Magazine di ristorazione e itinerari enogastronomici • Venerdì 03 Aprile 2020

Ricetta del giorno: Scialatielli alla Bolognese di Tonno

scialatielli alla bolognese di tonno

Non si finisce mai di stupirsi di fronte all’immensa varietà di prodotti gastronomici in Italia. Ogni regione, ogni città, ogni borgo, da Nord a Sud, custodisce un ricettario unico, fatto di tradizioni, storia e materie prime locali.

La ricetta che vi proponiamo oggi fa parte della tradizione culinaria campana. Gli scialatielli, nome che deriva probabilmente dalle parole napoletane “scialare” e “tiella”, sono un formato di pasta lunga, perfetta per accompagnare sughi a base di pesce.

Simili agli spaghetti, ma più corti e più spessi, gli scialatielli sono molto diffusi soprattutto nella zona della Costiera Amalfitana ma la ricetta che vi proponiamo oggi arriva direttamente dalla Puglia, precisamente da Pulsano, sulla costa salentina.

A regalarcela è stato lo chef Tommaso Schiena, del ristorante La Barca.

In questo primo piatto, a farla da padrona è il profumo di mare. E dunque, indossate il grembiule, accendete i fornelli e godetevi questo anticipo d’estate.

Scialatielli alla Bolognese di Tonno

INGREDIENTI PER 4 PERSONE

240 g di scialatielli

250 g di filetto tonno fresco 

2 carote

1 costa sedano

1 porro o scalogno

1 bicchiere di vino bianco

100 ml passata di pomodoro

2 foglie alloro

2 chiodi di garofano

Sale e pepe qb

Olio Evo

PROCEDIMENTO

Tritare a coltello finemente il filetto di tonno e mettere da parte.

Realizzare un mirepoix con le verdure e stufarle in un po’ d’olio Evo, nel quale avete precentemente le foglie di alloro e i chiodi di garofano.

Aggiungere il tonno, alzare la fiamma e rosolare per un paio di minuti.

Sfumare con il vino bianco.

Rimuovere l’alloro e i chiodi di garofano.

Aggiungere il pomodoro e fate andare il fondo per una decina di minuti a fuoco lento.

Nel frattempo cuocere la pasta in abbondante acqua salata.

Scolarla a tre quarti di cottura e mantecarla nel fondo regolandola di sale e pepe.