Magazine di ristorazione e itinerari enogastronomici • Venerdì 12 Agosto 2022

Agosto a Roma: tutti gli indirizzi per mangiare e bere in città e provincia

agosto a roma

Chi ha detto che trascorrere agosto a Roma sia una tortura? Con gli indirizzi giusti a portata di mano le giornate avranno un sapore più buono!

Il caldo regna sovrano tra le vie della città che inizia a svuotarsi in occasione delle ferie estive. Se, però, un gran numero di romani sta partendo alla volta di lidi sabbiosi o montagne fresche, non manca chi, volete o nolente, rimarrà a casa per il mese di agosto. Ecco, dunque, qualche consiglio per mangiare e bere bene, tra giardini incantati, terrazze suggestive, bistrot accoglienti e ristoranti familiari, anche vista mare.

Cucina creativa

Aroma

Sarà senza dubbio un Ferragosto indimenticabile quello di tutti coloro che decideranno di trascorrerlo seduti ai tavoli di Aroma, il ristorante stellato di Palazzo Manfredi capitanato dalle sapienti mani dello Chef Giuseppe Di Iorio. Cullati dal ponentino e incantati dalla vista mozzafiato sul Colosseo, gli ospiti potranno infatti provare i piatti più iconici dello chef, racchiusi nel menu che, anche il 15 agosto, sarà à la carte. Sempre aperto.

Bottega Tredici

La creatività regna sovrana, pur rimanendo ancorata alla tradizione, da Bottega Tredici, anche a Ferragosto. Il menu studiato ad hoc per il 15 del mese sarà infatti dedicato ai “vicoli di Roma”. Si partirà dall’aperitivo per poi virare sulle melanzane con pesto trapanese e pistacchio, sugli gnocchi all’amatriciana e sul tradizionale pollo con peperoni alla diavola. Tiramisù e piccola pasticceria a chiudere. 46 euro a persona.

Giulia Restaurant

Nella cornice incantevole della terrazza con doppio affaccio panoramico su via Giulia e su Lungotevere dei Tebaldi, Alessandro Borgo, giovane e talentuoso chef di Giulia Restaurant, presenta la sua idea di cucina creativa e divertente. Dall’aperitivo al dessert, la proposta è costruita con intelligenza e gusti decisi che anche in estate trovano un focus preciso sulla materia prima di stagione e negli abbinamenti estrosi.

Les Etoiles

Vista incantevole sul Cupolone, menu esclusivi realizzati dalla sapienza dello chef William Anzidei con i prodotti freschi di stagione, drink originali e la possibilità di portare con sé il proprio amico a quattro zampe. Il Ferragosto da Les Etoiles, così come il resto dell’anno, sarà pet friendly (su richiesta anche un menu ad hoc per il proprio cane). Sempre aperto.

Mirabelle

Per un’estate con vista su Roma, Mirabelle rimarrà a disposizione della sua affezionata clientela proponendo, sulla sua incantevole terrazza, i piatti di alta cucina di Chef Stefano Marzetti abbinati a un’eccellente carta dei vini. Sempre aperto.

Moma

A due passi dal via Veneto, cuore pulsante della Dolce Vita romana, Moma, il ristorante 1 stella Michelin, aprirà le sue porte, per tutto il mese di agosto, a coloro che vorranno conoscere da vicino la cucina raffinata, ma basata sulla stagionalità e l’eticità delle materie prime, di Andrea Pasqualucci. E per il momento dell’aperitivo, drink freschi e profumati serviti nel verde dehor.

Palm Court

Nel giardino interno dell’Hotel Hassler, sulla scalinata di Trinità dei Monti, per tutto il mese di agosto si potrà pranzare e cenare, con menu alla carta, dove sono protagonsti i piatti più iconici dello chef Marcello Romano. Per l’occasione, inoltre, lo chef ha ideato tre proposte fuori menu, rivisitazioni di altrettanti piatti tradizionali del Ferragosto. Sempre aperto.

Cucina Romana

Alfredo alla Scrofa

Panzanella, vitello tonnato, tonnarelli cacio e pepe, saltimbocca e le iconiche fettuccine alla Alfredo con parmigiano reggiano 24 mesi e burro Beppino Occelli. Questi alcuni dei piatti in menu che per tutto il mese di agosto si potranno trovare nello storico indirizzo di via della Scrofa. E per dessert, imperdibile il maritozzo con panna e arancia candita.

