Magazine di ristorazione e itinerari enogastronomici • Venerdì 28 Gennaio 2022

Tortona, una food week nella Food Week

tortona

Dopo moda e design è il turno del cibo a Tortona: tutti gli appuntamenti in programma dal 4 all’11 maggio, fra incontri con grandi chef, orti urbani (e collettivi), street food, mercati e degustazioni

Una food week nella Food Week di Milano: è quella di Tortona, che proporrà in tutto il quartiere un calendario particolarmente ricco di eventi culinari e didattici in concomitanza con settimana del cibo meneghina, dal 4 all’11 maggio.

Dopo la moda e il design, dunque, spazio al buon bere e al buon mangiare in zona Tortona, a cominciare proprio dalla festa inaugurale del 3 maggio (dove ci saranno anche musica, performance, dj set e lo spettacolo di DonPasta sulla cucina popolare italiana, “Artusi Remix”, ore 21:30) alla Fondazione Feltrinelli, che poi sarà decisamente protagonista anche nei giorni a seguire vista la mole di appuntamenti ospitati (laboratori didattici per le scuole al mattino e per famiglie e bambini nel weekend, SolutionsLab con tavoli di lavoro e confronto nel pomeriggio, talk di riflessione scientifica e di approfondimento nel pomeriggio tardo, reading, proiezioni, incontri, performance teatrali e musicali in serata).

Centro nevralgico di tutte le iniziative sarà Spazio Bergognone 26, dove ogni sera andranno in scena degli storycooking – a metà tra storytelling e showcooking – con ospiti illustri della cucina come protagonisti.

Tema degli incontri gli abbinamenti tra prodotti regionali, innovazione, orto e tradizione. Ci saranno:

  • giovedì 4: il pluristellato Enrico Bartolini
  • venerdì 5: lo chef stellato Stefano Ghetta con i suoi finger food abbinati alle bollicine di Montagna targate Trentodoc
  • sabato 6: Filippo La Mantia all’ora di pranzo e alle 18:30 il duo composto Alessandro Negrini e Fabio Pisani
  • domenica 7: alle 12:30 Luigi Taglienti e alle 18:30 con Tano Simonato
  • lunedì 8: Daniel Canzian
  • martedì 9: Paolo Griffa, vincitore del S. Pellegrino Young Chef 2015
  • mercoledì 10: Serena D’Alesio in uno showcooking dedicato ai sapori delle Marche
  • giovedì 11: Sergio Mei, storico chef del Four Season, in concomitanza con le celebrazioni per i suoi primi 50 anni in cucina.

Vero e proprio simbolo della food week milanese sarà l’orto urbano donato da Coldiretti e che sarà visibile durante tutta la durata della manifestazione. Al suo interno verranno piantati sei tipi di ortaggi e erbe in abbinamento alle sei vie principali del quartiere (Tortona, Savona, Bergognone, Solari, Voghera, Stendhal).  Tutti gli abitanti delle strade animeranno e coltiveranno l’orto facendo crescere nella propria abitazione le piantine assegnategli, per un grande giardino collettivo condiviso da condividere sui social con l’hashtag #leviedegliorti

Sempre Coldiretti sarà protagonista con un grande mercato ortofrutticolo all’interno di Base il 4 maggio, da dopo pranzo alle ore 21. Dalle ore 18 poi il mercato stesso si trasformerà in una festa con dj set.

All’interno di Base si terrà anche la Street Food Parade dedicata al cibo di strada, dal 5 al 7 maggio.

Ancora in tema di mercati e di street food, ci sarà Wunder Mrkt – Milano Food Week special edition, il 6 e 7 maggio nello spazio eventi Torneria Tortona: food truck dall’atmosfera vintage e prodotti selezionati da oltre 250 ristoratori da ogni regione d’Italia. 

Il 10 maggio in piazza Bergognone si terrà la Cena in Rosso firmata Amaro Ramazzotti.

L’11 maggio, giornata conclusiva, appuntamento con Shake the Chef by Compagnia dei Caraibi al Boccino.

Ma le iniziative non finiscono certo qui, viste le tante degustazioni in programma (anche di sake!), la mostra collettiva di food photography De Cibo, con otto autori per raccontare l’eccellenza degli ingredienti italiani (negli spazi Archiproducts davanti al Mudec), i focus, gli incontri e i workshop in calendario.

Vi consigliamo quindi di consultare l’elenco completo qui.