnici, e il racconto delle eccellenze regionali dalla Liguria, o dal Salento questi e altri saranno i temi affrontati nello spazio convegni intitolato “Salotto dei Maestri”.

Tra gli scopi del Salone dei lievitati, aldilà della promozione del territorio, c’è infatti anche la volontà di educare il consumatore, per combattere la frode alimentare e l’Italian sounding in Italia e all’estero, valorizzando le maestranze locali, i prodotti agricoli e il vero made in Italy agroalimentare. Pane nostrum è dunque un evento che vuole anche essere un modo per informare il pubblico sull’importanza del biologico, della produzione locale e della filiera corta, ai fini di una maggiore sicurezza alimentare.

Tra i convegni di rilievo vi segnaliamo quello che vedrà l’intervento dello stellato Cedroni insieme a Luciano Sbraga, Direttore dell’Ufficio Studi FIPE, dal titolo “Stili alimentari e gli italiani a tavola”, sull’importanza della buona alimentazione come fonte di salute e benessere.

Pane Nostrum – il Salone Nazionale dei Lievitati vuole coinvolgere in una kermesse esclusiva quanti più professionisti, amatori e appassionati del settore invitandoli a vivere la città in maniera diffusa: i focus sulla Temporary Bakery si terranno infatti nel Foro Annonario, dove si alterneranno interessanti show cooking e approfondimenti sulle ultimissime tecnologie applicate alla panificazione. Sempre nel foro ma spostandosi sugli storici banchi di marmo dell’ex pescheria si potrà assistere agli interventi dei migliori pasticceri, panificatori e pizzaioli del momento. Le Masterclass* e salotti con dibattiti e incontri a tu per tu con le maestrie presenti invece si terranno nella Biblioteca Antonelliana.

Pane nostrum e Lievitati in città

Da quest’anno Pane Nostrum è anche itinerante con il progetto realizzato in compartecipazione con il Comune di Senigallia, Lievitati in Città, che coinvolge diverse botteghe artigianali, ristoranti, bar, pasticcerie, trattorie e bistrot della città e che durante i tre giorni di Salone proporranno sfiziose creazioni. “Una bellissima edizione – ha commentato il sindaco della città di Senigallia Maurizio Mangialardi – un grande evento ben pensato, risultato del confronto avviato lo scorso anno insieme alla Confcommercio Marche Centrali e alla Cia per rilanciare una manifestazione che da quasi vent’anni attira visitatori, turisti e appassionati. Credo che sul piano della progettazione la sfida sia stata già vinta anche con il format “Lievitati in città”, una sorta di Pane Nostrum diffuso, che coinvolge ben 29 attività del centro storico””.

Per maggiori informazioni su locali e offerta gastronomica visita il sito.

Info utili

Pane Nostrum- Salone dei lievitati

Dove: Senigallia presso il Foro Annonario

Quando: dal 27 al 29 settembre 2019

Per prenotarsi ai corsi e alle masterclass (tutte a pagamento) occorrerà iscriversi sul sito:

–          1 masterclass, euro 15 su prenotazione

–          3 masterclass, euro 40 su prenotazione

–          6 masterclass, euro 80 su prenotazione

–          13 masterclass, euro 120 senza prenotazione (accesso libero a tutte le masterclass)

Per agevolare la partecipazione al Salone sono previste scontistiche sul pernottamento in città e sull’acquisto dei pacchetti Masterclass (per maggiori info 071.65343, info@assalbesenigallia.it )