Hosteria Grappolo d’Oro

Cucina del territorio, fatta di ricette e cotture tradizionali, ma soprattutto di prodotti sempre di stagione e in sintonia con la filosofia Slow Food. Questa è la filosofia di Hosteria Grappolo d’Oro. In menu amatriciana, carbonara e baccalà alla romana. Aperto tutto agosto.

Il Marchese

La tradizione romana, nel piatto come nell’atmosfera, sarà la protagonista del Ferragosto da Il Marchese, l’osteria con amaro bar di via di Ripetta a due passi dall’Ara Pacis. Qui si potrà pranzare e cenare con menu alla carta con alcune delle specialità del giovane e talentuoso cuoco Daniele Roppo. Sempre aperto.

Numa al Circo

A due passi dal Circo Massimo si omaggia la tradizione romana, semplice e genuina, schietta ma ricca di gusto. Tra i piatti supplì, panzanella di baccalà e carbonara ma anche gnocchetti di ricotta e crema di scampi e il maialino di patanegra con insalata di spinaci. Aperto tutto agosto, chiuso solo il 15 e il 16.

Ristorante Salumeria Roscioli

Cucina romana a due passi da Campo de’ Fiori. Qui si possono mangiare, anche negli spazi del dehor, piatti della tradizione insieme a divertenti viaggi fuori dalla Capitale, con prodotti di eccellente qualità non solo made in Italy. Sempre aperto, tranne il 15 agosto.

Settimo

Eleganza, charme e una cucina che parla di territorio. L’estate di Settimo, il ristorante situato all’ultimo piano dell’Hotel Sofitel Villa Borghese. Tra i piatti da non perdere i supplì al telefono così come i piatti romani e i filetti di vitella a mo’ di saltimbocca. Sempre aperto.

Cucina di mare

Aqualunae Bistrot

Cucina di mare, di alta qualità, in pieno centro. Più precisamente in Piazza dei Quiriti. Qui, per la giornata di Ferragosto, lo chef Emanuele Paoloni sorprenderà i romani e i turisti con un menu esclusivo in 7 portate da gustare con tutta la famiglia. Sempre aperto ad agosto.

Chinappi

In zona Piazza Fiume tutto il gusto di una cucina di mare realizzata con materie prime di qualità e tutta la sapienza di chi, in cucina, ci ha passato molti anni della sua vita. Stefano Chinappi a Formia è un’istituzione e, ora, lo è anche a Roma. Sempre aperto.

Cucina orientale

Akira Ramen Bar

Rimarranno aperti tutto il mese di agosto i locali targati Akira Yoshida a Roma. Sia in via Ostiense che a Mercato Centrale e a Fontana di Trevi si potrà gustare, anche a Ferragosto, il piatto tradizionale del paese del Sol Levante, il ramen, anche nella sua versione estiva, servito freddo.

Hotel Butterfly

Nell’incantevole giardino ai piedi dello Stadio Olimpico, fino a ottobre, ha riaperto le porte Hotel Butterfly con una grande novità: una proposta gastronomica interamente incentrata sui profumi del Sol Levante che incontrano gli ingredienti del Mar Mediterraneo. Sempre aperto.

Fuori Porta

Cantina Sant’Andrea – Terracina

Circondata dai vigneti e da una natura rigogliosa, Cantina Sant’Andrea apre le sue porte per un Ferragosto all’insegna del buon vino e della cucina di qualità. All’interno della barricaia che oggi ospita il ristorante dell’agriturismo Seguire Le Botti, si potranno infatti gustare le proposte studiate ad hoc dallo chef Pasquale Minciguerra.

La Scialuppa da Salvatore – Fregene

Piedi immersi nella sabbia e occhi fissi sul mare. Sedersi ai tavoli de La Scialuppa da Salvatore è sempre un’esperienza suggestiva. Per la location ma anche per i piatti proposti dallo chef. Tra questi il polpo con guanciale e patata dolce, i cappellacci di baccalà e la seppia alla wellington.

Portale 21 – Marino

Un locale divertente e moderno con una cucina semplice e attuale, cocktail vivaci e interessanti. Ampia la terrazza in fiore che presenta diverse postazioni per gustare un Aperitivo ammirando Roma al fresco dei Castelli lontano dal caos cittadino. Aperto tutto agosto, chiuso il 16 agosto.