Magazine online di enogastronomia, ristorazione e ospitalità • Martedì 13 Novembre 2018

Milano: inaugura il primo Starbucks in Italia

starbucks a milano

Il brand americano è pronto a spiegare le sue ali sulla città meneghina con una festa di apertura in pompa magna

Ne parliamo da mesi, anzi anni, ma alla fine il momento è arrivato. Starbucks, la multinazionale originaria di Seattle, aprirà domani 7 settembre, in pieno centro a Milano, il suo primo punto vendita in Italia, il terzo Reserve Rostery della catena. Dopo un attento restyling, il palazzo delle ex Poste di piazza Cordusio è infatti pronto ad ospitare i trepidanti amanti della caffetteria più famosa al mondo.

Come avevamo già annunciato qui, quello milanese sarà lo Starbucks più grande d’Europa. Oltre 2300 metri quadri dedicati non solo alla ristorazione ma anche alla torrefazione.  Sì perché al piano terra del palazzo è stata posta una grande e scenografica macchina tostatrice da dove sarà possibile vedere tutto il percorso dei chicchi di caffè.

L’ambiente sarà diverso rispetto agli Starbucks a cui siamo abituati. Il locale sarà elegante come già si poteva intuire dal sontuoso ingresso su piazza Cordusio. L’arredamento giocherà con i colori del verde, del legno, del marmo e del bronzo.

Oltre al caffè (in sette miscele pregiate), al cappuccino e al tipico frappuccino, ci saranno anche drink e cocktail ma anche prodotti da forno come pane, focacce, pizza e dolci di ogni genere forniti quotidianamente da Rocco Princi.

Non ci resta dunque che attendere qualche ora per vedere da vicino il primo Starbucks italiano che inauguerà dopo una grande festa di piazza che sta già mandando in tilt il traffico cittadino. Ma mentre aspettiamo di capire se il format avrà successo anche nel nostro paese, Howard Shultz, il presidente esecutivo del marchio ha già fatto sapere che entro la fine dell’anno apriranno altri punti vendita a Milano per poi raggiungere anche Torino e Roma.