Magazine online di enogastronomia, ristorazione e ospitalità • Martedì 13 Novembre 2018

Amazon Go: dopo Seattle, il supermercato senza casse arriva a New York

amazon go

Dopo il successo dei due punti vendita a Seattle, Amazon Go arriva a New York, in attesa di aprire anche a Chicago e San Francisco

Qualche mese fa vi avevamo parlato dell’apertura a Seattle di Amazon Go, il primo supermercato senza casse e cassieri ideato dal colosso internazionale dell’e-commerce (qui trovate il nostro articolo). Oggi Amazon ha fatto trapelare l’apertura di un punto vendita anche a New York.

Ancora non si sa la data esatta dell’apertura ma sono già stati pubblicati degli annunci per reclutare personale addetto ai vari settori del nuovo store tra cui quelli di direttore e di capo addetto alla formazione.

Come già sperimentato nelle sedi di Seattle, anche nell’Amazon Go della Grande Mela si accederà tramite la scansione del codice QR all’interno dell’applicazione per cellulari. Tra gli scaffali, i clienti saranno costantemente monitorati da un fitto sistema di telecamere e sensori che ne registreranno i movimenti e, ovviamente, gli acquisti. All’uscita non ci saranno quindi casse e file interminabili. Lo scontrino sarà inviato direttamente tramite l’app e i soldi prelevati automaticamente dal conto corrente.

La società statunitense, fondata da Jeff Bezos nel 1994, dopo il successo di Seattle, aveva già annunciato la volontà di aprire Amazon Go in altre città. I prossimi punti vendita potrebbero toccare le città di San Francisco e Chicago.