Magazine di ristorazione e itinerari enogastronomici • Domenica 25 Luglio 2021

Mammò, lo street food internazionale a Trastevere

Bagel, pastrami e salumi della Tuscia ma anche centrifughe, cheesecake, iced coffee e vini al calice in pieno centro a Roma. Tutto questo è Mammò.

Location piccola e accogliente, in cui tutto parla di famiglia, calore e cura dei dettagli. Mammò è un luogo sorprendente, in piena zona turistica capitolina, proprio alle spalle di Piazza Trilussa a Trastevere.

Sì perché tra le vie del quartiere, brulicanti di ristoranti e locali “acchiappa stranieri”, non mancano indirizzi di gusto dove potersi fermare in tutta tranquillità assaporando prodotti di qualità a prezzi onesti.

Mammò è uno di questi.

Già dal nome, che vuole rievocare la pronuncia americana del nome “mamma”, se ne capisce la filosofia. Dalla piccola porticina affacciata in Via Benedetta fuoriesce il profumo di bagel, di pastrami e di pulled pork, ma anche l’aroma inebriante dei salumi appena affettati, quelli nostrani, della Tuscia viterbese. Un mix di culture e di sapori, dunque. Un’unione di sinfonie differenti che trovano la giusta sinergia all’interno di soffici panini da mangiare sul posto o in versione delivery e take away.

Il locale e la storia

Come anticipato, Mammò è un locale piccino, arredato in stile industrial con un grande bancone, una cucina a vista e pochi tavolini intimi (ora distanziati da lastre di plexiglass). Fiore all’occhiello la splendida istallazione firmata dallo street artist Solo che raffigura Superman intento a gustarsi il burger di Mammò.

Qui tutto parla di famiglia. Alla guida del locale c’è Michele Salvati, giovane chef con alle spalle importanti esperienze al fianco dei fratelli Serva nel ristorante La Trota ma anche all’estero tra Parigi, Malta e Orlando. Insieme a lui Sabrina, la mamma, e Francesco, il papà.

Nato nel 2016 come salumeria di quartiere, Mammò ben presto ha preso la strada dello street food internazionale ma di qualità. La ricerca delle materie prime ha portato la famiglia Salvati a selezionare i prodotti d’eccellenza e di nicchia, provenienti da piccoli produttori artigianali, per garantire sempre il massimo della bontà, della freschezza e della tracciabilità.

Le materie prime

Ed ecco quindi il Maiale nero reatino, i sott’olii di Agnoni, i vini di Cincinnato, le confetture bio di Ianus e i prodotti di Jolanda De Colò come lo speck d’anatra, il prosciutto di tonno, la culotta dolce e le tartare di pesce. L’olio è rigorosamente made in Italy, targato Olio Flaminio.

Capitolo a parte merita il pane: i panini arrivano tutti i giorni dal Panificio Albanesi il forno delle Meraviglie mentre i bagel vengono direttamente dagli Stati Uniti, così come le salse. New entry sono i bagel artigianali di Beehive, un marchio nato dalla necessità di reinventarsi di Steve e Linda, americani DOC, proprietari di un ostello a Roma da oltre 20 anni. A realizzare i bagel è Emanuele Piga con la ricetta tradizionale americana.

Altra novità è il Beyond Burger, un burger totalmente green prodotto dall’azienda americana Go Beyond che utilizza esclusivamente ingredienti vegetali. Si tratta di un prodotto ricco di proteine, grazie ai piselli e alla barbabietola, all’olio di cocco e all’amido di patata, perfetto per chi segue una dieta vegetariana.

Il menu

Colazione

Passiamo al menu. Mammò è aperto dalla mattina alla sera (ora fino alle 18 come da disposizioni, dopo le 18 solo take away e delivery). Si parte, dunque, con Pancake con sciroppo d’acero e frutta fresca, Frullati (anche con yogurt e ghiaccio o proteici, Centrifughe e Avocato toast. Da provare quello con avocado, salmone, cipolla e crema di formaggio o quello con avocado, granella di pistacchio, olive, feta e pomodori secchi.

Per uno spuntino leggero, in menu troviamo i taglieri: da quello misto con salumi e formaggi (disponibile in due formati, medio e grande), a quello con solo prosciutto di Parma 20 mesi o con mozzarella di bufala.

American Food, wrap e burger

Per un pranzo sostanzioso ci sono invece i piatti “American Food” come l’On Rye a base di pastrami, salsa 1000 isole e cetriolini o il Ruben con pastrami, salsa 1000 isole, crauti e formaggio fuso. E ancora lo Special Wrap con pollo croccante, bacon, avocado, pomodoro, insalata, parmigiano e salsa ranch.

I più temerari possono provare il Mexican Hamburger con insalata, pico del gallo piccante, guacamole e cheddar. Chi vuole mantenere un occhio di riguardo alla linea può provare il più light panino con arrosto di tacchino, melanzane grigliate, Feta, avocato e aceto balsamico.

Da provare anche i wrap con salumi e affettati vari. Tra i più intriganti quello con speck IGP, burrata di Putignano, rucola e peperoncino o quello con salmone affumicato norvegese, crescenza, avocado e cipolle in agrodolce.

Tra i vegetariani, oltre al Beyond Burger, troviamo il panino con melanzane grigliate, provola, pomodori secchi e pesto ligure o quello con hummus, zucchine, peperoni e pomodoro.

Bagel

Sempre in tema “light” in menu troviamo anche le insalate ma, a farla da padroni, sono i bagel, salati e dolci. Imperdibili quello con pastrami, crema di formaggio, salsa 1000 isole e crauti e quello con crema di formaggio, salmone affumicato, capperi e cipolla di Tropea. Dulcis in fundo il bagel con burro di arachidi, la cheesecake e la yogurt cake home made.

New entry della stagione le Bowl (riso, spinacino, edamame, cetriolo, avocado e semi con Pollo grigliato oppure Tonno fresco) e i drink pronti da bere di Valeria Bassetti e Emanuele Broccatelli (Gin Martini, Aperitivo, MiTo, Negroni, Cosmo, Daiquiri).

Info utili

Mammò

Via Benedetta 1, Roma

Tel: 0696524894

Mail: mammostreetfood@gmail.com

Pagina Facebook