Magazine online di enogastronomia, ristorazione e ospitalità • Sabato 19 Agosto 2017

E alla fine Wagamama arrivò in Italia

wagamama

La catena di cucina asiatica famosa in tutto il mondo con i suoi ben 170 indirizzi sbarca finalmente nello Stivale, a Orio al Serio, dal 25 maggio. Non è che il primo passo: «Apriremo il locale anche in un aeroporto, in un outlet e in centro a Milano»

Wagamama, brand di cucina asiatica già molto conosciuto nel mondo, arriva finalmente in Italia. Il 25 maggio infatti aprirà allo shopping center di Orio al Serio (BG). Aperto a Londra nel 1992 da Alan Yau, uomo d’affari di Hong Kong, Wagamama ha un solo obiettivo: diffondere positività attraverso il cibo nutriente. Dal quel primo locale ad oggi sono stati aperti altri 170 store in diversi continenti. New York, Londra, Svizzera, Austria e Grecia e molti altri stati già possiedono un Wagamama. Il cibo è ispirato alla cucina asiatica, soprattutto giapponese. Le materie prime sono freschissime, preparate al momento da cuochi esperti che padroneggiano sapientemente le tecniche di cottura.

wagamama

Il menù è stato ideato per nutrire, sostenere, lenire e ispirare. Teppanyaki, ramen, curry, donbury e gyoza, tutti i piatti vengono serviti al momento, appena sono pronti. In tutti i ristoranti della catena non troverete forni a microonde o lampade riscaldanti. Le portate vengono servite sul momento. Può capitare dunque di esser serviti con tempi molto diversi ma, a detta dei fondatori, è indice di freschezza. In menù anche proposte per i bambini e il tè verde sarà sempre gratis.

Mangiar positivo per vivere positivo dunque. Ma anche mangiare social. Per creare il senso di comunità e favorire la socializzazione, in tutti i Wagamama potrete trovare cucine a vista e tavoloni sociali. E se non sapete usare le bacchette, potete chiedere la forchetta (ma nel frattempo vi portate a casa un paio di bacchette per esercitarvi).

Quello a Orio al Serio sarà solo il primo passo tricolore di Wagamama. In un’intervista rilasciata da Matteo Percassi, amministratore delegato di Percassi Food&Beverage (la holding che attraverso l’accordo W Italia srl ha portato nello Stivale il format di asian food), l’imprenditore ha infatti ammesso: «Dopo Oriocenter, apriremo il locale anche in un aeroporto, in un outlet e in centro a Milano, dove stiamo cercando la location più adatta».

Wagamama, Orio Centre, Bergamo. Sito. Pagina Facebook.