Magazine online di enogastronomia, ristorazione e ospitalità • Sabato 20 Gennaio 2018

Sentaku, il nuovo ramen bar a Bologna

sentaku ramen bologna

Ramen di pollo, maiale ma anche vegetariano. E poi snack e birra giapponese. A Bologna ha da poco aperto Sentaku

Nel cuore di Bologna, a due passi da Piazza Maggiore, ha aperto un ramen bar, proprio come quelli che si possono incontrare in Giappone. Un locale piccolissimo, con soli dieci posti a sedere, con un piccolo soppalco sospeso sopra il laboratorio a vista. Nonostante le dimensioni, l’atmosfera di Sentaku è intima e accogliente con le pareti chiare, l’arredamento in legno di quercia e le lampade artigianali in ferro.

Ideatore del progetto è del giovane imprenditore Lorenzo Costa, già proprietario di Oltre. In cucina c’è Marco Munari, chef piemontese con alle spalle cinque anni di studio sulle specialità della cucina nipponica a Londra.

Il menu

sentaku

Protagonista assoluto è, ovviamente, il ramen, in tutte le sue declinazioni. Infatti ogni regione del Giappone ha una sua ricetta tradizionale di ramen. Possiamo trovare il Tonkotsu, un brodo a base di maiale con uova. C’è poi il Kinoko, fatto solo con noodles, funghi freschi, funghi shitake, tofu fritto e olio piccante. Il Toriniku è invece è a base di brodo di pollo e maiale con soia e spezie giapponesi. Ogni ciotola di ramen viene accompagnata con sottaceti preparati dallo chef per pulire il palato.

Oltre al ramen, in menu anche piccole portate di accompagnamento come Aburage, cioè tofu fritto, Rips, maiale laccato in salsa piccante, Karage, pollo fritto con salsa di soia e limone. Tra i dessert si può trovare il gelato al tè verde Matcha e finocchio fresco.

Ad accompagnare il pasto una selezione di succhi a base di tè e birre giapponesi.

Sentaku, via Collegio di Spagna 7, Bologna. Pagina Facebook